MotoGP, Gp Aragon: diretta tv, streaming e pronostico

motogp
Fabio Quartararo (Abdul Razak Latif/Bigstockphoto)

Motogp, è tutto pronto sul circuito di Alcaniz dove si correrà il Gran Premio di Aragona. Una gara che potrebbe ancora una volta regalare emozioni e colpi di scena, come è già accaduto più di una volta nel corso di questa pazza stagione. Già le prove ufficiali di ieri hanno parlato in questa direzione. A metter tutti in riga è stato Fabio Quartararo, che con una prestazione eccezionale ha conquistato l’ennesima pole position, dopo una brutta caduta durante le FP3 che aveva fatto temere il peggio.

Lo stesso leader del Mondiale ha ammesso il suo entusiasmo per il risultato ottenuto dichiarando: “È stato molto difficile, dopo la caduta ero preoccupato perché avevo dolore alla gamba e non sentivo le dita. In qualifica siamo stati veloci e riesco a sopportare bene il dolore”.

Dietro di lui ci saranno Maverick Vinales, protagonista delle prove libere, e Cal Crutchlow che con la sua Honda andrà in cerca di gloria.

Motogp, polemiche in casa Ducati

Nel frattempo c’è aria di tempesta nel team Ducati. La causa di tutto è la mancata qualificazione alla Q2 di Andrea Dovizioso, che sarà costretto a partire dal posto numero 13 della griglia. La polemica del forlivese è rivolta soprattutto contro il suo compagno di scuderia Danilo Petrucci, reo di non avergli offerto la scia per riuscire a strappare il pass per il secondo giro di qualificazione ed essersi invece a sua volta fatto trainare. “Petrucci mi ha mancato di rispetto – ha detto Dovizioso – mi ha fatto girare le palle. L’ho tirato tre volte e se fai così non avendo il passo vuol dire che mi hai rubato il tempo”.

“Mi dispiace che Dovi non sia riuscito a passare la Q1, ma non abbiamo ricevuto alcun ordine, – ha risposto il pilota ternano -. Io ho usato le mie armi: qui ho una moto che paga 10 km/h sul dritto, mi serviva una scia e mi spiace che me l’abbia data proprio Andrea. Noi però facciamo la nostra gara altrimenti dovrei rispondere a domande sul perché sono lento. Non c’erano accordi, non ci siamo parlati, io e Dovizioso, prima della qualifica e ripeto che mi spiace, ma ognuno fa la sua gara”.

A spiegare la posizione della Ducati in merito, ci ha pensato il team manager Davide Tardozzi dichiarando: “È stata solo una casualità, ci sono tanti fattori in gioco, è una questione di centesimi. Non possiamo chiedere agli altri piloti Ducati di portare al traino Dovizioso, perché conta anche la volontà del pilota. Aiutiamo già Dovizioso in tutto, e ci auguriamo possa vincere il Mondiale”

LEGGI ANCHE: Alaves-Elche, Liga: streaming, pronostico e formazioni

LEGGI ANCHE: Huesca-Valladolid, Liga: streaming, pronostico, formazioni

Motogp: come vedere il Gran Premio di Francia in diretta tv e streaming

Tutti i weekend di gara del Mondiale 2020 della MotoGP sono trasmessi in diretta TV e in diretta streaming da Sky e da DAZN.
Il Gran Premio di Aragon sarà trasmesso dalle ore 14.00 sul canale Sky Sport MotoGP HD e in streaming sull’app SkyGo e per gli abbonati anche su NowTV (il costo mensile è di 29,99 euro). Il Gran Premio di Francia sarà visibile in diretta streaming anche sulla piattaforma DAZN e inoltre sarà possibile vederle in differita (dalle ore 19.20) anche in chiaro su TV8.

Il pronostico

Il favorito per la vittoria è Fabio Quartararo, ma attenzione a Maverick Vinales. Per il podio da tenere in considerazione anche Franco Morbidelli, Miller, Crutchlow e Joan Mir, a caccia di punti per la classifica Mondiale.