Tottenham-Manchester City, Premier League: pronostici

Tottenham-Manchester City
Harry Kane festeggia dopo il gol al West Bromwich (Getty Images)

Tottenham-Manchester City è una partita della nona giornata di Premier League e si gioca sabato alle 18:30: statistiche, probabili formazioni, pronostici, diretta tv e streaming.

TOTTENHAM – MANCHESTER CITY | sabato ore 18:30

La nona giornata di Premier League mette di fronte due tra le più serie candidate per il titolo, Tottenham e Manchester City, ma soprattutto i rispettivi allenatori, rivali da sempre: José Mourinho e Pep Guardiola. Da entrambe le parti c’è tanta voglia di prendersi i tre punti per iniziare al meglio una lunga serie di impegni ravvicinati. Gli Spurs sono secondi in classifica a 17 punti, non perdono dall’esordio di settembre con l’Everton e vantano il secondo miglior attacco del torneo, trascinati dai gol a grappoli della coppia Kane-Son. Non proprio esaltante, invece, il percorso dei Citizens, ancora bloccati al decimo posto, ma con una partita ancora da recuperare e cinque punti in meno rispetto ai londinesi

Tre vittorie, altrettante sconfitte e un pareggio per il Manchester City, che ha bisogno di trovare quella continuità che fino a questo momento è mancata. Guardiola va piano in campionato, ma corre in Europa: in Champions League i suoi ragazzi hanno vinto le prime tre gare e sono a punteggio pieno con la qualificazione già in tasca. Il tecnico catalano in queste due settimane si è goduto le ottime prestazione dei suoi giovani più promettenti, Foden e Ferran Torres, tutti e due protagonisti assoluti a suon di gol con le maglie delle proprie nazionali.

Tottenham-Manchester City
Il difensore Cancelo del Manchester City (Getty Images)

Il Tottenham, prima dello stop, aveva concluso il suo ciclo di partite tra Premier e coppe con successo risicato in casa del West Bromwich, battuto da una rete di Kane nel finale. Il Manchester City aveva pareggiato 1-1 con il Liverpool, in un match condizionato dall’errore dal dischetto del belga De Bruyne. I precedenti tra queste due squadre sono in perfetto equilibrio: 39 successi degli Spurs contro i 38 dei Citizens, in mezzo 20 pareggi. Lo scorso anno Mourinho uscì imbattuto dal doppio confronto: all’andata finì 2-2 a Manchester e nel ritorno a Londra la spuntarono i padroni di casa 2-0.

Le ultime notizie sulle formazioni

Sia il Tottenham che il Manchester City saranno alle prese con diversi titolari che sono stati impegnati con le rispettive nazionali. Alcuni di loro hanno giocato tanti minuti, altri sono reduci da lunghi viaggi dal Sudamerica. Negli Spurs per esempio è in dubbio l’argentino Lo Celso, che dovrebbe giocare sulla trequarti insieme al coreano Son e al gallese Bale. Aurier in difesa sostituisce Doherty. La coppia Sissoko-Hojbjerg confermata a centrocampo.

Guardiola non potrà utilizzare gli infortunati Aguero e Fernandinho. Anche Zinchenko rischia di non essere convocato per via del focolaio scoppiato in settimana fra i giocatori della nazionale ucraina. Sterling e Aké probabilmente saranno in panchina perché non al meglio. In attacco, accanto a Gabriel Jesus, ci saranno Foden e Ferran Torres. L’allenatore catalano confermerà il centrocampo a tre che ha avuto fortuna in Champions, con De Bruyne, Gundogan e Rodri.

Leggi anche: Newcastle-Chelsea, Premier League: probabili formazioni e pronostici

Come vedere Tottenham-Manchester City in diretta TV e in streaming

Tottenham-Manchester City è in programma sabato alle 18:30. Si può vedere in diretta TV su Sky Sport Uno (canale 201) e su Sky Sport Football (canale 203). La stessa trasmissione sarà disponibile anche in diretta streaming tramite Sky Go, il servizio per dispositivi mobili a disposizione degli abbonati a Sky.

Il pronostico

Il Tottenham dovrebbe riuscire ad evitare la sconfitta in un match in cui entrambe le squadre potrebbero segnare almeno un gol a testa.

Le probabili formazioni di Tottenham-Manchester City

TOTTENHAM (4-2-3-1): Lloris; Aurier, Alderweireld, Dier, Reguilon; Sissoko, Hojbjerg; Bale, Lo Celso, Son; Kane.
MANCHESTER CITY (4-3-3): Ederson; Walker, Dias, Laporte, Cancelo; De Bruyne, Rodrigo, Gundogan; Foden, Gabriel Jesus, Ferran Torres.

POSSIBILE RISULTATO: 1-1