Championship, i pronostici sulle partite del 2 gennaio

Championship
Deck del Blackburn (Getty Images)

Championship, nella giornata del 2 gennaio si giocano undici partite della ventitreesima giornata: ultime notizie, statistiche e pronostici.

Nessuna vittoria nelle ultime cinque partite di campionato per il Birmingham, che è riuscito a prendere un solo punto su quindici a disposizione. Male anche il rendimento casalingo, dove è arrivato solamente un pareggio in sette giornate. Una situazione non entusiasmante di cui potrebbe approfittare il Blackburn, che vanta l’attacco più prolifico del torneo ma non vince ormai da quattro turni. Essendo di fronte due difese molto allegre, almeno un gol dovrebbero segnarlo entrambe.

Grazie ai quattro successi nelle ultime cinque gare – escluso quello in Coppa di Lega contro il Newcastle – il Brentford è salito fino al secondo posto in classifica e adesso sogna di avvicinare ulteriormente la capolista Norwich. Battere due concorrenti per la promozione come Bournemouth e Reading è stato il salto di qualità che attendeva la società londinese, che ora spera di fare lo stesso contro un’altra possibile pretendente come il Bristol. I Robins hanno perso un po’ di fiducia nei loro mezzi perdendo quattro delle ultime cinque partite.

Championship, le altre partite di oggi

La sfida tra Huddersfield e Reading sembra una delle più equilibrate ed incerte della prima giornata di Championship del 2021. Le due squadre hanno fatto più o meno lo stesso percorso nelle ultime settimane, raccogliendo entrambe sette punti in cinque partite. Entrambe continuano a coltivare il sogno playoff, anche se il Reading ha attualmente sei punti in più ed è in sesta posizione. Non è da escludere un pareggio con un gol per parte, nonostante gli ospiti siano senza il loro attaccante titolare Lucas Joao.

Il Luton Town è imbattuto da sei partite casalinghe: ne ha vinte tre e pareggiate altrettante. Un rendimento che invece non riesce a replicare in trasferta, dove ultimamente ha perso diversi punti. In classifica è tredicesimo, ma il tecnico sta chiedendo di più ai suoi giocatori in fase offensiva. Il Queens Park Rangers non vince dallo corso 24 novembre e nelle ultime tre gare giocate fuori casa ha pareggiato 1-1. Anche questo match potrebbe finire in pareggio, ma il Luton in ogni caso dovrebbe evitare la sconfitta.

Milwall, altro pareggio in arrivo?

Il Milwall è la squadra che fino ha totalizzato più pareggi in Championship: con l’1-1 contro il Nottingham Forest è arrivato in doppia cifra, toccando quota dieci. I Lions però hanno saltato le ultime due partite contro Bournemouth e Watford, quindi non scendono in campo dal 19 dicembre. Saranno perciò più riposati rispetto al Coventry, che nelle gare tra Natale e Capodanno ha totalizzato solo un punto. Si tratta di un altro match che potrebbe terminare in parità e probabilmente i gol complessivi saranno meno di tre, affrontandosi due squadre che non brillano nella metà campo avversaria.

Championship
L’esultanza dei giocatori del Milwall (Getty Images)

La capolista Norwich ha rallentato la sua corsa, mancando la vittoria nelle ultime due uscite contro Watford e Queens Park Rangers. Un calo tutto sommato fisiologico dopo cinque successi di fila. Le avversarie hanno rosicchiato qualcosa ai Canaries, che restano comunque primi con tre punti di vantaggio sul secondo posto. Con il Barnsley, una squadra che non batte il Norwich addirittura dal 1937, è l’occasione giusta per tornare a vincere. Si preannuncia una partita in cui non mancheranno le emozioni, con gli ospiti che sono pure in un buon momento e arrivano davanti alla posta con facilità.

Preston, meglio in casa

Il Preston ha nettamente migliorato il suo rendimento casalingo, vincendo le ultime tre partite giocate nel proprio stadio. In generale, sono pure tre le vittorie consecutive dei Lilywhites, ora affacciatisi addirittura sulla zona playoff dopo aver cancellato l’inizio balbettante. Il Nottingham Forest non dovrebbe rappresentare un ostacolo insormontabile, avendo vinto finora solo una gara in trasferta. La formazione di Chris Hughton tende però a far giocare male i loro avversari e le sue ultime partite sono terminate con pochissimi gol.

È finito nuovamente in zona retrocessione il Rotherham, aggiudicandosi i tre punti solo in un’occasione nelle ultime nove gare di campionato. Deve ancora recuperare due partite, ma i diciannove gol segnati in venti gare di campionato sono insoddisfacenti e non permettono di guardare al futuro con serenità. Anche il Cardiff è reduce da tre sconfitte di fila ed è alle prese con diversi problemi. In questa trasferta, però, i gallesi dovrebbero strappare almeno un pareggio in un confronto da meno di tre gol complessivi.

Leggi anche: Bundesliga, i pronostici sulle partite del 2 gennaio

Scontro d’alta classifica tra Swansea e Watford

Tra Swansea e Watford ci sono solamente tre punti di differenza. Gli Swans sono attualmente terzi a quattro punti dalla capolista Norwich, mentre gli Hornets, con una gara da recuperare, sono quinti e potenzialmente potrebbero essere appaiati a loro prossimi avversari. Entrambe lotteranno per la promozione fino all’ultimo, ma nelle ultime uscite non hanno brillato in fase di possesso palla, segnando di meno rispetto ai primi due mesi di campionato. Insomma, è un match che potrebbe finire benissimo in pareggio, ma in cui verosimilmente ci saranno meno di tre gol complessivi.

Il Middlesbrough può ripartire

Nello scorso turno il Wycombe, ultimo in classifica, ha conquistato tre punti vitali contro il Cardiff: si è trattato della prima vittoria dopo undici partite. Resta comunque una squadra che fa molta fatica a fare punti e che deve fare i conti con la difesa più battuta del torneo. Il Middlesbrough lotta per un obiettivo diverso, i playoff, ma nell’ultima giornata ha deluso perdendo con lo Sheffield Wednesday. Il Boro spera che sia stata solo una battuta d’arresto e di ricominciare a vincere a partire dal match con i Chairboys.

Championship
Neil Warnock, tecnico del Middlesbrough (Getty Images)

Lo Stoke City è al momento settimo, dopo aver pareggiato quattro delle ultime cinque partite. In mezzo c’è stata pure la sfida di Coppa di Lega con il Tottenham, vinta 3-1 dagli Spurs. Nonostante i problemi di sterilità offensiva, i Potters sono a sole due lunghezze dal sesto posto, l’ultimo valido per partecipare ai playoff. Il Bournemouth invece è quarto e con tre punti in più rispetto allo Stoke. I Cherries sono più prolifici in attacco, ma peccano in continuità. Entrambe dovrebbero accontentarsi di un punto nel big match che chiuderà il primo turno di Championship del nuovo anno.

Championship: possibili vincenti

Blackburn (in Birmingham-Blackburn, Championship, ore 16:00)
Brentford (in Brentford-Bristol, Championship, ore 16:00)
Luton Town o pareggio (in Luton Town-Queens Park Rangers, Championship, ore 16:00)
Milwall o pareggio (in Milwall-Coventry, Championship, ore 16:00)
Norwich (in Norwich-Barnsley, Championship, ore 16:00)
Preston (in Preston-Nottingham Forest, Championship, ore 16:00)
Cardiff o pareggio (in Rotherham-Cardiff, Championship, ore 16:00)
Middlesbrough (in Wycombe-Middlesbrough, Championship, ore 16:00)
Bournemouth o pareggio (in Stoke City-Bournemouth, Championship, ore 20:45)

Le partite da almeno un gol per squadra

Birmingham-Blackburn, Championship, ore 16:00
Huddersfield-Reading, Championship, ore 16:00
Luton Town-Queens Park Rangers, Championship, ore 16:00
Norwich-Barnsley, Championship, ore 16:00
Swansea-Watford, Championship, ore 16:00

Championship: le partite da almeno tre gol complessivi

Birmingham-Blackburn, Championship, ore 16:00
Brentford-Bristol, Championship, ore 16:00
Norwich-Barnsley, Championship, ore 16:00