Nba: statistiche, notizie e pronostici partite 22 gennaio

Nba
LeBron James e Giannis Antetokounmpo (Getty Images)

Nba, nella notte tra il 21 e il 22 gennaio, dall’1:30 (ora italiana) si giocano tre partite: ultime notizie, statistiche e pronostici.

A Milwaukee va in scena una sfida molto interessante tra due squadre che, dopo circa un mese dall’inizio della stagione, sono ai vertici delle rispettive Conference. Come da pronostico d’altronde. Si tratta del match tra Bucks e dei Lakers, entrambe nel novero delle candidate al titolo.

La sfida nella sfida

È in sostanza anche il duello tra due all-star assolute della lega, da una parte il greco Antetokounmpo e dall’altra LeBron James. Milwaukee ci arriva dopo una sconfitta, 125-123 contro la nuova versione dei Nets della coppia Harden-Durant. Coach Budenholzer sta cercando di dosare al massimo le energie dei suoi, abbassando il minutaggio di Giannis e responsabilizzando ulteriormente Holiday, ormai a tutti gli effetti il secondo violino della squadra. Con ogni probabilità sarà lui a difendere su James stanotte. Anche Los Angeles ha avuto una battuta d’arresto dopo una serie di vittorie. I gialloviola sono stati sorpresi da Golden State 115-113, ma in trasferta viaggiano con un record di 7-0. Si prospetta una gara molto combattuta, in cui potrebbe prevalere la determinazione dei Bucks, che in casa sale di livello.

Nba, Knicks alla prova Warriors

Una delle squadre che ha cambiato completamente pelle rispetto alle passate stagioni sono i Knicks. Il nuovo coach Thibodeau ha migliorato il rendimento difensivo in maniera notevole, portando New York a primeggiare nelle statistiche che riguardano la difesa, concedendo poco più di 100 punti a partita. Offensivamente sostenuti da Randle e Barrett, i quali stanno mantenendo cifre alte in attacco, gli arancioblù per adesso sono in zona playoff, con sette partite vinte e otto perse. Non un record cattivo per una franchigia reduce da annate disastrose. I Knicks iniziano il loro tour ad Ovest contro i Warriors. Golden State si è aggiudicata le ultime due, battendo prima i Lakers e poi gli Spurs. Sembra buona l’alchimia che si è creata tra Curry, Wiggins e Green e anche a livello difensivo le cose vanno meglio. Per quanto possano essere solidi i Knicks, difficilmente riusciranno a contenere il due volte Mvp, sempre più in crescita.

Nba
Steph Curry contro i Lakers (Getty Images)

Leggi anche: Lazio-Parma, Coppa Italia: probabili formazioni e pronostici

I Jazz vanno forti da tre

Secondo scontro in pochi giorni tra Utah e New Orleans. Si gioca sempre a Salt Lake City, dove due notti fa hanno prevalso i Jazz 118-102, ottenendo la loro sesta vittoria consecutiva. Il miglior record insieme a quello dei Lakers nelle ultime dieci partite. Mitchell e compagni stanno andando alla grande da dietro l’arco, con ottime percentuali. Potrebbero ripetersi benissimo contro una delle squadre che fa più fatica a difendere sul perimetro come i Pelicans. Con un solo successo in sette gare, New Orleans ha finora sorpreso in negativo. Nonostante abbia in quintetto talenti come Williamson, Ingram e Bledsoe. Contro i Jazz, però, non sono bastati i 32 punti di Zion, prima scelta assoluta dello scorso Draft.

Nba: le possibili vincenti

Milwaukee Bucks (Milwaukee Bucks-Los Angeles Lakers, 22 gennaio ore 1:30)
Golden State Warriors (in Golden State Warriors-New York Knicks, 22 gennaio, ore 4:00)
Utah Jazz (in Utah Jazz-New Orleans Pelicans, 22 gennaio ore 4:00)

Le partite da oltre 220 punti complessivi

Milwaukee Bucks-Los Angeles Lakers, 22 gennaio 1:30
Utah Jazz-New Orleans Pelicans, 22 gennaio ore 4:00