Slovenia-Grecia e Moldavia-Kosovo, Nations League: pronostici

Slovenia-Grecia
Il portiere Oblak (Bigstockphoto/LevanteMedia)

Slovenia-Grecia e Moldavia-Kosovo sono due partite della prima giornata della Nations League e si giocano giovedì alle 20.45: analisi, probabili formazioni e pronostici.

SLOVENIA – GRECIA | giovedì ore 20.45

La Nations League ha una particolare formula che prevede promozioni e retrocessioni. Sia Slovenia che Grecia fanno parte di quella che dovrebbe essere la terza serie, in poche parole la Serie C delle nazionali europee. La Slovenia alle ultime qualificazioni è arrivata quarte nel suo girone totalizzando 14 punti: troppo pochi per approdare alla fase finale. Nei convocati ci sono diversi calciatori che militano in Italia, ci riferiamo a Balkovec, Kurtic, Krajnc, e vecchie conoscenze come l’ex Empoli Zajc. Occhi puntati sul talento in erba Bijol del Cska Mosca. Ovviamente mancherà il giocatore più importante, Ilicic, ancora bloccato dagli ormai noti problemi personali.

La Grecia, dopo anni di scarsi risultati, è ripartita da zero affidandosi all’allenatore olandese Van’t Schip che da giovane aveva vestito la maglia del Genoa. L’ossatura della squadra è costituita da diversi giocatori del Paok, tra cui la stellina Tzolis, andato a segno recentemente in Champions League.

Slovenia-Grecia: il pronostico

Si affrontano due squadre molto giovani e inesperte, anche se attualmente la Slovenia può contare su individualità migliori. Possibile un pareggio ma con meno di tre gol.

Le probabili formazioni di Slovenia-Grecia

SLOVENIA (4-1-4-1): Oblak; Stojanovic, Mevlja, Zivec, Balkovec; Vuckic, Bijol, Vetrih, Kurtic; Zajic; Sporar.
GRECIA (4-4-2): Paschalakis; Bakakis, Michailidis, Stafylidis, Tsimikas; Zeca, Bouchalakis, Masouras, Mantalos; Bakasetas, Limnios.

POSSIBILE RISULTATO: 1-0

Leggi anche: Germania-Spagna, Nations League: probabili formazioni e pronostici

MOLDAVIA – KOSOVO | giovedì ore 20.45

Nel gruppo 3 della Lega C ci sono pure Moldavia e Kosovo che si affrontano nella prima giornata sul campo neutro di Parma, in Italia. Si gioca allo stadio Tardini per via di una serie di problemi organizzativi a cui la Federcalcio moldava non è riuscita a far fronte. Il Kosovo, sebbene sia una nazionale affiliata solo da pochi anni alla Uefa, ha dei giocatori interessanti, alcuni dei quali giocano in campionati importanti, come Valon Berisha, ex Lazio, oppure il neoacquisto del Napoli, Rrahmani. Alle qualificazioni europee ha messo in mostra le sue qualità, battendo nazionali più blasonate come Repubblica Ceca e Bulgaria.

La Moldavia invece non è in un buon momento: ha perso le ultime otto gare disputate, comprese le amichevoli. L’unico calciatore di un certo livello, che in Italia conosciamo bene, è Ionita, passato quest’estate dal Cagliari al Benevento di Filippo Inzaghi.

Il pronostico

Il Kosovo non dovrebbe avere problemi ad avere la meglio della Moldavia, che difficilmente riuscirà a segnare almeno un gol.

POSSIBILE RISULTATO: 0-2