Stasera in TV: i film da vedere – venerdì 3 aprile

Indiana Jones e il regno del teschio di cristallo
Il trailer del film “Indiana Jones e il regno del teschio di cristallo” (foto: Paramount Movies/YouTube)

Uno dei film di stasera in TV, tra quelli la cui programmazione è in chiaro, è l’ultimo capitolo di una delle saghe cinematografiche più note e longeve di sempre (Indiana Jones e il regno del teschio di cristallo). Per la serie bei film drammatici recenti ce n’è poi uno con Chris Evans, apprezzato interprete di Capitan America nei film Marvel degli ultimi anni. E per la serie film horror girati con la tecnica della camera a mano si può concedere una possibilità a un film su Italia 2.

Indiana Jones e il regno del teschio di cristallo (Iris, canale 22, 21:00)

Quarto e ultimo film della saga di George Lucas, Indiana Jones e il regno del teschio di cristallo uscì una ventina d’anni dopo il terzo capitolo. Sembrava finita nel 1989, anche piuttosto bene, e invece no. Nel 2008 Steven Spielberg e Harrison Ford si convinsero a girare anche questo, che è il meno bello di tutta la serie ma per via della lunghissima attesa incassò moltissimo in tutto il mondo. Ci recitano anche Cate Blanchett, che fa la cattiva, Shia LaBeouf e John Hurt. L’oggetto della ricerca stavolta è un teschio di probabile origine aliena capace di conferire poteri sovrumani.

Gifted – Il dono del talento (Rai 1, 21:25)

Diretto nel 2017 da Marc Preston Webb Gifted è un film drammatico con Chris Evans, l’attore noto per le interpretazioni di Capitan America nei film Marvel. In passato Webb, a lungo regista di videoclip musicali, ha peraltro girato due film di supereroi (The Amazing Spider-Man e The Amazing Spider-Man 2). Ma soprattutto Webb ha girato un’apprezzata commedia d’esordio, nel 2009, con Zooey Deschanel e Joseph Gordon-Levitt: (500) giorni insieme. Gifted racconta la storia di una bambina prodigio oggetto di una contesa legale tra suo zio e sua nonna per la sua custodia. Una specie di Genio Ribelle, per chi ha visto Genio Ribelle, ma con la nonna al posto del professore di matematica e lo zio al posto dello psicologo.

gifted
Il trailer del film “Gifted” (foto: SearchlightPictures/YouTube)

Run All Night – Una notte per sopravvivere (Italia 1, 21:25)

Liam Neeson è l’attore irlandese principalmente noto per aver vinto l’Oscar per Schindler’s List nel 1994. Tra le tante parti negli ultimi 10-15 anni si è poi fatto notare e apprezzare per l’interpretazione di un ex agente segreto in una bella serie di film (Taken e i due sequel). E tanto ha dimostrato di saperci fare, nei thriller d’azione, che anche altri hanno pensato a lui per certi ruoli. Nel 2015 ha interpretato in questo Run All Night, diretto dallo spagnolo Jaume Collet-Serra, la parte di un ex killer professionista con problemi di alcolismo e un figlio che finisce nei guai.

Austin Powers. La spia che ci provava (Canale 20, 21:05)

Alla fine degli anni Novanta la popolarità di Madonna raggiunse un nuovo picco, dopo un po’ di anni trascorsi meno alla ribalta. Aveva appena pubblicato un disco molto atteso, “Ray of Light”, quando finì coinvolta nella produzione della colonna sonora di un film comico. Il film era il secondo della serie di Austin Powers, grottesco personaggio creato e interpretato dal comico Mike Myers. Erano entrambi una specie di parodia dei film di James Bond. Il secondo funzionò di più, e principalmente per merito di Madonna: incise una canzone bellissima, Beautiful Stranger, che a conti fatti circolò molto più del film stesso.

Outcast – L’ultimo templare (Rai 4, 21:20)

C’è ogni giorno una probabilità su tre, forse su due, che in uno dei film in programmazione in TV ci sia Nicolas Cage. Stasera sì. Outcast è un film d’azione prodotto nel 2014 tra Cina e Stati Uniti, in cui recita anche Hayden Christensen, all’epoca già famoso per aver interpretato la parte di Anakin Skywalker nella nuova triologia di Star Wars. Qui fa la parte di un giovane templare che nel XII secolo aiuta il vero erede al trono dell’impero cinese, fuggito per colpa di un cattivissimo usurpatore. E Nicolas Cage fa la parte del mentore del templare.

Suburra (Rai Movie, canale 24, 21:10)

Suburra è il film di Stefano Sollima uscito nel 2015 e da cui fu poi tratta la fortunata serie TV. Sollima era già all’apice del suo successo dopo aver concluso nel 2010 la serie Romanzo criminale e aver cominciato da poco Gomorra, ancor più acclamata. Il nome “Suburra” deriva dall’omonimo quartiere malfamato dell’Antica Roma. Questo film presentava una storia di senso compiuto introducendo una serie di criminali e politici corrotti, poi protagonisti anche nella serie. Ci recitarono, tra gli altri, Pierfrancesco Favino, Elio Germano e Alessandro Borghi.

suburra
Il trailer del film “Suburra” (foto: Madman Films/YouTube)

Kika – Un corpo in prestito (Cielo, canale 26, 21:15)

Prima del successo internazionale raggiunto nel 1999 con Tutto su mia madre, Pedro Almodovar era già considerato in Spagna uno dei migliori e più promettenti registi in circolazione. Nel 1993, qualche anno dopo il già apprezzatissimo Donne sull’orlo di una crisi di nervi, girò Kika, una storia a metà tra un grottesco e un thriller. Kika è una truccatrice che vive con Ramon, orfano di madre e figlio putativo di uno scrittore statunitense in crisi, che torna in Spagna dal figlio. Succede di tutto, tra intrecci sentimentali, isterismi, violenze e sessualità incerte. Un film del primo Almodovar, insomma.

Possession – Una storia romantica (La5, canale 30, 21:10)

È un film del 2002 di genere romantico, appunto, con Gwyneth Paltrow e Aaron Eckhart, e potremmo già chiuderla qui, con i motivi per cui varrebbe la pena non vederlo o vederlo. Lui è uno studioso di un poeta inglese di età vittoriana, del quale riesce a ricostruire una relazione segreta con una poetessa dell’epoca. Lei, Gwyneth Paltrow, è una studiosa nonché discendente proprio di quella poetessa. Si incontrano, si conoscono e finisce come chiunque immaginerebbe.

Criminal Activities (Spike, canale 49, 21:30)

Criminal Activities è un film d’azione del 2015 con John Travolta e Jackie Earle Haley, che ne è anche regista. Racconta la storia immaginaria di alcuni ex compagni di scuola che si incontrano per un funerale e poi si mettono d’accordo per un investimento apparentemente sicuro. Finisce male, altro che sicuro, ma intanto per mettere insieme i soldi si sono fatti dei nuovi creditori poco raccomandabili.

ESP 2 – Fenomeni paranormali (Italia 2, canale 66, 21:30)

È il secondo di due apprezzati film horror girati dal giovane duo canadese The Vicious Brothers. Il primo era uscito nel 2011, nella forma del falso documentario alla REC o, prima ancora, The Blair Witch Project. Ottenne inaspettate candidature e anche qualche premio nei festival di genere, tanto da indurre la coppia di registi a girare un sequel nel 2012. Il film è ambientato in un ospedale psichiatrico e girato ancora come un documentario, con la camera a mano.