Russian Premier League: i pronostici sulle partite del 9 agosto

Russian Premier League
Roman Zobnin dello Spartak Mosca (Bigstockphoto/Voffka)

Ufa-Krasnodar, Arsenal Tula-Akhmat Grozny e Spartak Mosca-Sochi sono tre partite della prima giornata della Russian Premier League in programma domenica: statistiche, approfondimenti, probabili formazioni e pronostici.

UFA – KRASNODAR | domenica ore 16:00

Il Krasnodar ha avviato ormai da anni un bel progetto ed è abituato a collezionare buoni piazzamenti nella Russian Premier League. La squadra allenata da Murad Musaev potrebbe iniziare con un risultato utile anche questa nuova stagione, nel corso della quale cercherà di confermare il proprio valore.

L’Ufa concede pochissimo allo spettacolo. Durante la scorsa edizione del massimo campionato russo, che è terminata pochi giorni fa, ha segnato ventidue gol e ne ha incassati ventiquattro in trenta giornate.

La formazione guidata in panchina da Vadim Evseev proverà a puntare ancora su una valida organizzazione tattica, ma faticherà a rendersi pericolosa con continuità e a ottenere una vittoria.

Il pronostico

I gol totali saranno verosimilmente non più di tre. È probabile che il Krasnodar conquisti almeno un punto.

Russian Premier League: le probabili formazioni di Ufa-Krasnodar

UFA (3-5-2): Belenov; Tabidze, Alikin, Nedelcearu; Sukhov, Thill, Golubev, Carp, Jokic; Bizjak, Krotov.
KRASNODAR (4-1-4-1): Safonov; Smolnikov, Sorokin, Martynovich, Petrov; Gazinskiy; Wanderson, Olsson, Utkin, Suleymanov; Berg.

POSSIBILE RISULTATO: 0-1

ARSENAL TULA – AKHMAT GROZNY | domenica ore 18:00

L’Akhmat Grozny ha recentemente centrato in modo rocambolesco la permanenza nella Russian Premier League: si è piazzato al quartultimo posto soltanto grazie alla classifica avulsa. Nemmeno quel piazzamento gli sarebbe bastato per ottenere direttamente la salvezza, oltretutto, se la diffusione del coronavirus non avesse rivoluzionato l’organizzazione dell’attività agonistica, portando alla cancellazione degli spareggi promozione-retrocessione.

L’Arsenal Tula ha chiuso lo scorso campionato con tre risultati utili consecutivi e sembra poter avvicinarsi con fiducia al primo impegno della nuova stagione, avendo l’opportunità di sfidare una squadra poco competitiva.

È probabile che l’Akhmat mostri ancora una volta i propri limiti e non riesca a uscire vittorioso da questo match, peraltro ricco di insidie.

Il pronostico

L’Arsenal Tula dovrebbe conquistare almeno un punto.

Russian Premier League: le probabili formazioni di Arsenal Tula-Akhmat Grozny

ARSENAL TULA (3-4-2-1): Levashov; Sokol, Dovbnya, Belyaev; Khlusevich, Causic, Kostadinov, Lesovoy; Gorbatenko, Tkachev; Lutsenko.
AKHMAT GROZNY (3-5-2): Shelia; Nenakhov, Nizic, Semenov; Roshi, Ivanov, Shvets, Ismael Silva, Bogosavac; Ponce, Iljin.

POSSIBILE RISULTATO: 1-0
Il centrocampista del Rostov Aleksey Ionov (Bigstockphoto/ Voffka)

Leggi anche: Jupiler League, i pronostici sul primo turno del campionato belga

SPARTAK MOSCA – SOCHI | domenica ore 19:00

Dallo scorso mese di ottobre, lo Spartak è allenato da Domenico Tedesco, nato in provincia di Cosenza e trasferitosi da piccolo in Germania con la propria famiglia. Classe 1985, questo giovane tecnico ha idee interessanti e sta tentando di emulare Massimo Carrera, che ha condotto il club moscovita verso la conquista del campionato e della Supercoppa nazionale nel 2017.

Il Sochi è reduce da una salvezza sofferta. Nell’edizione 2019-2020 della Russian Premier League, finita pochi giorni fa, si è piazzato appena al di fuori della zona retrocessione.

Lo Spartak ha chiuso lo scorso campionato con due vittorie consecutive, mentre il Sochi lo ha terminato con due sconfitte di fila a tavolino, perché aveva nove casi di positività al coronavirus e non si è presentato in campo.

Il pronostico

Una vittoria dello Spartak Mosca è ipotizzabile.

Russian Premier League: le probabili formazioni di Spartak Mosca-Sochi

SPARTAK MOSCA (3-5-2): Maksimenko; Kral, Gigot, Dzhikiya; Rasskazov, Umyarov, Bakaev, Zobnin, Ayrton Lucas; Sobolev, Kokorin.
SOCHI (3-4-3): Dzhanaev; Mevlja, Miladinovic, Novoseltsev; Zaika, Noboa, Tsallagov, Nabiullin; Burmistrov, Zabolotny, Poloz.

POSSIBILE RISULTATO: 2-0