Nba: statistiche, notizie e pronostici sulle partite del 2 marzo

Nba
Tobias Harris dei Sixers a canestro (Getty Images)

Nba, nella notte tra l’1 e il 2 marzo, dalle 01:00 (ora italiana) si giocano sette partite: ultime notizie, statistiche e pronostici.

Nba: difficilmente spiegabile la sconfitta di Philadelphia contro i Cavaliers, due notti fa, per 112-109. Doc Rivers, coach dei Sixers, chiederà ai suoi uomini di rialzare subito la testa per evitare il sorpasso di Brooklyn e proteggere la vetta della Eastern Conference. Indiana non è un ostacolo insormontabile, ma tutto dipenderà dallo stato di salute di Embiid e Harris, in dubbio per la sfida del Wells Fargo Center.

Anche i Pacers, però, sono alle prese con diversi infortuni. Esclusi i lungodegenti LeVert e Warren, potrebbero saltare questo match anche Brogdon e Lamb, assenze che ridurrebbero in maniera drastica le soluzioni offensive di coach Bjorkgren. Dovessero essere confermati questi forfeit, allora la presenza o meno di Embiid non farebbe la differenza. Sixers favoriti.

Nba: gli Spurs ospitano i Nets

I Nets ci avevano preso gusto e questa notte non vedono l’ora di riprendere il cammino interrotto dalla sconfitta di sabato notte contro i Mavericks di Doncic per 115-98. Un k.o. che ha messo fine ad una serie di otto vittorie di fila, conquistate dovendo fare a meno di uno dei “tre tenori”, Kevin Durant, ancora lontano dal rientro. A San Antonio dovrebbe ricomporsi pure la coppia Harden-Irving: l’australiano era stato costretto a saltare la sfida con Dallas.

Gli Spurs saranno un bel banco di prova per Brooklyn: nelle ultime otto partite sono stati battuti solamente in due occasioni e poi non bisogna mai prendere alla leggera la difesa di un veterano come coach Popovich. Si preannuncia una partita equilibrata, in cui in Nets alla fine dovrebbero prevalere.

Nba
Nikola Jokic (Getty Images)

Nba: Nuggets di scena a Chicago

Denver nell’ultimo periodo balbetta, alternando una vittoria ad una sconfitta, ma due notti fa ha fatto la voce grossa strapazzando 126-96 gli Oklahoma City Thunder. Bene non solo Jokic (altra tripla doppia) e Murray, ma anche il resto del quintetto non si è comportato da meno, da Porter Jr. a Morris. I troppi infortuni costringono però coach Malone a ridurre in maniera eccessiva le rotazioni, uno dei principali motivi del rendimento altalenante.

Per Chicago doveva essere un back-to-back, ma la partita con i Raptors è stata posticipata. Un rinvio che non servirà a far tornare Markkanen e Porter Jr., ma a tenere su la baracca ci sta pensando un ottimo LaVine. Contro i Nuggets molto probabilmente si assisterà ad una gara frizzante, da almeno 220 punti complessivi.

Portland, infermeria piena

Charlotte ci riproverà stanotte, dopo la vittoria all’ultimo respiro contro Sacramento (127-126) neanche 24 ore fa. In questo momento gli Hornets sono una delle squadre più imprevedibili, possono perdere ma anche vincere contro chiunque. Ma sta emergendo il talento dei giovani, come quello di LaMelo Ball, sempre più determinante per la franchigia di proprietà di Michael Jordan.

L’altra tappa del loro tour ad Ovest è Portland. Male i Trail Blazers nell’ultima settimana, incappati in quattro k.o. di fila, battuti da Wizards, Suns, Nuggets e Lakers. A pesare la lunga serie di infortuni, a cui Lillard, da solo, difficilmente può porre rimedio. Con Charlotte sono tra le prime dieci della lega per quanto riguarda il tiro da tre punti: verosimilmente non assisteremo a punteggi bassi in questa sfida.

Leggi anche: Manchester City-Wolverhampton, Premier League: formazioni, pronostici

Le possibili vincenti

Philadelphia 76ers (Philadelphia 76ers-Indiana Pacers, 2 marzo ore 1:00)
Dallas Mavericks (Orlando Magic-Dallas Mavericks, 2 marzo ore 1:00)
Utah Jazz (in New Orleans Pelicans-Utah Jazz, 2 marzo ore 2:00)
Denver Nuggets (Chicago Bulls-Denver Nuggets, 2 marzo ore 2:00)
Cleveland Cavaliers (in Houston Rockets-Cleveland Cavaliers, 2 marzo ore 3:00)
Charlotte Hornets (in Portland Trail Blazers-Charlotte Hornets, 2 marzo ore 4:30)

Partite da oltre 220 punti complessivi

Philadelphia 76ers-Indiana Pacers, 2 marzo 1:00
New Orleans Pelicans-Utah Jazz, 2 marzo ore 2:00
Chicago Bulls-Denver Nuggets, 2 marzo ore 2:00
San Antonio Spurs-Brooklyn Nets, 2 marzo ore 2:30
Portland Trail Blazers-Charlotte Hornets, 2 marzo 4:30