Nba, i pronostici su Miami Heat-New Orleans e le altre gare di Natale

Nba
Kevin Durant (Getty Images)

Nba, come da tradizione squadre impegnate sul parquet anche nel giorno di Natale. Dalle 18 (ora italiana) si giocano cinque partite: ultime notizie, statistiche e pronostici.

I Miami Heat hanno esordito con una sconfitta nel “derby” della Florida contro gli Orlando Magic. Sugli scudi i soliti Butler, Adebayo e Dragic, che poi sono quelli che lo scorso anno hanno consentito alla franchigia di South Beach di arrivare alle prima Finals dalla fine dell’era Lebron. Poco aiuto, invece, dal supporting cast e moltissime palle perse. Ma siamo solo all’inizio e la condizione fisica di molte squadre non è quella ottimale, motivo per cui può succedere di tutto. Gli Heat dovrebbero comunque ottenere la loro prima vittoria contro i New Orleans Pelicans di Williamson e Ingram, vincenti all’esordio contro gli Houston Rockets, battuti 113-99.

Si scrive Milwaukee contro Golden State ma si legge ovviamente Antetokounpo contro Curry. La partita d’esordio è andata male ad entrambe: i Bucks hanno perso 121-122 contro i Boston Celtics al termine di una partita all’ultimo respiro, mentre i Warriors sono stati battuti 99-125 a Brooklyn contro i Nets dell’ex Durant. Milwaukee non dovrebbe avere problemi ad avere la meglio su una squadra che soffre l’assenza di due dei suoi giocatori migliori, Thompson e Green, senza i quali non riesce ad essere difensivamente all’altezza.

Nba: subito di fronte Brooklyn Nets e Boston Celtics

Brooklyn Nets e Boston Celtics subito di fronte nello show di Natale, due squadre che in teoria dovrebbero contendersi l’Eastern Conference insieme ai Bucks. I Celtics saranno raggianti per la vittoria all’ultimo secondo proprio contro Milwaukee, ottenuta grazie ai 63 punti complessivi della coppia Tatum-Brown. Ma anche i Nets hanno fatto stropicciare gli occhi all’esordio, con un Durant in grande spolvero dopo il lungo infortunio. C’è da aspettarsi una gara spettacolare con oltre i 220 punti totali.

Nba
Luka Doncic (Getty Images)

Con un Lebron James non al meglio, i Los Angeles Lakers hanno perso il derby losangelino con i Clippers 116-109 nell’Opening Night di mercoledì scorso. Per i campioni in carica arriva adesso un’altra squadra che vuole essere protagonista ad Ovest come i Dallas Mavericks di Luka Doncic, già autore di 32 punti nella sconfitta contro i Phoenix Suns. I Lakers sono i superfavoriti ma hanno ancora bisogno di carburare: Dallas potrebbe approfittarne.

Sono partiti con botto i Los Angeles Clippers, desiderosi di “rovinare” la serata della consegna degli anelli ai rivali cittadini dei Lakers. Il trio George-Leonard-Ibaka sembrava già molto motivato e più in palla rispetto agli avversari, nonostante fosse la loro prima partita dopo oltre due mesi di stop. Quello contro i Denver Nuggets è un altra sfida interessante, tra l’altro una sorta di rivincita, visto che negli ultimi playoff i Clippersi sono usciti inaspettatamente proprio contro Denver in una straordinaria gara-7. I Nuggets, inoltre, non hanno entusiasmato all’esordio contro i Sacramento Kings, perdendo 124-122.

Leggi anche: Auguri di Natale

Nba: le possibili vincenti

Miami Heat (in Miami Heat-New Orleans Pelicans, 25 dicembre ore 18:00)
Bucks (in Milwaukee Bucks-Golden State Warriors, 25 dicembre, ore 20:30)
Dallas Mavericks (in Los Angeles Lakers-Dallas Mavericks, 26 dicembre ore 2:00)
Los Angeles Clippers (in Denver Nuggets-Los Angeles Clippers, 26 dicembre ore 4:30)

Le partite da oltre 200 punti complessivi

Milwaukee Bucks-Golden State Warriors, 25 dicembre 20:30
Boston Celtics-Brooklyn Nets, 25 dicembre ore 23:00