Nba: statistiche, notizie e pronostici partite 13 gennaio

Nba
Kevin Durant (Getty Images)

Nba, nella notte tra il 12 e il 13 gennaio, dall’1:00 (ora italiana) si giocano sei partite: ultime notizie, statistiche e pronostici.

Brooklyn ha perso sei delle ultime nove partite ed ha assolutamente bisogno di una vittoria per rimettersi in carreggiata. Le ultime due sconfitte sono arrivate contro due squadre modeste come Memphis e Oklahoma City, che hanno fatto precipitare i Nets all’undicesimo posto della Eastern Conference con il record negativo di 5-6. Contro i Thunder, però, è rientrato Kevin Durant, uscito dall’isolamento per il virus, mettendo a referto ben 36 punti. In assenza dell’infortunato Irving, sarà di nuovo l’ex Warriors a sobbarcarsi il peso dei bianconeri contro Denver. I Nuggets sono lontani dalla loro forma migliore e la difesa non è all’altezza di quella della scorsa stagione e, dopo due successi di fila, potrebbero cedere davanti ad un Durant che promette scintille.

Sono eccellenti i recenti numeri difensivi dei Cavaliers: la media dei punti subiti a partita supera di poco quota 100. Ma l’attacco continua a non girare e le cose sono ampiamente peggiorate dopo l’infortunio di Sexton, che resta in dubbio per la gara di stanotte con i Jazz. Reduci da un back-to-back – ieri è arrivata la seconda sconfitta consecutiva contro i Memphis Grizzlies, per 101-91 – e con una panchina tutt’altro che profonda, le chance di Cleveland di invertire la rotta contro Utah sono molto scarse. Quattro vittorie nelle ultime sei gare per la franchigia di Salt Lake City, apparsa decisamente brillante contro Bucks e Pistons.

Nba
Mike Conley (Getty Images)

Leggi anche: Milan-Torino, Coppa Italia: probabili formazioni e pronostici

Riecco i Rockets per James

Ottima la partenza in Nba dei Lakers campioni in carica. Dopo undici partite i gialloviola hanno il record migliore con otto vinte e solamente tre perse. Ha dato subito risposte positive il nuovo supporting cast della coppia James-Davis: sembrano essersi già integrati i vari Schroder, Harrell e Matthews, decisivi negli ultimi match con un buon apporto sia da titolari sia da subentrati a gara in corso. Per Los Angeles seconda sfida in tre giorni con gli Houston Rockets, alle prese con i dubbi su una possibile partenza di James Harden. Due notti fa è terminata 120-102 per i losangelini, che non dovrebbero avere problemi a replicarsi contro una squadra che ancora fa fatica ad assorbire il nuovo sistema di gioco.

Nba:Spurs meglio in trasferta

Quinta e ultima trasferta consecutiva per i San Antonio Spurs, che concludono il tour con un bilancio sorprendentemente positivo di quattro vittorie e una sconfitta. Merito del ritorno della loro star, Lamarcus Aldridge, autore di oltre venti punti nei due match contro Minnesota. In attesa del rientro di DeRozan – che potrebbe avvenire già questa notte – è migliorato il rendimento offensivo, il tallone d’achille dei texani finora. Anche i Thunder vengono da una serie di trasferte vincenti, in cui hanno dimostrato di essere in crescita, ma il solo Gilgeous-Alexander potrebbe non bastare contro il gioco corale di San Antonio.

Nba
Aldridge contrastato da Towns (Getty Images)

Le ultime due trasferte ad Ovest hanno messo a nudo le difficoltà difensive dei Pacers, che quest’anno sembrano puntare di più sull’attacco, come dimostrano i numeri offensivi di Sabonis e Brogdon. Male sia contro i Suns che contro i Kings: due sconfitte simili anche nel punteggio, visto che Indiana ha subito oltre 120 in entrambi i casi. Sarà ancora più difficile affrontare in back-to-back i Warriors, sempre vincenti nelle ultime cinque gare tranne in un’occasione. Se Curry è in serata no, ci pensa il resto del cast: contro i Raptors sugli scudi Wiggins, Oubre Jr. e Paschall. Golden State è favorita anche stavolta.

Nba: le possibili vincenti

Philadelphia 76ers (Philadelphia 76ers-Miami Heat, 13 gennaio ore 1:00)
Brooklyn Nets (in Brooklyn Nets-Denver Nuggets, 13 gennaio, ore 1:30)
Utah Jazz (in Cleveland Cavaliers-Utah Jazz, 13 gennaio ore 1:30)
Los Angeles Lakers (in Houston Rockets-Los Angeles Lakers, 13 gennaio ore 2:00)
San Antonio Spurs (in Oklahoma City Thunder-San Antonio Spurs, 13 gennaio ore 2:00)
Golden State Warriors (Golden State Warriors-Indiana Pacers, 13 gennaio ore 4:30)

Le partite da oltre 220 punti complessivi

Brooklyn Nets-Denver Nuggets, 13 gennaio 1:30
Houston Rockets-Los Angeles Lakers, 13 gennaio ore 2:00
Golden State Warriors-Indiana Pacers, 13 gennaio 4:30