Siviglia-Roma, Europa League: formazioni, pronostici

ULTIMO AGGIORNAMENTO 7:14
Siviglia-Roma
Edin Dzeko, attaccante della Roma (Bigstockphoto/canno73)

Siviglia-Roma è una partita secca a eliminazione diretta degli ottavi di finale di Europa League e si gioca in campo neutro a Duisburg giovedì alle 18.55: statistiche, approfondimenti, probabili formazioni e pronostici.

SIVIGLIA – ROMA | giovedì ore 18:55

Quello tra Siviglia e Roma è uno degli ottavi di finale di Europa League più equilibrati e attesi e a renderlo ancora più avvincente è il fatto che venga giocato in partita secca.

Come sta il Siviglia

Il Siviglia è una delle pochissime squadre in Europa a non avere ancora mai perso nel calcio post lockdown. Dalla ripartenza della Liga, pur scendendo dalla terza alla quarta posizione, il Siviglia ha comunque conquistato senza problemi l’obiettivo fissato a inizio stagione, quello della qualificazione alla prossima Champions League. Nelle ultime dieci giornate del campionato spagnolo ha vinto
sei partite pareggiando le altre quattro, subendo appena cinque gol. Rispetto alla tradizione degli ultimi anni, il Siviglia in questa stagione è stato meno spettacolare e più solido: non segna tantissimo, anche perché gli attaccanti hanno reso meno delle aspettative (De Jong su tutti) ma subisce pochi gol.

Come sta la Roma

La ripartenza dopo il lockdown è stata un disastro. Dopo la sudata vittoria in rimonta contro la Sampdoria, la Roma ha perso tre partite consecutive e ha detto subito addio alle ultime speranze di qualificarsi per la prossima Champions League. L’allenatore Fonseca è però stato bravo a svoltare con il cambio di modulo e il passaggio al 3-4-2-1 che ha dato maggiore equilibrio alla difesa mantenendo inalterata la qualità della produzione offensiva.

Un modulo perfetto per le caratteristiche di Mkhitaryan, che è infatti stato decisivo insieme al solito Dzeko. Anche Zaniolo da trequartista in una zona più centrale potrà fare la differenza: Fonseca lo manderà subito in campo dopo le ottime prove contro Spal e Juventus, l’infortunio sembra ormai un ricordo. La Roma ha così chiuso la stagione con sette vittorie e un pareggio nelle ultime otto giornate e un ritrovato entusiasmo. Con il cambio di proprietà da Pallotta a Friedkin che potrebbe essere uno slancio in più per giocare alla grande questa Europa League.

Siviglia-Roma
Zaniolo, trequartista della Roma (Bigstockphoto/canno73)

Leggi anche: Champions League, le partite in diretta TV e streaming gratis

Le ultime notizie sulle formazioni

Il Siviglia potrà contare sulla formazione tipo, l’allenatore Lopetegui non ha particolari dubbi e dovrà rinunciare al solo Gudelj. Il modulo sarà il classico 4-3-3 con a destra un terzino di spinta come Jesus Navas e a centrocampo la tecnica di Banega, che avrà il compito di innescare gli attaccanti mentre Fernando farà da schermo davanti la difesa. In attacco giocheranno Munir, De Jong e Ocampos: l’ex Milan è quello che ha fatto meglio in stagione, diventando molto più continuo nel rendimento. Solo panchina per l’altro ex Milan Suso.

Nella Roma ci saranno due assenze abbastanza pesanti. Smalling è tornato almeno momentaneamente al Manchester United perché non è stato trovato l’accordo per il suo riscatto. Fonseca sarà privo del suo migliore difensore centrale e Ibanez potrebbe peccare di inesperienza, mentre Kolarov pur abile a impostare paga qualcosa in termini di applicazione dei movimenti difensivi. Si farà sentire anche l’assenza di Veretout in mezzo al campo, inoltre Pellegrini sarà a mezzo servizio perché per via della frattura al naso potrà giocare solo con una mascherina protettiva.

Il pronostico

C’è da aspettarsi una partita equilibrata con tutte e due le squadre in gol almeno una volta.

Le probabili formazioni di Siviglia-Roma

SIVIGLIA (4-3-3): Vaclik; Jesus Navas, Koundé, Diego Carlos, Reguillon; Banega, Fernando, Jordan; Ocampos, De Jong, Munir.
ROMA (3-4-2-1): Pau Lopez, Mancini, Ibanez, Kolarov; Bruno Peres, Cristante, Diawara, Spinazzola; Zaniolo, Mkhitaryan; Dzeko.

POSSIBILE RISULTATO: 1-1