Nba: statistiche, notizie e pronostici partite 14 gennaio | Atlanta, quante assenze

Nba
Graham e Ball si complimentano con Hayward (Getty Images)

Nba, nella notte tra il 13 e il 14 gennaio, dall’1:00 (ora italiana) si giocano otto partite: ultime notizie, statistiche e pronostici.

Tra le squadre più in crescita nelle ultime settimane figurano sicuramente gli Hornets, reduci da quattro vittorie di fila dopo un inizio non particolarmente entusiasmante. È salita anche la media realizzativa di Gordon Hayward, l’acquisto più costoso del mercato: due notti fa, contro i Knicks, l’ex Celtics ha segnato 34 punti, conditi da 3 assist e 3 rimbalzi. Anche Dallas è in serie positiva e rispetto a Charlotte ha potuto riposare due giorni in più per il rinvio dell’incontro con New Orleans. Dubbi sulla presenza di Porzingis, vicino al rientro dopo il lungo stop per infortunio. I Mavs, tuttavia, non sembrano non essere al 100%. Tra i texani ci sono due elementi in isolamento per Covid: la panchina troppo corta potrebbe essere un fattore contro i pimpanti Hornets.

È tempo di derby newyorkese in Nba tra i Knicks e i Nets, che finora hanno ottenuto risultati molto simili. New York deve fare i conti con uno degli attacchi meno prolifici dell’intera Nba, che arriva a malapena ai 100 punti a partita. Di contro, possono fare affidamento su una buona difesa, cresciuta sotto la gestione Thibodeau, ma le ultime tre gare sono state disastrose: i bluarancio si sono arresi a Thunder, Nuggets e Hornets, senza mai entrare veramente in partita. Brooklyn invece è tornata a vincere grazie al rientro di Kevin Durant che, nonostante sia in back-to-back, rischia di essere decisivo anche nella sfida contro i concittadini.

Nba
Tom Thibodeau, head coach dei Knicks (Getty Images)

Leggi anche: Juventus-Genoa, Coppa Italia: probabili formazioni e pronostici

Nba: Atlanta, quante assenze

Una delle più interessanti partite della notte Nba è quella che opporrà i Phoenix Suns agli Atlanta Hawks. La franchigia dell’Arizona ha un po’ balbettato nelle ultime uscite, ha avuto alti e bassi, tra cui la dolorosa sconfitta con i Wizards, ma nel compenso sono tanti i progressi rispetto allo scorso anno, anche grazie all’arrivo di un veterano come Chris Paul che ha ancora voglia di essere decisivo. Atlanta sul mercato si è accaparrata diversi giocatori di qualità come Gallinari e Bogdanovic, ma con l’italiano fuori per infortunio e il serbo a mezzo servizio, finora hanno deluso. Strepitoso Young, finora sempre il miglior marcatore degli Hawks, però pare che il feeling con i compagni sia ancora scarso. Probabile che i Suns tornino alla vittoria, in un match in cui verosimilmente i punti complessivi non saranno pochi.

Nba: Clippers in cerca di continuità

Il cammino dei Los Angeles Clippers è stato fino a questo momento molto incostante. Hanno battuto possibili contendenti come Lakers, Nuggets e Suns, ma hanno perso rovinosamente contro i Mavericks, si sono fatti rimontare dai Warriors e si sono arresi troppo facilmente agli Spurs. Nonostante la capacità realizzativa del duo Leonard-George, il fattore non positivo è la difesa, ancora poco reattiva. Intensità che sta mancando anche ai Pelicans, nell’ultima settimana meno efficaci nella propria metà campo. In visto del match di Los Angeles sono in dubbio Redick, Ball e Bledsoe, assenze che potrebbero far pendere la bilancia della sfida a favore dei Clippers.

Nba
Leonard a canestro contro Green dei Warriors (Getty Images)

Kings e Blazers di nuovo faccia a faccia quattro giorni dopo. Il primo round è andato a Portland, che si è affermata abbastanza nettamente su Sacramento 125-99 grazie ad una prestazione monstre di McCollum, autore di 37 punti, seguito dall’altra star rossonera, Lillard, con 17. Stavolta, però, i Blazers potrebbero dover fare a meno del loro centro titolare, Nurkic, infortunatosi al quadricipite. I Kings hanno perso sei delle ultime nove partite, un rendimento prevedibile per una squadra che non ha grandi obiettivi, ma è capace di fare degli exploit, come due notti fa contro i Pacers, battuti 127-122. La chiave di questo match potrebbe essere il tiro da tre punti, in cui Portland ultimamente sta eccellendo.

Nba: le possibili vincenti

Charlotte Hornets (Charlotte Hornets-Dallas Mavericks, 14 gennaio ore 1:00)
Milwaukee Bucks (in Detroit Pistons-Milwaukee Bucks, 14 gennaio, ore 1:00)
Brooklyn Nets (in New York Knicks-Brooklyn Nets, 14 gennaio ore 1:30)
Memphis Grizzlies (in Minnesota Timberwolves-Memphis Grizzlies, 14 gennaio ore 2:00)
Los Angeles Lakers (in Oklahoma City Thunder-Los Angeles Lakers, 14 gennaio ore 2:00)
Los Angeles Clippers (in Los Angeles Clippers-New Orleans Pelicans, 14 gennaio ore 4:00)

Le partite da oltre 220 punti complessivi

Detroit Pistons-Milwaukee Bucks, 14 gennaio 1:00
Phoenix Suns-Atlanta Hawks, 14 gennaio ore 3:00
Los Angeles Clippers-New Orleans Pelicans, 14 gennaio 4:00
Sacramento Kings-Portland Trail Blazers, 14 gennaio 4:00