L’inverno pandemico ti spaventa? Scopri i segreti del Koselig

inverno
L'inverno e la neve sono ormai alle porte (Getty Images)

Koselig è una di quelle parole che potresti non aver mai sentito in vita tua. Viene dalla Norvegia ed è una vera e propria filosofia di vita. Ma cosa c’entra con l’inverno e come la si mette in pratica? Scopriamolo insieme. 

La loro idea di caldo è una temperatura che si aggira intorno ai 20 gradi circa. Non ci stupisce affatto, quindi, che il popolo norvegese non solo tolleri benissimo il freddo, ma che addirittura lo veneri al punto tale da averci costruito attorno una filosofia tutta da scoprire. È il koselig, un autentico mindset, cugino dell’ancor più celebre e danese hygge.

Leggi anche: Politiche sulla privacy, leggi questo prima di dare l’ok all’app

No, non stiamo farneticando. Stiamo parlando di una filosofia in piena regola, di uno stile di vita che è anche uno dei capisaldi della cultura norvegese. Il koselig è, in soldoni, l’arte di vivere l’inverno al meglio, di amarlo incondizionatamente e di fare tesoro delle magiche e romantiche atmosfere che solo la stagione fredda, quella delle piogge battenti e della neve, è in grado di regalarci.

Un atteggiamento di grande positività, se vogliamo, che celebra la bellezza dello stare insieme e l’irripetibilità degli attimi che si condividono insieme alla propria famiglia. Una filosofia di cui dovremmo tutti imparare a fare tesoro, a maggior ragione in un momento storico così particolare per via della pandemia. E, soprattutto, in vista di un inverno che si preannuncia ancor più solitario e malinconico del solito, con tanto di coprifuoco e distanziamento sociale che lasciano ben poco margine per fare vita mondana.

Riscopri la bellezza dell’inverno con il koselig

inverno
L’atmosfera in stile koselig (Pixabay)

Ti starai ragionevolmente domandando, a questo punto, cosa significhi in concreto mettere in pratica la filosofia del koselig. Ti accontentiamo subito. Innanzitutto, ti tocca fare un po’ di shopping: fai incetta di candele profumate, di infusi e di tisane, di calde ed avvolgenti coperte e di comfort food d’ogni genere. Non dimenticare l’occorrente per la cioccolata calda, naturalmente.

Dopodiché, lasciati la porta di casa alle spalle e lasciati conquistare dal tepore della tua dimora. Dal camino scoppiettante, magari, o dal profumo del brodo vegetale che bolle in pentola. Ecco, il koselig è innanzitutto questo: godere di ogni singolo istante, riconoscerne l’unicità e lasciarsi invadere da quel senso di benessere e di calore che la bella stagione, che porta con sé una smania di uscire e di fare mille cose, non può assolutamente darci.

È stare insieme agli altri, è vivere la casa e la famiglia nel modo più profondo possibile. È condividere, è gioire insieme. È lasciarsi cullare dalla fiammella della candela che balla, dal ritmo della pioggia che batte sui vetri, è lasciarsi coccolare da un morbido plaid. È pensare solo alle cose belle, dimenticando tutto il resto anche solo per una manciata di istanti. Inclusi il distanziamento sociale, le autocertificazioni e il coprifuoco.