Nba: statistiche, notizie e pronostici sulle partite del 10 febbraio

Nba
James Harden (Getty Images)

Nba, nella notte tra il 9 e il 10 febbraio, dall’1:00 (ora italiana) si giocano sette partite: ultime notizie, statistiche e pronostici.

Stanotte i Nets dovranno fare a meno di Kevin Durant, ma la coppia Harden-Irving dovrebbe bastare per sistemare i modestissimi Pistons, al terzultimo posto nella lega sia per quanto riguarda i numero offensivi che quelli difensivi. Brooklyn, oltretutto, ha bisogno di voltare pagina dopo le due sconfitte di fila contro due probabili antagoniste ad Est, vale a dire Toronto e Philadelphia. Le vittorie di Detroit si contano sulle dita di una mano: potranno fare veramente poco per contrastare il tiro da tre punti dei Nets.

Nba: Knicks, che crescita in difesa

I Knicks cercano la rivincita sui Miami Heat, che due notti fa li hanno battuti 109-103 al Madison Square Garden. Il secondo atto tra le due franchigie andrà in scena in Florida e le possibilità che sia un’altra gara molto equilibrata sono molto alte. New York è una delle sorprese di quest’inizio stagione: Thibodeau ha portato ordine – soprattutto difesa – in uno spogliatoio dove regnava il caos da anni. Con Dragic assente, i difensori dei Knicks stanotte dovrebbero riuscire a limitare Butler, autore di 17 punti contro di loro nell’ultimo confronto.

Nba
Jimmy Butler contro i Knicks (Getty Images)

Nba: di nuovo Warriors contro Spurs

San Antonio e Golden State saranno entrambe in back-to-back dopo essersi sfidate nella notte appena passata. L’hanno spuntata i texani, battendo 105-100 i Warriors e confermando di essere in un discreto stato di forma. Adesso sono tre vittorie consecutive per gli uomini di Popovich: con un record di 14-10 sono quinti nella Western Conference. A Golden State invece non sono bastati i 32 punti di Curry e i 24 di Oubre per evitare la loro dodicesima sconfitta stagionale. Sarà un’altra gara combattuta, ma stavolta i californiani dovrebbero avere la meglio.

Kings alla prova Sixers

I Sacramento Kings sono in un ottimo periodo. Hanno perso solo una volta nelle ultime otto partite, ottenendo vittorie importanti contro squadre attrezzate per il titolo come Clippers, Celtics e Nuggets e vogliono continuare a dire la loro. I prossimi contender nel mirino dei californiani sono i Sixers, mirabolanti in casa ma meno incisivi in trasferta, dove hanno vinto solo sei volte su undici. In questo match molto dipenderà dalla marcatura di Barnes su Simmons, il play di Philadelphia: se avrà la meglio il giocatore dei Kings, allora Sacramente potrebbe aggiungere alla propria collezione anche lo scalpo della squadra di Doc Rivers.

La cavalcata dei Jazz

Partiti in sordina, i Jazz dopo quasi due mesi di Nba sono al comando della Western Conference, davanti a corazzate come Lakers e Clippers. Dal 9 gennaio hanno perso solo una partita grazie ad una difesa praticamente perfetta, da playoff più che da regular season. Contro di loro gli avversari tirano con il 44% dal campo. Utah è favorita nella sfida di questa notte con i Boston Celtics, che non riescono a dare continuità alle loro prestazioni, perdendo quattro volte nelle ultime sei gare.

Leggi anche: Chievo-Reggiana, Serie B: streaming, formazioni, pronostici

Le possibili vincenti

Brooklyn Nets (Detroit Pistons-Brooklyn Nets, 10 febbraio ore 1:00)
New York Knicks (Miami Heat-New York Knicks, 10 febbraio ore 1:30)
Portland Trail Blazers (in Portland Trail Blazers-Orlando Magic, 10 febbraio ore 4:00)
Sacramento Kings (Sacramento Kings-Philadelphia 76ers, 10 febbraio ore 4:00)
Utah Jazz (in Utah Jazz-Boston Celtics, 10 febbraio ore 4:00)

Partite da oltre 220 punti complessivi

Detroit Pistons-Brooklyn Nets, 10 febbraio 1:00
New Orleans Pelicans-Houston Rockets, 10 febbraio ore 1:30
San Antonio Spurs-Golden State Warriors, 10 febbraio 2:30
Sacramento Kings-Philadelphia 76ers, 10 febbraio 4:00