Roma-Shakhtar Donetsk, Europa League: tv, streaming, formazioni, pronostici

Young Boys-Roma
L'allenatore della Roma Paulo Fonseca (Bigstockphoto/canno73)

Roma-Shakhtar Donetsk è una partita d’andata degli ottavi di Europa League e si gioca giovedì alle 21:00: statistiche, probabili formazioni, pronostici, diretta tv e streaming.

ROMA – SHAKHTAR DONETSK | giovedì ore 21:00

Tra i possibili accoppiamenti che potevano fuoriuscire dall’urna di Nyon, due settimane fa, quello tra Roma e Shakhtar Donetsk è sicuramente uno dei più equilibrati, oltre che suggestivi. Di certo i giallorossi non sono stati fortunati nel beccare l’ex squadra del loro attuale allenatore, Paulo Fonseca, una di quelle che sono retrocesse dalla Champions League e tra le “carnefici” di un’altra italiana, l’Inter: lo scorso dicembre, infatti, gli ucraini sono arrivati terzi nel girone proprio ai danni dell’Inter grazie allo 0-0 di San Siro nell’ultima giornata.

Dopo il Braga nei sedicesimi di finale, un altro pezzo di passato, dicevamo, per il tecnico portoghese – ha guidato i Minatori fino al 2019 vincendo tre campionati, tre coppe nazionali e una supercoppa – che ci tiene molto a fare bene in questa competizione, non fosse altro per portare nella Capitale, su sponda giallorossa, un trofeo internazionale dopo la Coppa delle Fiere della stagione 1960-61.

Servirà tuttavia la miglior Roma per addomesticare l’ostico Shakhtar – che ha ormai una grande esperienza a questi livelli – e soprattutto non toppare la gara d’andata che si giocherà all’Olimpico.

Potrebbe andare bene anche la versione ammirata nelle ultime gare di campionato: quella coriacea e caparbia delle due vittorie consecutive contro Fiorentina (1-2) e Genoa (1-0) – i giallorossi si confermano quasi imbattibili con le formazioni che gli stanno sotto in classifica – che hanno regalato a Fonseca il sorpasso sull’Atalanta e dunque nuovamente la zona Champions League. Ma l’allenatore ha già fatto capire che in coppa i suoi dovranno fare di più, probabilmente perché conosce bene l’ambiente arancionero.

Shakhtar Donetsk-Inter
Luis Castro, allenatore dello Shakhtar Donetsk (Bigstockphoto/katatonia82)

Come se la passa lo Shakhtar Donetsk

Lo Shakhtar Donetsk, allenato da un lusitano come Fonseca, Luis Castro, è uscito dal “letargo invernale” – la Premier League ucraina si ferma a dicembre e ricomincia a febbraio – con le solite certezze, ovvero una grande solidità, specie quando si tratta di difendere il risultato.

Ma in attacco, per ora, non stanno facendo faville, nonostante di giocatori tecnici dal centrocampo in su ce ne siano in abbondanza. Recentemente hanno eliminato facilmente il Maccabi Tel Aviv nei sedicesimi senza subire gol (0-2 all’andata in Israele e 1-0 al ritorno a Kiev). In campionato invece al momento sono secondi, a quattro punti dalla capolista Dinamo Kiev.

L’ultima curiosità riguarda i precedenti: Roma e Shakhtar si sono affrontate già sei volte negli ultimi anni, sempre in Champions League. Il bilancio è favorevole agli ucraini, che hanno vinto 4 volte, mentre i capitolini solamente due.

Roma-Shakhtar Donetsk: le ultime notizie sulle formazioni

In questa delicata sfida Fonseca dovrà rinunciare a Veretout – il centrocampista francese ne avrà almeno per un mese – oltre a Dzeko ed Ibanez, non ancora al meglio. In difesa, con Mancini e Smalling, si rivedrà l’ex Verona Kumbulla. Le fasce saranno presidiate da Karsdorp e Spinazzola, mentre al centro riecco il dinamismo di Villar: lo spagnolo farà coppia con Cristante. Sulla trequarti Pellegrini e Mkhitaryan supporteranno il cannoniere della Roma in Europa League, Borja Mayoral. Pronti ad entrare dalla panchina Pedro ed El Shaarawy.

Dall’altra parte, lo Shakhtar Donetsk non avrà tre giocatori importanti come Dentinho, Malyshev e Stepanenko. Castro sceglierà un 4-2-3-1, con Junior Moraes a duellare con i difensori giallorossi, che dovranno tenere a bada anche le tre mezzepunte Solomon, Taison e Marlos.

Leggi anche: Tottenham-Dinamo Zagabria, Europa League: formazioni, pronostici

Come vedere Roma-Shakhtar Donetsk in diretta tv e streaming

Roma-Shakhtar Donetsk è in programma giovedì alle 21:00 e si giocherà allo stadio Olimpico di Roma. Si può vedere in diretta TV su Sky Sport Uno (canale 201), su Sky Sport Hd (canale 252) o tramite Diretta Gol (canale 204 o 251). La stessa trasmissione sarà disponibile anche in diretta streaming tramite Sky Go, il servizio per dispositivi mobili a disposizione degli abbonati a Sky.

La partita tra Roma e Shakhtar Donetsk sarà visibile anche in chiaro su TV8 (canale 8 e 508 HD del digitale terrestre, canale 121 del satellite) e in streaming sul sito Tv8.it.

Il pronostico

Verosimilmente lo Shakhtar Donetsk lascerà condurre il gioco alla Roma. Cercherà di tenere la porta inviolata, come fece due mesi e mezzo fa con l’Inter a San Siro: il suo scopo è tornare in Ucraina con un risultato positivo o quanto meno segnando almeno un gol. Con ogni probabilità le reti complessive saranno meno di quattro, mentre i giallorossi potrebbero ottenere una vittoria di misura.

Le probabili formazioni di Roma-Shakhtar Donetsk

ROMA (4-1-4-1): Pau Lopez; Mancini, Smalling, Kumbulla; Karsdorp, Cristante, Villar, Spinazzola; Pellegrini, Mkhitaryan; Mayoral.
SHAKHTAR DONETSK (4-2-3-1): Trubi; Dodo, Kryvtsov, Vitao, Matvienko; Patrick, Maycon; Solomon, Marlos, Taison; Moraes.

Roma-Shakhtar Donetsk: chi vince?

  • Roma (67%, 146 Votes)
  • Pareggio (25%, 55 Votes)
  • Shakhtar Donetsk (7%, 16 Votes)

Total Voters: 217

Loading ... Loading ...
POSSIBILE RISULTATO: 2-1