Brescia-Ascoli e Cosenza-Virtus Entella, Serie B: pronostici

Brescia-Ascoli
Ernesto Torregrossa , attaccante del Brescia (Bigstockphoto/canno73)

Brescia-Ascoli e Cosenza-Virtus Entella sono due partite della prima giornata di Serie B e si giocano sabato alle 14:00: statistiche, probabili formazioni, pronostici, diretta tv e streaming.

BRESCIA – ASCOLI | sabato ore 14:00

Il Brescia ha scelto un allenatore esperto come Gigi Delneri per voltare subito pagina dopo la retrocessione dello scorso anno. Una stagione in cui tutto è girato storto, dalle bizze dell’inquieto patron Cellino alle solite sfuriate di Balotelli, che pur giocando a due passi da casa sua è sembrato più cupo ed evanescente del solito: non a caso la storia tra lui e la sua città d’adozione è terminata con un triste svincolo. In estate il Brescia ha ceduto al Milan il suo gioiello più prezioso, Sandro Tonali, uno dei protagonisti della promozione di due anni fa. Questa è stata finora l’unica cessione eccellente. Dovrebbero restare, invece, gli altri che in A si sono messi in mostra, come Cistana, Chancellor o Torregrossa. Alla fine non è partito nemmeno Donnarumma, che nell’ultimo anno di B con la Leonessa aveva oltrepassato quota venti gol. Se la rosa dovesse rimanere questa, non si può non considerare il Brescia come una delle formazioni più forti di questa Serie B.

L’Ascoli lo scorso anno ha evitato i playout solo all’ultima giornata, dopo una stagione strana, in cui ci sono stati alti e bassi. In questa sessione di mercato ha dovuto dire addio ad uno dei giocatori più talentuosi, Scamacca, rientrato al Sassuolo dopo i nove gol messi a segno nello scorso campionato. Al suo posto è stato preso Chiricò, uno degli attori principali della promozione del Monza. L’allenatore dei marchigiani è l’ex difensore dell’Udinese Valerio Bertotto, all’esordio su una panchina di B.

Le ultime notizie sulle formazioni

La coppia di attaccanti che schiererà Delneri sarà formata da Torregrossa, un lusso per la Serie B, e Morosini, che affronta subito la sua ex squadra. Non ce la fanno né Sabelli né Viviani. Acciaccato pure Donnarumma che parte dalla panchina.

Nell’Ascoli esordiranno i nuovi acquisti Chiricò e Vellios, l’attaccante greco che ha giocato pure in Inghilterra. Bertotto non potrà contare su Brosco e Saric. Sulla sinistra a centrocampo giocherà l’ex Juve Padoin.

Come vedere Brescia-Ascoli in streaming

Brescia-Ascoli è in programma sabato alle 14:00 allo stadio “Rigamonti” di Brescia. Si può vedere in diretta su DAZN, la piattaforma di streaming in possesso dei diritti di trasmissione della Serie B – e di altri campionati e sport – in esclusiva in Italia. Ha un costo mensile di 9,99 euro, senza costi di attivazione né di disattivazione.

Brescia-Ascoli: il pronostico

Il Brescia è favorito in una gara in cui tutte e due le squadre dovrebbero riuscire a fare gol.

Le probabili formazioni di Brescia-Ascoli

BRESCIA (4-4-2): Joronen; Semprini, Papetti, Chancellor, Mateju; Spalek, Bjarnason, Dessena, Zmhral; Torregrossa, Morosini.
ASCOLI (4-3-3): Leali; Pucino, Avlonitis, Corbo, Padoin; Eramo, Buchel, Petrucci; Chiricò, Vellios, Costa Pinto.

POSSIBILE RISULTATO: 2-1

Leggi anche: Torino-Atalanta, Serie A: probabili formazioni e pronostici

COSENZA – VIRTUS ENTELLA | sabato ore 14:00

A Cosenza hanno ancora negli occhi il miracolo sportivo avvenuto nella stagione precedente, quando i Lupi, dati per spacciati più volte sia prima che dopo il lockdown, riuscirono ad agguantare una incredibile salvezza. Dopo l’esonero di Braglia, le dimissioni di Pillon e i troppi punti da recuperare sulla quartultima, nessuno credeva che il Cosenza potesse salvarsi. Tranne Roberto Occhiuzzi, il tecnico proveniente dalle giovanili rossoblù a cui il presidente Guarascio aveva affidato l’incarico di compiere l’impresa. Nelle ultime gare i giocatori rossoblù sembravano rigenerati e hanno infilato una vittoria dietro l’altra anche contro avversari sulla carta più forti, fino alla “gara-spareggio” vinta contro la Juve Stabia, che ha decretato la retrocessione dei campani e certificato la permanenza dei calabresi in Serie B, senza neanche passare dai playout. Il Cosenza in estate ha perso molti protagonisti di quella cavalcata – gli attaccanti Asencio e Riviere, o l’esterno Casasola – molti dei quali erano in prestito e hanno fatto rientro nelle rispettive società. Qualcuno è tornato in Calabria, come Kone, Bahlouli e Bittante, altri sono arrivati con altri prestiti, pensiamo all’ex Nizza Sacko o a Gliozzi del Monza. Resta il fatto che la rosa del Cosenza sembra ancora troppo corta e apparentemente inadeguata per questa B dove sembrano non esserci squadre retrocesse in partenza.

La Virtus Entella punta di nuovo a una salvezza tranquilla, con una rosa che non è stata né migliorata né peggiorata rispetto all’anno scorso. Il nuovo allenatore dei liguri è Bruno Tedino, ex allenatore di Pordenone e Palermo, che solitamente predica un tipo di calcio offensivo. Trattenuti sia Schenetti che De Luca, l’Entella ha acquistato un altro centravanti: si tratta di Matteo Brunori, proveniente dalla Juventus U23.

Le ultime notizie sulle formazioni

Occhiuzzi ricomincia da una certezza: il 3-4-1-2, il modulo con cui ha raggiunto la salvezza. Nel ruolo di trequartista debutterà il centrocampista francese Sacko. Il trio difensivo sarà formato da Ingrosso, Idda e Legittimo. L’attaccante Gliozzi dovrebbe cominciare dalla panchina.

Tanti assenti nella Virtus Entella. Pellizzer, Rodriguez, Schenetti e Nizzetto non sono neanche partiti per la Calabria. In avanti possibile esordio per Brunori. Ballottaggio in difesa tra Costa e De Col.

Come vedere Cosenza-Virtus Entella in streaming

Cosenza-Virtus Entella è in programma sabato alle 14:00 allo stadio “San Vito-Marulla” di Cosenza. Si può vedere in diretta su DAZN, la piattaforma di streaming in possesso dei diritti di trasmissione della Serie B – e di altri campionati e sport – in esclusiva in Italia. Ha un costo mensile di 9,99 euro, senza costi di attivazione né di disattivazione.

Il pronostico

Quella tra Cosenza e Virtus Entella ha già i connotati di una sfida-salvezza. La paura di perdere potrebbe condizionare entrambe le squadre. La Virtus Entella probabilmente eviterà la sconfitta, in una partita da meno di tre gol complessivi.

Le probabili formazioni di Cosenza-Virtus Entella

COSENZA (3-4-1-2): Saracco; Ingrosso, Idda, Legittimo; Corsi, Bruccini, Sciaudone, Bittante; Sacko; Baez, Carretta.
VIRTUS ENTELLA (4-3-3): Borra; Coppolaro, Chiosa, Poli, Costa; Crimi, Paolocci, Brescianini; Morra, Brunori, De Luca.

POSSIBILE RISULTATO: 1-1