Neve a Natale e Santo Stefano: tutte le regioni in “zona bianca” | Meteo Italia

Neve a Natale e Santo Stefano
(Pixabay)

Dove cadrà la neve a Natale e Santo Stefano? Che tempo farà in Italia durante le feste? Ecco le previsioni del meteo per gli ultimi giorni di questo annus horribilis. 

Molti italiani si apprestano a vivere un Natale in zona bianca. No, non c’è alcun emendamento al decreto legge che il governo Conte ha emanato per far sì che il Bel Paese festeggiasse in tutta sicurezza. Si tratta, semplicemente, di un simpatico gioco di parole che allude alle previsioni meteo dei prossimi giorni.

Leggi anche: Diletta Leotta, il sexy allenamento su Instagram scatena la fantasia dei fan

L’ultima settimana del mese di dicembre sarà piuttosto tempestosa, come se l’intero 2020 non lo fosse stato a sufficienza. È previsto proprio per il giorno di Natale, infatti, una corrente di aria artica talmente potente da generare, a sua volta, un vortice ciclonico. Che significa? Che, per lo meno fino a Capodanno, il maltempo imperverserà un po’ ovunque.

Soprattutto nelle regioni del Centro-Sud, sebbene resti inteso che le temperature crolleranno vertiginosamente e all’improvviso in tutta Italia. Si prevede che scendano, nello specifico, di 10-15 gradi rispetto a quelle, piuttosto miti, registrate nel corso della settimana precedente.

Neve a Natale e Santo Stefano anche in bassa quota

Neve a Natale e Santo Stefano
La campagna toscana vestita di bianco (Getty Images)

Se il giorno della Vigilia sarà piovoso un po’ dappertutto, è previsto che la situazione cambi radicalmente dal 25 dicembre in poi. La Bora e il Grecale inizieranno a soffiare senza sosta, causando un’ondata di maltempo ovunque ma, in particolare su 4 regioni: Marche, Abruzzo, Emilia Romagna e Veneto.

Pioggia e freddo scandiranno il Natale in lockdown di chi vive in Campania, Molise, Lazio Umbria e Toscana. Potrebbe cadere la neve a Natale e Santo Stefano, anche in collina, in Toscana, Lazio, Umbria, Marche e Abruzzo. Il 26 dicembre, poi, un’eccezionale ondata di maltempo si concentrerà sulle regioni del Sud.

Da lunedì 28, dopo un weekend gelido per tutto il Bel Paese, una nuova perturbazione atlantica potrebbe poi peggiorare ulteriormente la situazione: i meteorologi dicono che potrebbe nevicare al Nord, in pianura, lì dove fino al 25 dicembre la nebbia e il clima uggioso continueranno a farla da padroni.