Bonus auto, con gli incentivi 2021 puoi averne una nuova quasi a metà prezzo

Bonus auto
(Getty Images)

Bonus auto, ci sono anche incentivi per acquistare veicoli elettrici o ibridi nella legge di bilancio 2021. Ecco quanto si può risparmiare con le agevolazioni del Governo. 

La legge di bilancio 2021, approvata lo scorso 30 dicembre dal Senato, porterà agli italiani una marea di bonus interessantissimi. Nella manovra c’è di tutto un po’: incentivi per acquistare mobili nuovi di zecca, per ristrutturare casa, per sostituire sanitari e rubinetteria.

Leggi anche: Cashback, scopri quali sono le spese dell’auto valide ai fini del rimborso

Ma contiene, ed è questa la notizia maggiormente degna di nota, anche un bonus per le auto elettriche. Che si andrà a sommare, nello specifico, agli incentivi già presenti nei due principali decreti del 2020, ossia Agosto e Rilancio. Si potrà approfittare di questo bonus, rivisto e migliorato, fino al 30 giugno 2021.

Lo scopo insito in questa manovra è chiaro: incentivare, tramite un programma di scontistica e di agevolazioni che faranno certamente gola agli italiani, l’acquisto di veicoli elettrici, o al massimo ibridi. Che, come ben noto, potrebbero ridurre i livelli d’inquinamento sul territorio e migliorare la qualità dell’aria che respiriamo.

Il bonus auto pensato per proteggere l’ambiente

Bonus auto
Il bonus auto incentiva l’acquisto di veicoli elettrici ed ibridi (Getty Images)

Ma cosa prevede, nello specifico, il bonus auto 2021? Per effetto delle modifiche apportate alla legge già esistente, si potrà acquistare un veicolo elettrico oppure ibrido risparmiando il 40% sulla spesa complessiva. Sì, avete capito bene. Potrete avere un auto nuova di zecca, e rispettosa dell’ambiente, spendendo la metà di quello che è il suo valore effettivo.

I requisiti richiesti per ottenere il bonus auto sono sostanzialmente questi: il beneficiario deve avere un reddito Isee che non superi i 30mila euro e dovrà acquistare un’automobile di categoria M1. Che sia alimentata, cioè, ad energia elettrica, la cui potenza non superi i 150 kW e il cui prezzo di listino non ecceda la soglia massima prevista di 30mila euro, comprensivi di Iva.

La notizia più interessante è che si potrà usufruire delle agevolazioni pensate per incentivare l’acquisto di mezzi ecologici anche nel caso in cui si decida di ricorrere alla locazione finanziaria. Non sarà necessario pagare l’auto in un colpo solo, insomma, ma si potrà “spalmare” la spesa in più mensilità, secondo i programmi di leasing proposti dalla concessionaria di riferimento.