Nba: statistiche, notizie e pronostici sulle partite del 4 marzo

Nba
Gobert e Clarkson degli Utah Jazz (Getty Images)

Nba, nella notte tra il 3 e il 4 marzo, dalle 01:00 (ora italiana) si giocano dieci partite: ultime notizie, statistiche e pronostici.

Nba, Philadelphia e Utah vantano al momento i migliori record delle rispettive Conference: 23-12 i Sixers, 27-8 i Jazz. Stanotte le loro strade si incroceranno per la seconda volta nell’ultimo mese. Lo scorso 16 febbraio ebbe la meglio Utah, 132-123, in una gara intensa, giocata a ritmi molto alti in attacco e in difesa. Le possibilità di assistere ad un match spettacolare anche stavolta sono molto alte.

I Jazz hanno mostrato qualche piccolo segno di cedimento nelle ultime tre partite, perdendo contro Miami e New Orleans. Ha balbettato anche Phila, sopraffatta qualche giorno fa da Cleveland. La chiave sarà sempre la difesa di Gobert su Embiid, inutile girarci attorno. E il francese di Utah ultimamente è quasi sempre riuscito a limitare lo strapotere sotto canestro del camerunense.

Nba: Harden torna nella “sua” Houston

È un vero e proprio calvario quello che stanno vivendo gli Houston Rockets. Sconfitti anche dai Cavaliers, hanno allungato la loro striscia di k.o. che ora sono dodici di fila. E le cose difficilmente miglioreranno stanotte, quando in Texas arrivano i Nets della premiata ditta Harden&Irving. Il “Barba”, il grande ex che torna per la prima volta al Toyota Center dopo la famosa trade di gennaio, è in una forma strepitosa: contro gli Spurs, nell’ultima gara, è arrivata una tripla doppia da 30 punti, 14 rimbalzi e 15 assist.

Nonostante Brooklyn abbia costantemente problemi a livello di rotazioni – è ancora lontano il rientro di Durant – ha a disposizione il talento e la qualità necessari per sbarazzarsi di questi Rockets, che molto probabilmente saranno senza due titolari come Gordon e House Jr.

Nba
James Harden (Getty Images)

Nba: c’è un nuovo coach ad Atlanta

Malgrado ci fosse stato qualche segnale di risveglio nelle ultime settimane, il sentimento di delusione intorno agli Atlanta Hawks è forte. In seguito ai grossi investimenti fatti sul mercato, avere un record di 15-20 dopo oltre trenta partite non è accettabile. Per questo è stato deciso di sollevare coach Lloyd Pierce: al suo posto è arrivato Nate McMillan, ex Blazers e Pacers.

Il nuovo allenatore debutterà ufficialmente stanotte, quando Gallinari e compagni cercheranno di ottenere la seconda vittoria di fila battendo gli Orlando Magic. Ma, rispetto a loro, saranno in back-to-back, avendo appena giocato contro Miami. Vucevic a parte, i Magic tuttavia hanno poche soluzioni offensive e in più soffrono particolarmente a livello difensivo. Hawks favoriti, anche se più stanchi.

Lakers senza James?

I Lakers non vedono l’ora che arrivi la pausa dell’All-Star Game per poter recuperare le energie necessarie e prepararsi alla seconda parte della stagione. Senza Davis e con un roster risicato, sono arrivati a marzo con la lingua di fuori, come dimostrano i recenti passi falsi. L’ultimo è stato stanotte, contro i Phoenix Suns, corsari allo Staples Center 114-104.

LeBron James inoltre ha lamentato un fastidio muscolare ed è in dubbio contro i Kings. Potrebbero non esserci nemmeno Caruso, Kuzma e Gasol, rendendo le cose più complicate a coach Vogel. In tal caso Sacramento, nonostante il momento negativo – ha vinto solo una delle ultime undici – avrebbe una ghiotta occasione per infliggere ai campioni in carica la seconda sconfitta di fila.

Leggi anche: Milan-Udinese, Serie A: streaming, probabili formazioni, pronostici

Le possibili vincenti

Indiana Pacers (Cleveland Cavaliers-Indiana Pacers, 4 marzo ore 1:00)
Utah Jazz (Philadelphia 76ers-Utah Jazz, 4 marzo ore 1:00)
Toronto Raptors (in Toronto Raptors-Detroit Pistons, 4 marzo ore 1:00)
Brooklyn Nets (Houston Rockets-Brooklyn Nets, 4 marzo ore 1:30)
New Orleans Pelicans (in New Orleans Pelicans-Chicago Bulls, 4 marzo ore 2:00)
Atlanta Hawks (Orlando Magic-Atlanta Hawks, 4 marzo ore 2:00)
Dallas Mavericks (in Oklahoma City Thunder-Dallas Mavericks, 4 marzo ore 2:30)
Sacramento Kings (in Sacramento Kings-Los Angeles Lakers, 4 marzo ore 4:00)

Partite da oltre 220 punti complessivi

Philadelphia 76ers-Utah Jazz, 4 marzo 1:00
Minnesota Timberwolves-Charlotte Hornets, 4 marzo ore 2:00
Portland Trail Blazers-Golden State Warriors, 4 marzo 4:00
Sacramento Kings-Los Angeles Lakers, 4 marzo ore 4:00