Milan-Bodo/Glimt, Europa League: formazioni, pronostici

Celtic-Milan
Il portiere del Milan Donnarumma (Bigstockphoto/canno73)

Milan-Bodo/Glimt è una partita del terzo turno di qualificazione dell’Europa League, in programma stasera alle 20:30. Statistiche, probabili formazioni e pronostici. Ibrahimovic, risultato positivo a un test per la Covid-19, non giocherà. L’attaccante svedese è ora in isolamento, come da protocollo medico. Non risultano altre positività nella squadra, a parte quella già nota di Leo Duarte, emersa nella giornata di ieri.

MILAN – BODO/GLIMT | giovedì ore 20:30

La nuova stagione del Milan è iniziata molto bene, così come era terminata quella passata. Il Milan è stata una delle squadre migliori per rendimento nel girone di ritorno di Serie A. Ibrahimovic, arrivato lo scorso gennaio, oltre a migliorare i numeri dell’attacco è servito ad alzare il livello di attenzione e motivazione dell’intera squadra. Pioli, che era subentrato a inizio stagione a Giampaolo, dopo qualche difficoltà iniziale si è guadagnato la conferma trovando il giusto abito tattico alla squadra.

Gli arrivi nel corso di questa sessione di calciomercato di Tonali e Brahim Díaz hanno alzato il livello della squadra, che però avrebbe ancora bisogno di qualche altra pedina. Probabilmente si attenderà la qualificazione alla fase a gironi di Europa League per capire se altri rinforzi saranno necessari. In tal senso il Milan dopo le vittorie con Shamrock Rovers e Bologna dovrà mantenere altissimo il livello di concentrazione.

La partita contro la squadra norvegese del Bodo Glimt, valida per il terzo turno di qualificazione alla fase a gironi dell’Europa League, è senza dubbio abbordabile. Un eventuale passo falso sarebbe però irrimediabile. In questa stagione condizionata dalla pandemia del coronavirus, che ha stravolto i calendari della passata edizione delle coppe europee, i turni preliminari si giocano in partita secca. Niente ritorno, e così il Milan dovrà chiudere la pratica in novanta minuti, evitando eventuali tempi supplementari o peggio i rigori.

Come se la passa il Bodo/Glimt

Il Bodo/Glimt è tornato a giocare una competizione europea a sedici anni di distanza dall’ultima volta. Come rimarcato dall’allenatore del Milan Pioli, è una squadra che merita rispetto perché nel campionato norvegese è primo in classifica con 16 vittorie e due pareggi, 65 gol fatti (3,6 a partita) e 20 subiti, miglior attacco e seconda difesa meno perforata dopo il Rosenborg. Le altre due vittorie di questo 2020 sono quelle di Europa League, contro avversari alla portata: Zalgiris (6-1) e Vilnius (3-1).

Infortunato l’attaccante titolare Junker, giocherà al suo posto il diciannovenne Victor Boniface. A completare l’attacco saranno il danese Zinckernagel, 3 gol in Europa League e 13 in campionato con 17 assist, e Hauge vice capocannoniere in campionato con 14 gol e 2 in Europa. Si tratta di una squadra dall’età media molto giovane e che corre tanto, sul piano dell’intensità di gioco potrebbe mettere in difficoltà il Milan.

Nel Milan al posto di Ibrahimovic, considerata anche l’indisponibilità di Rebic per squalifica, giocherà con ogni probabilità il diciottenne Lorenzo Colombo.

Leggi anche: Milan-Bodo Glimt di Europa League in diretta streaming

Theo Hernandez , terzino sinistro del Milan (Bigstockphoto/canno73)

Il pronostico

La maggiore forza ed esperienza del Milan dovrebbe prevalere, ma grazie alla sua freschezza atletica e al talento dei suoi attaccanti il Bodo Glimt potrebbe riuscire a fare almeno un gol.

Le probabili formazioni di Milan-Bodo Glimt

MILAN (4-2-3-1): Donnarumma; Calabria, Kjaer, Gabbia, Hernandez; Bennacer, Kessie; Castillejo, Calhanoglu, Saelemaekers; Ibrahimovic Colombo.
BODO GLIMT (3-4-3): Haikin; Sampsted, Lode, Hoibraten, Bjorkan; Fet, Berg, Saltnes; Zinckernagel, Boniface, Hauge.

POSSIBILE RISULTATO: 3-1