Getafe-Betis, Liga: news, pronostico e probabili formazioni

joaquin betis
Joaquin (bigstockphoto/LevanteMedia)

GETAFE – BETIS | domenica ore 16:00

La settimana successiva alla convincente vittoria per 3-0 contro la Real Sociedad non è stata altrettanto gratificante, per il Betis di Rubi. Giovedì scorso allo stadio di Vallecas la partita dei sedicesimi di Coppa del Re contro il Rayo Vallecano è proseguita oltre i tempi regolamentari e supplementari.

Il Betis, sceso in campo con qualche riserva, era riuscito a riequilibrare la partita a pochi minuti dalla fine. Joaquín, entrato dopo circa un’ora al posto di Diego Lainez, ha segnato il gol del pareggio per 1-1. Nel primo tempo supplementare un altro entrato a partita in corso, l’attaccante Loren Moron, ha segnato un gran gol e portato il Betis in vantaggio, e a quel punto a molti sembrava chiusa.

A due minuti dalla fine dei supplementari, approfittando di una clamorosa distrazione difensiva del Betis, il Rayo è invece riuscito a segnare il gol del definitivo 2-2. Ai calci di rigore, con l’inerzia tutta per il Rayo, gli unici a sbagliare sono stati del Betis: proprio il capitano Joaquín, primo rigorista, e poi anche Cristian Tello.

La partita di Coppa del Re persa ai calci di rigore è stata se non altro un’occasione per vedere in campo dal primo minuto il nuovo acquisto, Guido Rodríguez, arrivato dal Club America. Autore di una prestazione non esaltante, il mediano argentino ha poi lasciato il posto a Loren Moron al 74° minuto.

Ha invece giocato per tutti i 120 minuti di partita il giovane centrocampista Carles Aleñá, in prestito dal Barcellona e già titolare nella vittoria per 3-0 contro la Real Sociedad. Si è fatto tutta la partita anche il terzino destro titolare Emerson de Souza, squalificato in campionato e quindi assente contro il Getafe.

Il Getafe, già precocemente eliminato dalla Coppa del Re due settimane fa al secondo turno, è in quinta posizione in classifica. Viene dalla netta vittoria per 3-0 in trasferta contro il Leganes, ultima partita con la maglia del Getafe per il centrale uruguaiano Leandro Cabrera. Passato all’Espanyol per 9 milioni di euro, Cabrera ha già subito giocato da titolare anche nella sua nuova squadra.

È indubbio che il Getafe perda qualcosa in termini di solidità difensiva. Anche l’allenatore José Bordalás ha ammesso in conferenza stampa l’importanza di Cabrera per la squadra e le possibili conseguenze della sua cessione. In questa stagione aveva giocato ventuno partite e segnato tre gol. Finché non arriverà un sostituto di Cabrera, in coppia con il togolese Dakonam Djené il Getafe dovrà affidarsi al centrale di riserva Xabier Etxeita.

Il pronostico

Pur se affaticato dopo un impegnativo e deludente turno di Coppa del Re, il Betis dovrebbe trovare il modo di segnare almeno un gol al Getafe, provando magari ad approfittare dell’assenza del centrale titolare avversario, Cabrera, ceduto lunedì scorso all’Espanyol. Getafe-Betis è quindi una partita da almeno un gol per squadra. Il Getafe e il Betis sono inoltre rispettivamente la prima e la quinta squadra del campionato spagnolo per media di cartellini ricevuti a partita.

Le probabili formazioni

GETAFE (4-4-2): David Soria; Damian Suarez, Djené, Etxeita, Olivera; Nyom, Arambarri, Maksimovic, Cucurella; Mata, Molina.
BETIS (4-3-3): Joel Robles; Barragán, Mandi, Bartra, Alex Moreno; Edgar Gonzalez, Guardado, Canales; Fekir, Joaquín, Borja Iglesias.

POSSIBILE RISULTATO: 1-1