Nations League: Scozia-Slovacchia e Serbia-Ungheria

Nations League
(Bigstockphoto/Katatonia82)

Scozia-Slovacchia e Serbia-Ungheria sono due partite di Nations League e si giocano domenica alle 20:45: approfondimenti, probabili formazioni e pronostici.

SCOZIA – SLOVACCHIA | domenica ore 20:45

Scozia e Slovacchia avranno entrambe il morale alle stelle dopo la qualificazione alla finale degli spareggi per l’Europeo del prossimo anno. Appena tre giorni prima del match di Nations League, hanno sconfitto rispettivamente Israele e Irlanda al termine dei calci di rigore, dopo che i tempi regolamentari e supplementari erano terminati 0-0.

Il rigore di Kenny McLean ha portato la Scozia ad una sola partita da un torneo internazionale che manca da oltre vent’anni. La nazionale di Steve Clarke non ha fatto un gran partita sul piano del gioco, ma è stata impeccabile dagli undici metri. A novembre si giocherà il tutto per tutto in Serbia. In Nations League gli scozzesi sono primi con quattro punti. Hanno vinto cinque degli ultimi sei incontri disputati: l’ultima vittoria risale allo scorso settembre contro una Repubblica Ceca piena di contagiati e costretta a schierare quasi tutti gli under. Anche la Scozia stavolta dovrà fare a meno di qualche titolare colpito dal virus: restano a casa Tierney, Armstrong e Christie.

La Slovacchia è ultima nel girone con un solo punto. L’obiettivo, al momento, è quello di evitare la retrocessione in Lega C. Intanto, si registrano casi di virus anche nella selezione di Pavel Hapal: non ci sarà per esempio l’interista Milan Skriniar, rimasto a Milano in quarantena. Tornano titolari invece Mak e Haraslin.

Nations League: il pronostico

Non è da escludere un pareggio tra Scozia e Slovacchia in una partita da almeno un gol per squadra..

Le probabili formazioni di Scozia-Slovacchia

SCOZIA(3-4-3): Marshall; Porteous, Cooper, Gallagher; Patterson, McGregor, McTominay, Fraser; McGinn, Dykes, Shankland.
SLOVACCHIA(4-3-3): Rodak; Pekarik, Vavro, Valjent, Mazan; Kucka, Hrosovsky, Hamsik; Mak, Duda, Haraslin.

POSSIBILE RISULTATO: 1-1

Leggi anche: Nations League, Kazakistan-Albania e Armenia-Georgia: pronostici

SERBIA – UNGHERIA | domenica ore 20:45

Sono serviti i tempi supplementari, alla Serbia, per battere la Norvegia e conquistarsi un posto nella finale degli spareggi che consegnerà uno dei quattro pass per gli Europei. Se il mese prossimo potrà sfidare la Scozia, il ct Tumbakovic lo deve principalmente al centrocampista della Lazio, Sergej Milinkovic-Savic, entrato a dieci minuti dalla fine e autore di una strepitosa doppietta in pochi minuti che ha atterrito i norvegesi. Ma prima della finale di novembre, la Serbia affronterà due impegni di Nations League, prima con l’Ungheria e poi con la Turchia. In classifica la selezione di Belgrado è in zona retrocessione, avendo solo un punto, frutto del pareggio di settembre contro i turchi.

Nello stesso gruppo della Serbia c’è pure l’Ungheria allenata dall’italiano Marco Rossi. Anche i magiari sono stati impegnati nelle qualificazioni: in Bulgaria hanno vinto 3-1 grazie ai gol di Orban, Kalmar e Nikolics. Il loro prossimo avversario sarà l’Islanda, che ha eliminato la Romania. In Nations League l’Ungheria ha un due punti in più della Serbia: alla vittoria contro la Turchia per 1-0 era seguita la sconfitta a Budapest con la Russia per 3-2.

Nella difesa della Serbia dovrebbe esserci un avvicendamento tra Kolarov e Veljkovic, invece a centrocampo Milinkovic-Savic inizierà dal primo minuto dopo la grande prova di Oslo. Il ct dell’Ungheria, Rossi, confermerà la formazione vincente in Bulgaria, con Adam Szalai unica punta.

Nations League: il pronostico

Le due squadre si portano dietro l’entusiasmo della qualificazione all’ultimo atto degli spareggi e giocheranno questa gara senza particolari tensioni. Potrebbe quindi venirne fuori una sfida effervescente, con almeno tre gol complessivi, in cui la Serbia parte favorita. .

Le probabili formazioni di Serbia-Ungheria

SERBIA(3-4-2-1): Dmitrovic; S. Mitrovic, Veljkovic, Milenkovic; Lazovic, Maksimovic, Milivojevic, Radonjic; Milinkovic-Savic, Tadic; A. Mitrovic.
UNGHERIA(3-4-2-1): Gulacsi; At. Szalai, Lang, Orban; Nego, Nagy, Gazdag, Hangya; Sallai, Nikolic; Adam Ad. Szalai.

POSSIBILE RISULTATO: 2-1