Inghilterra-Islanda, Nations League: formazioni, pronostici

Inghilterra-Islanda
Il tecnico dell'Inghilterra, Southgate, e il suo vice (Getty Images)

Inghilterra-Islanda è una partita della sesta giornata di Nations League ed è in programma mercoledì alle 20:45. Il match verrà disputato al Wembley Stadium di Londra, in Inghilterra: approfondimenti, probabili formazioni e pronostici.

INGHILTERRA – ISLANDA | mercoledì ore 20:45

L’Inghilterra, perdendo 2-0 in Belgio, si è preclusa la possibilità di partecipare per la seconda volta di fila ad una fase finale della Nations League. Per la nazionale di Gareth Southgate è irraggiungibile anche il secondo posto, ormai appannaggio della Danimarca anche se dovesse perdere – com’è probabile – contro i Diavoli Rossi, per via degli scontri diretti che vedono prevalere gli scandinavi.

Ne consegue che quella contro l’Islanda a Wembley per gli inglesi sarà poco più di una gara amichevole, visto che anche gli ospiti sono già condannati alla retrocessione in Lega B da un pezzo. L’Inghilterra, quarta nel ranking mondiale, ha dimostrato di non essere riuscita a superare tutti i problemi che si porta dietro da un po’ di anni. Questa Nations League ha fatto capire che il progetto di crescita continua ma che c’è bisogno di qualche correzione in corso d’opera. Il tempo non manca, i giovani talenti pure, ma ai prossimi campionati europei la nazionale inglese ha l’obbligo di farsi trovare pronta per non tornare di nuovo al punto di partenza.

Resta da capire, per esempio, come una selezione che al suo interno annovera giocatori dal grande potenziale offensivo come Grealish, Calvert-Lewin, Sterling, Sancho e Kane sia stata in grado di segnare la miseria di tre gol, lo stesso bottino dell’Islanda, che in cinque gare non è mai riuscita a vincere.

Inghilterra-Islanda
I giocatori dell’Islanda festeggiano dopo un gol (Getty Images)

Il destino degli islandesi sembrava già segnato al momento del sorteggio, ma si pensava che avrebbe racimolato almeno qualche punto. Invece il ct Hamren non ha avuto le risposte che si attendeva da un gruppo che sta vivendo una fase di ridimensionamento dopo l’exploit di quattro anni fa. Lo ha confermato anche la mancata qualificazione ad Euro 2020, con la rimonta subita in Ungheria negli ultimi minuti dello spareggio finale.

Inghilterra-Islanda, le ultime notizie sulle formazioni

L’infortunio patito in Belgio dal difensore del Chelsea Ben Chilwell spinge Southgate a schierare di nuovo il giovane Saka dal primo minuto. Altri due nazionali che salteranno il match con l’Islanda sono il capitano del Livepool Jordan Henderson e l’attaccante del Manchester City Raheem Sterling, entrambi non al meglio fisicamente. Il commissario tecnico metterà in campo una formazione sperimentale con Foden, Maitland-Niles e Winks che dovrebbero partire titolari.

Anche l’Islanda ne approfitterà per far giocare molte seconde linee. Magnusson non ci sarà per via della squalifica per doppia ammonizione, ma pure gente come Sigurdsson, Finnbogason e Gudmundsson resteranno a riposo in vista degli imminenti impegni con i propri club. Hamren potrebbe concedere un’opportunità a Gudjohnsen, Baldursson e Sampsted.

Il pronostico

L’Inghilterra è favorita e dovrebbe fare dai due ai quattro gol in una partita in cui l’Islanda potrebbe non riuscire a segnare neanche una rete.

Le probabili formazioni di Inghilterra-Islanda

INGHILTERRA (3-4-2-1): Pope; Walker, Keane, Mings; Maitland-Niles, Rice, Winks, Saka; Sancho, Foden; Kane.
ISLANDA (3-5-2): Runarsson; Sampsted, Ingason, Hermansson; Saevarsson, Baldursson, Bjarnason, Johannesson, Skulason; Gudjohnsen, Sigthorsson.

POSSIBILE RISULTATO: 3-0