Genoa-Catanzaro e Verona-Venezia, Coppa Italia: pronostici

Genoa-Catanzaro
Zapata (Bigstockphoto/canno73)

Genoa-Catanzaro e Verona-Venezia sono due partite del terzo turno preliminare di Coppa Italia e si giocano mercoledì alle 17:00: probabili formazioni, pronostici, diretta tv e streaming.

GENOA – CATANZARO | mercoledì ore 17:00

Il Genoa sta vivendo un inizio di campionato abbastanza particolare. Dopo la vittoria per 4-1 contro il Crotone durante la prima giornata, le cose non si sono messe bene per i rossoblu di Rolando Maran, costretti a fare i conti con il Covid. Il virus, infatti, non ha risparmiato la squadra genovese, in assoluto una delle più colpite della Serie A. Una situazione non facile che turbato tutto l’ambiente, come ha candidamente ammesso il portiere Perin davanti alle telecamere al termine dello 0-0 di Verona contro l’Hellas. Il Genoa deve recuperare la partita con il Torino, rinviata per i troppi contagiati, ed in classifica è a quota quattro punti. Sabato scorso ha cercato di tenere testa all’Inter, ma alla fine si è dovuto arrendere alla supremazia tecnica dei nerazzurri. L’attacco è il reparto più sofferente: zero gol nelle ultime tre uscite.

A Marassi si presenta la sorpresa Catanzaro. I calabresi si sono guadagnati questa sfida prestigiosa eliminando il Chievo nel turno precedente. Nei tempi regolamentari era finita 1-1, ma ai rigori hanno avuto la meglio i giallorossi. Calabro, l’allenatore del Catanzaro, ha assicurato che la sua squadra affronterà il Genoa con grande entusiasmo e che non snaturerà il proprio atteggiamento offensivo. In Serie C le Aquile sono imbattute da quattro turni, ma dovranno fare di più se non vogliono perdere il treno per il primo posto.

Genoa-Catanzaro: le ultime notizie sulle formazioni

Per quanto riguarda l’attacco del Genoa, Maran lancerà titolare Scamacca, uno degli elementi più promettenti della rosa, lo scorso anno protagonista in B ad Ascoli. L’ex bianconero giocherà in coppia con uno tra Parigini e Destro. I giocatori colpiti dal Covid, come Zappacosta e Criscito, e ora tornati negativi, probabilmente aspetteranno domenica per tornare a giocare. L’unico ancora positivo al virus è Brlek. Il neoacquisto Zajc proverà a dare qualità al centrocampo.

Il tecnico del Catanzaro sceglierà un modulo speculare, il 3-5-2, per provare a ripetere il miracolo di Verona. Qualche dubbio a centrocampo con il ballottaggio tra Corapi e Baldassin. In attacco altra possibile panchina per Evacuo, come d’altronde è avvenuto in campionato contro la Casertana, e spazio al duo Curiale-Di Massimo. Riposo anche per la mezzala Verna.

Genoa-Catanzaro: il pronostico

Il Genoa è favorito in una partita da almeno due gol complessivi.

Le probabili formazioni di Genoa-Catanzaro

GENOA (3-5-2): Paleari; Biraschi, Zapata, Masiello; Ghiglione, Radovanovic, Zajc, Melegoni, Pellegrini; Parigini, Scamacca.
CATANZARO (3-5-2): Di Gennaro; Riccardi, Fazio, Martinelli; Casoli, Risolo, Corapi, Altobelli, Contessa; Curiale, Di Massimo.

POSSIBILE RISULTATO: 2-0

Leggi anche: Juventus-Barcellona, Champions League: probabili formazioni e pronostici

VERONA – VENEZIA | mercoledì ore 17:00

Il pareggio di Torino contro la Juventus ha confermato i giudizi positivi sul Verona e sul suo allenatore, Ivan Juric. A meno di improbabili involuzioni, gli scaligeri hanno le carte in regola per replicare il bel campionato dello scorso anno. In classifica sono già a ridosso della zona Europa, a quota otto punti, meglio di formazioni più attrezzate come Fiorentina e Lazio. Un inizio eccellente malgrado le cessioni che hanno portato via al tecnico croato quasi mezza squadra. La Coppa Italia ha regalato al Verona lo storico derby veneto con i “cugini” del Venezia, una sfida che non va in scena ormai da due stagioni, quando entrambe militavano in Serie B.

Il nuovo corso del Venezia intrapreso con l’allenatore Paolo Zanetti è iniziato con il piede giusto. Due vittorie, un pareggio e una sconfitta per i lagunari, apparsi tra i più intraprendenti della cadetteria, anche grazie ai rinforzi che la società ha portato nel mercato estivo. Il Venezia è stato costretto a riposare sabato scorso a causa del rinvio del match con la Virtus Entella. La gara è stata posticipata al prossimo novembre per un contagiato nella rosa degli arancioneroverdi, ora in isolamento. Non si tratta dell’esordio in Coppa Italia per il club del capoluogo veneto, che ha già affrontato un turno preliminare, superato a fatica con la Carrarese.

Verona-Venezia: le ultime notizie sulle formazioni

Il Verona è in piena emergenza difensiva. In Coppa Italia non ci saranno neanche Lovato e Ceccherini. Al loro posto giocherà titolare Magnani e debutterà il 18enne Amione. Stop anche per l’attaccante Favilli, uscito subito dopo il gol alla Juventus. Juric recupererà Dawidowicz, che andrà in panchina. Kalinic guiderà l’attacco come in campionato, dietro di lui la coppia Zaccagni-Barak.

Il Venezia, con due positivi al Covid e qualche giorno di riposo in più rispetto al Verona, può permettersi di non fare tanto turnover. Pomini in porta e Karlsson davanti insieme a Forte: queste le ultime scelte di Zanetti. A centrocampo i soliti Fiordilino, Vacca e Maleh, con Aramu sulla trequarti. Il tecnico ha convocato Cremonesi, mentre Taugourdeau è rimasto a casa.

Come vedere Verona-Venezia in diretta tv e streaming

Verona-Venezia è in programma mercoledì alle 17:00 e si giocherà allo stadio “Bentegodi” di Verona. Si può vedere in diretta TV in chiaro sulla Rai, detentrice dei diritti del torneo, sul canale Rai Sport (numero 57 HD e 58 del digitale terrestre). Sarà possibile inoltre vedere Verona-Venezia anche in streaming sulla piattaforma Rai Play e sul sito di Rai Sport.

Il pronostico

Il Verona è favorito in una match in cui entrambe le squadre possono fare gol.

Le probabili formazioni di Verona-Venezia

VERONA (3-4-2-1): Berardi; Magnani, Amione, Empereur; Ruegg, Tameze, Ilic, Dimarco; Zaccagni, Barak; Kalinic.
VENEZIA (4-3-1-2): Pomini; Mazzocchi, Modolo, Ceccaroni, Molinaro; Fiordilino, Vacca, Maleh; Aramu; Forte, Karlsson.

POSSIBILE RISULTATO: 2-1