Alaves-Betis, Liga: news, pronostico, probabili formazioni

Betis Real Sociedad
Manuel Pellegrini (Maxisports/bigstockphoto)

ALAVES – BETIS | domenica ore 14:00

L’Alaves e il Betis hanno concluso il campionato scorso in posizioni di classifica vicine, ottenendo la salvezza rispettivamente per tre e per cinque punti. È stato per entrambi i club un risultato al di sotto delle aspettative, specialmente per il Betis. La delusione ha portato entrambe le dirigenze a cambiare allenatore.

L’Alaves ha scelto di affidarsi all’esperienza vincente di Pablo Machin con le realtà “piccole” del calcio spagnolo. Grande protagonista della promozione del Girona in prima divisione e del successivo decimo posto al primo anno nella Liga, Machin ha sostanzialmente fallito con il Siviglia. È andata male anche la successiva breve missione impossibile all’Espanyol, nella stagione scorsa. E ora era pronto ad allenare il Qingdao Huanghai nel campionato cinese, quando ha ricevuto e accettato la chiamata dell’Alaves.

Il nuovo allenatore del Betis è invece un nome illustre del calcio internazionale: Manuel Pellegrini. Vincitore del campionato argentino sia con il San Lorenzo che con il River Plate, e poi vincitore della Premier League alla guida del Manchester City nella stagione 2013-2014, Pellegrini è ricordato anche per i suoi insuccessi con altre big. Deludente fu la stagione 2009-2010 alla guida del Real Madrid, come anche quella relativamente recente con il West Ham.

Leggi anche: Valencia-Levante, Liga: probabili formazioni, pronostici

Le ultime sulle formazioni

joaquin betis
Joaquin (Bigstockphoto/LevanteMedia)

Nell’Alaves dovrebbe partire subito titolare l’italo-argentino Rodrigo Battaglia, centrocampista ventinovenne in prestito dallo Sporting Club di Lisbona. Il resto della squadra non ha subìto variazioni troppo significative, a parte quella pesante e già nota di Aleix Vidal, tornato a Siviglia a fine prestito.

Il Betis ha fatto cassa cedendo Giovani Lo Celso al Tottenham di Mourinho per 32 milioni di euro. Nelle amichevoli Pellegrini ha dato l’impressione di voler confermare la difesa a quattro con il doppio mediano, e una linea di tre centrocampisti davanti a una punta centrale. Il portiere titolare dovrebbe essere ancora Joel Robles, anche se il Betis ha preso un secondo portiere di lunghissima esperienza, Claudio Bravo, arrivato a parametro zero dal Manchester City.

Il pronostico

Difficilmente il Betis di Pellegrini sarà difensivamente più vulnerabile di quello di Rubi nella stagione scorsa. L’obiettivo è proprio quello di migliorare quel reparto, sebbene la più recente amichevole, vinta 3-2 contro il Granada, ha mostrato ancora ampi margini di miglioramento. Alaves-Betis potrebbe finire con almeno un gol per squadra.

Le probabili formazioni

ALAVÉS (3-5-2): Pacheco; Laguardia, Ely, Ruben Duarte; Edgar Mendez, Battaglia, Tomas Pina, Pere Pons, Rioja; Joselu, Lucas Perez.
BETIS (4-2-3-1): Joel Robles; Emerson De Souza, Bartra, Mandi, Alex Moreno; Carvalho (o Guardado), Guido Rodriguez; Canales, Fekir, Joaquín; Borja Iglesias.

POSSIBILE RISULTATO: 1-1