Spal-Cosenza e Venezia-Frosinone, Serie B: pronostici

Spal-Cosenza
Lo Stadio Paolo Mazza, a Ferrara (foto: Wikimedia Commons, ritagliata, CC BY-SA 4.0)

Spal-Cosenza e Venezia-Frosinone sono due partite della seconda giornata di Serie B e si giocano sabato alle 16.15: statistiche, probabili formazioni, pronostici, diretta tv e streaming.

SPAL – COSENZA | sabato ore 16:15

Dalle prime due partite giocate dalla Spal esce fuori un dato curioso: la squadra ferrarese non è ancora riuscita a segnare un gol. Nella sfida di Monza che ha inaugurato il campionato di Serie B 2020-2021 ed è terminata 0-0, i ferraresi non si sono quasi mai avvicinati alla porta difesa dal biancorosso Lamanna. Un copione che si è ripetuto qualche giorno dopo nell’incontro valido per la Coppa Italia contro il Bari. Anche stavolta sia tempi regolamentari che supplementari sono finiti 0-0 e la Spal alla fine ha passato il turno solo dopo i calci di rigore. Una statistica non proprio ovvia per una rosa che annovera attaccanti navigati come Paloschi o Floccari, quasi un lusso per la B.

Il tecnico della Spal, Pasquale Marino, dovrà rivedere qualcosa a proposito della fase offensiva in vista della gara casalinga contro il Cosenza. I calabresi si trovano, caso strano, nella medesima situazione: 0-0 in campionato contro la Virtus Entella e 0-0 contro l’Alessandria in Coppa Italia, poi sconfitta dopo i rigori. Un percorso finora identico da parte delle due squadre, a caccia del loro prima marcatura stagionale.

Il Cosenza si presenterà a Ferrara cercando di conquistare almeno un punto contro una formazione che ambisce a fare un campionato di vertice per tornare subito in Serie A. Il tecnico Occhiuzzi nel frattempo sta aspettando ulteriori rinforzi: oggi è arrivata l’ufficialità dell’arrivo di Bouah, promettente terzino destro della Roma.

Le ultime notizie sulle formazioni

Nella Spal non ci sarà Floccari, stiratosi durante i calci di rigore nella gara di coppa. Paloschi è pronto per prendere il suo posto come punta centrale, nel tridente con Strefezza e D’Alessandro. Marino dovrà decidere chi schierare in difesa tra Ranieri e Salamon.
In emergenza il Cosenza in attesa di nuovi arrivi last-minute.

Occhiuzzi dovrà portare a Ferrara qualche elemento della Primavera, come era già successo nella partita con l’Entella. A centrocampo Bruccini dovrebbe essere di nuovo assente. In attacco la scelta è tra Litteri e Gliozzi. Probabile l’esordio di Falcone in porta, strepitoso nel match di Coppa Italia.

Come vedere Spal-Cosenza in streaming

Spal-Cosenza è in programma sabato alle 16:15 allo stadio “Mazza” di Ferrara. Si può vedere in diretta su DAZN, la piattaforma di streaming in possesso dei diritti di trasmissione della Serie B – e di altri campionati e sport – in esclusiva in Italia. Ha un costo mensile di 9,99 euro, senza costi di attivazione né di disattivazione.

Spal-Cosenza: il pronostico

La Spal è favorita in una partita da meno di quattro gol complessivi.

Le probabili formazioni di Spal-Cosenza

SPAL (3-4-3): Berisha; Tomovic, Vicari, Salamon; Dickmann, Missiroli, Valoti, Sala; Strefezza, Paloschi, D’Alessandro.
COSENZA (3-4-1-2): Falcone; Ingrosso, Idda, Legittimo, Corsi; Kone, Sciaudone, Bittante; Baez; Litteri, Carretta.

POSSIBILE RISULTATO: 1-0

Leggi anche: Leeds-Manchester City, Premier League: probabili formazioni e pronostici

VENEZIA – FROSINONE | sabato ore 16:15

Il campionato del Venezia è iniziato con due vittorie che hanno contribuito ad accrescere l’entusiasmo che quest’anno non sembra mancare in laguna. Il successo per 1-0 in un importante derby con il Vicenza, che non si disputava da diversi anni, è stato un toccasana per un ambiente che ha bisogno di risollevarsi dopo due annate in cui si è seriamente rischiato di retrocedere. Il passaggio di società ed un mercato che continua ad essere ambizioso hanno fatto il resto. Dall’incontro di Coppa Italia è venuta fuori un’altra ottima prestazione, soprattutto sul piano del gioco, da parte degli uomini di Paolo Zanetti. Al Penzo, con la Carrarese, il Venezia ha vinto 2-0 con una doppietta del norvegese Johnsen, che proviene dalle giovanili dell’Ajax.

Il Venezia se la passa sicuramente meglio rispetto al Frosinone, che probabilmente sta risentendo del poco tempo avuto a disposizione per prepararsi alla nuova stagione. I gialloblu di Alessandro Nesta hanno infatti salutato lo scorso campionato solamente un mese e mezzo fa, quando furono eliminati dallo Spezia nella doppia sfida della finalissima playoff. Anche dal punto di vista mentale, il Frosinone pare sia rimasto a quella fatidica partita di metà agosto. Disastrosa la prima uscita con l’Empoli, una possibile avversaria nella lotta per la promozione: i toscani allo Stirpe sono passati con una facilità inaudita. Male pure la Coppa Italia, dove la sconfitta interna per 3-1 contro una formazione di Serie C, il Padova, è costata l’eliminazione ai ciociari.

Le ultime notizie sulle formazioni

L’unica novità nella formazione del Venezia sarà il ritorno del laterale difensivo Mazzocchi, assente contro il Vicenza per via della vecchia squalifica. Sulla fascia sinistra, invece, se la giocheranno Molinaro e Felicioli, In avanti conferme per Aramu, dopo il gol su rigore nella scorsa giornata, che partirà dietro a Bocalon e Capello.

Tanti dubbi per Nesta su chi comporrà il tandem d’attacco del Frosinone. Ardemagni andrà sicuramente in panchina – tante richieste per lui – e i due posti se li contenderanno in quattro: Ciano, Novakovich, Dionisi e l’ultimo arrivato, Parzyszek.

Come vedere Venezia-Frosinone in streaming

Venezia-Frosinone è in programma sabato alle 16:15 allo stadio “Penzo” di Venezia. Si può vedere in diretta su DAZN, la piattaforma di streaming in possesso dei diritti di trasmissione della Serie B – e di altri campionati e sport – in esclusiva in Italia. Ha un costo mensile di 9,99 euro, senza costi di attivazione né di disattivazione.

Il pronostico

Il Frosinone dovrebbe evitare la sconfitta. È possibile che le due squadre segnino almeno un gol a testa.

Le probabili formazioni di Venezia-Frosinone

VENEZIA (4-3-1-2): Lezzerini; Mazzocchi, Modolo, Ceccaroni, Felicioli; Fiordilino, Vacca, Maleh; Aramu; Bocalon, Capello.
FROSINONE (3-5-2): Bardi; Brighenti, Ariaudo, Szyminski; Salvi, Rohden, Maiello, Kastanos, Beghetto; Ciano, Dionisi.

POSSIBILE RISULTATO: 1-1