Premier League, le partite delle 16: pronostici e formazioni

(bigstockphoto)

Burnley-Bournemouth, Crystal Palace-Newcastle, Sheffield United-Brighton e Southampton-Aston Villa sono quattro partite della ventisettesima giornata di Premier League e si giocano sabato alle 16: pronostici.

BURNLEY – BOURNEMOUTH | sabato ore 16:00

Il Burnley ha ottenuto tre vittorie e un pareggio nelle ultime quattro partite di campionato: questi importanti risultati gli hanno consentito di allontanarsi dalla zona retrocessione e addirittura di iniziare a sognare una nuova qualificazione all’Europa League, dopo quella centrata due stagioni fa.

Il Bournemouth, invece, continua ad avere grandi problemi e a essere coinvolto nella lotta per non retrocedere in Championship, la seconda serie del sistema calcistico inglese. La squadra allenata da Eddie Howe aveva cominciato bene l’attuale annata, ma poi si è involuta in modo clamoroso: dallo scorso 9 novembre, in quindici turni di Premier League, ha conquistato appena dieci punti.

Nell’impegnativa trasferta in programma a Turf Moor, gli ospiti dovranno fare i conti con una formazione ricca di entusiasmo e rischieranno di vivere un’altra giornata difficile.

Premier League: il pronostico

È probabile che il Burnley ottenga almeno un punto.

Le probabili formazioni di Burnley-Bournemouth

BURNLEY (4-4-2): Pope; Bardsley, Tarkowski, Mee, Taylor; Hendrick, Westwood, Cork, McNeil; Rodriguez, Vydra.
BOURNEMOUTH (4-3-3): Ramsdale; Smith, Francis, Aké, Rico; Gosling, Lerma, Billing; H. Wilson, C. Wilson, Fraser.

POSSIBILE RISULTATO: 2-1

CRYSTAL PALACE – NEWCASTLE | sabato ore 16:00

In questa stagione, il Crystal Palace è riuscito a limitare i danni in fase di non possesso palla in più di una circostanza, mentre non ha quasi mai brillato a livello offensivo: Roy Hodgson si sta affidando a uno schieramento prudente, in cui i due calciatori incaricati di giocare in appoggio alla prima punta ripiegano spesso sulla linea dei centrocampisti, contribuendo a creare densità.

Anche il Newcastle – poco dotato dal punto di vista tecnico e quasi del tutto privo di valide opzioni dalla trequarti in su – è abituato a non concedere molto allo spettacolo. Steve Bruce, approdato sulla panchina dei Magpies al termine della scorsa annata calcistica – punta spesso su un copertissimo 5-4-1.

Riassumendo, dunque, il match di Selhurst Park – delicato confronto tra due squadre ancora in cerca di punti importanti per la salvezza – si preannuncia tutt’altro che divertente.

Premier League: il pronostico

I gol complessivi dovrebbero essere meno di tre.

Le probabili formazioni di Crystal Palace-Newcastle

CRYSTAL PALACE (4-3-2-1): Guaita; Ward, Dann, Cahill, Van Aanholt; McCarthy, Milivojevic, McArthur; Ayew, Zaha; Benteke.
NEWCASTLE (5-4-1): Dubravka; Lazaro, Fernandez, Lascelles, Schar, Rose; Almiron, S. Longstaff, Bentaleb, Saint-Maximin; Joelinton.

POSSIBILE RISULTATO: 1-1

SHEFFIELD UNITED – BRIGHTON | sabato ore 16:00

Lo Sheffield United è una grande rivelazione della Premier League 2019-2020: partito con il semplice obiettivo di provare a confermare la categoria, dopo aver festeggiato la promozione al termine della passata stagione, ha stupito tutti e sta addirittura lottando per una qualificazione europea. La squadra allenata da Chris Wilder colpisce soprattutto per la propria organizzazione tattica, davvero formidabile: il 3-5-2 del tecnico nativo di Stocksbridge si trasforma spesso in un ancor più attento 5-3-2, grazie al lavoro degli esterni in copertura.

A Bramall Lane, il Brighton potrebbe evitare di soffrire eccessivamente in fase di non possesso palla, ma verosimilmente faticherà a trovare spazi e a mettersi in mostra dalla trequarti in su.

Gli ospiti, mai vittoriosi nelle ultime sette partite ufficiali, sono attesi da una sfida complicata e non dovrebbero essere in grado di imporsi.

Premier League: il pronostico

I gol totali saranno verosimilmente non più di tre. È probabile che lo Sheffield United conquisti almeno un punto.

Le probabili formazioni di Sheffield United-Brighton

SHEFFIELD UNITED (3-5-2): Henderson; Basham, Egan, O’Connell; Baldock, Berge, Norwood, Fleck, Stevens; McBurnie, Sharp.
BRIGHTON (4-2-3-1): Ryan; Schelotto, Duffy, Dunk, Burn; Propper, Mooy; March, Gross, Trossard; Murray.

POSSIBILE RISULTATO: 1-0

SOUTHAMPTON – ASTON VILLA | sabato ore 16:00

Dopo aver iniziato malissimo l’attuale stagione, il Southampton ha decisamente innalzato il proprio rendimento ed è tornato a sperare nella permanenza in Premier League. Paradossalmente, però, sta brillando molto più in trasferta che in casa, dove ha sinora conquistato soltanto undici punti in questa edizione della Premier League. Ralph Hasenhuttl – allenatore di buon livello, già messosi in mostra sulla panchina del Lipsia – si affida soprattutto alle giocate di Danny Ings, recentemente andato spesso a segno.

L’Aston Villa può contare sulle qualità tecniche di Jack Grealish, inseguito da tante società importanti. Nel complesso, però, la rosa a disposizione di Dean Smith ha numerose lacune: il club di Birmingham deve ancora lottare duramente per evitare di tornare presto nella seconda serie del calcio inglese, dalla quale è stato promosso al termine della scorsa annata.

Nel complesso, insomma, il match in programma al St. Mary’s Stadium si preannuncia combattuto e movimentato.

Premier League: il pronostico

Ci sono buone possibilità che entrambe le squadre segnino. Un pareggio non è da escludere.

Le probabili formazioni di Southampton-Aston Villa

SOUTHAMPTON (4-4-2): McCarthy; Valery, Stephens, Bednarek, Bertrand; Armstrong, Ward-Prowse, Hojbjerg, Djenepo; Ings, Long.
ASTON VILLA (3-4-3): Reina; Konsa, Mings, Hause; Guilbert, Nakamba, Douglas Luiz, Targett; El Ghazi, Samatta, Grealish.

POSSIBILE RISULTATO: 2-2

Probabili formazioni e pronostici Serie B