Fiorentina-Benevento, Serie A: probabili formazioni, pronostici

Fiorentina-Benevento
Franck Ribery (Getty Images)

Fiorentina-Benevento è una partita dell’ottava giornata di Serie A e si gioca domenica alle 12:30: statistiche, probabili formazioni e pronostici.

FIORENTINA – BENEVENTO | domenica ore 12:30

C’è tanta curiosità intorno alla Fiorentina dopo il cambio di allenatore che ha riportato Cesare Prandelli sulla panchina viola a distanza di dieci anni e mezzo. Al termine di un lungo tiro e molla tra i dirigenti e il presidente Rocco Commisso – che fino all’ultimo non sembrava convinto dell’esonero – due settimane fa è arrivata la scelta di allontanare Iachini e di sostituirlo con un tecnico che conosce bene la piazza per averla allenata dal 2005 al 2010 lasciando un ottimo ricordo. Lo scialbo 0-0 di Parma è stato fatale per l’allenatore marchigiano, travolto dalle critiche dell’ambiente viola. A Prandelli, che ha firmato un contratto fino a giugno, la società ha chiesto di invertire subito la rotta sia in termini di gioco che di risultati.

Alle grandi ambizioni societarie, infatti, non stanno corrispondendo i numeri, che per la Viola continuano ad essere negativi e insoddisfacenti. La Fiorentina ha otto punti in classifica dopo sette giornate, pochi rispetto agli investimenti fatti negli ultimi mercati e non in linea con il progetto di ritornare al più presto in Europa. Iachini, nonostante avesse a disposizione diversi elementi di qualità, non è stato capace di creare i presupposti per un calcio propositivo. Le cose sono peggiorate sensibilmente nelle ultime due gare di campionato contro Roma e Parma, in cui la Fiorentina non ha mai trovato la via del gol.

Fiorentina-Benevento
Marco Sau (Getty Images)

A Firenze arriva un Benevento in crisi di risultati proprio come i viola. I giallorossi sembrava avessero iniziato con il piede giusto il loro secondo anno di Serie A, ottenendo due vittorie nelle prime tre giornate contro Bologna e Sampdoria. Poi sono arrivate quattro sconfitte di fila per la squadra allenata da Pippo Inzaghi, ma soprattutto una netta involuzione sul piano difensivo: con venti gol subiti il Benevento è la peggior difesa del campionato.

Le ultime notizie sulle formazioni

Il primo segno di discontinuità della gestione Prandelli sarà quasi certamente il modulo di gioco. In Fiorentina-Benevento la squadra viola dovrebbe passare dal 3-5-2 ad un 4-3-3 in grado di esaltare maggiormente le caratteristiche offensive di calciatori come Ribery o Kouame, per fare alcuni esempi. Con Callejon ancora a mezzo servizio – è guarito da pochi giorni dal virus – saranno proprio loro due a ricoprire i ruoli di esterni, con uno tra Vlahovic e Cutrone al centro dell’attacco. A centrocampo la novità è rappresentata da Pulgar, che svolgerà compiti da regista puro, “liberando” Amrabat, più a suo agio nei panni di mezzala insieme a Castrovilli. In difesa c’è il ritorno di capitan Pezzella, che stringerà i denti per esserci. Quarta è pronto in caso il connazionale non dovesse farcela.

Il Benevento ha qualche problema in attacco, vista la squalifica di Caprari e Iago Falque che non ha ancora recuperato dall’infortunio. Inzaghi potrebbe affidarsi al tridente composto da Sau, Moncini e Lapadula, quest’ultimo di ritorno dalla prima convocazione con la nazionale peruviana. Uno degli ex della gara, il francese Dabo, è risultato positivo al Covid-19 e non è stato convocato. Al suo posto giocherà Ionita con Schiattarella ed Hetemaj. In difesa è possibile che l’allenatore rispolveri Maggio sulla fascia destra, mentre a sinistra è ballottaggio Letizia-Barba.

Leggi anche: Napoli-Milan, Serie A: probabili formazioni e pronostici

Fiorentina-Benevento: il pronostico

La Fiorentina dovrebbe tornare a vincere in un match da tre gol complessivi.

Le probabili formazioni di Fiorentina-Benevento

FIORENTINA (4-3-3): Dragowski; Caceres, Milenkovic, Pezzella, Biraghi; Amrabat, Pulgar, Castrovilli; Kouamé, Vlahovic, Ribery.
BENEVENTO (4-3-3): Montipò; Maggio, Glik, Caldirola, Letizia; Hetemaj, Schiattarella, Ionita; Sau, Insigne, Lapadula.

POSSIBILE RISULTATO: 2-1