Valencia-Real Madrid, Supercoppa di Spagna 2019

Maxi Gómez Valencia
Maxi Gómez (bigstockphoto/LevanteMedia)

– Aggiornamento ore 19:10 –
Le formazioni ufficiali di Valencia-Real Madrid sono state da poco rese note. Il Valencia, privo dell’infortunato Rodrigo Moreno, giocherà con Gameiro punta centrale e non con Maxi Gomez. Il centrocampo sarà a tre, con Kondogbia mediano aggiunto al fianco di Coquelin e del capitano Parejo. Nel Real Madrid Zidane ha scelto un 4-4-2 con un centrocampo a rombo, in cui Modric farà da vertice alto. In difesa non c’è Marcelo bensì Mendy. In attacco Isco agirà da seconda punta a supporto del titolare Jovic, sostituto dell’infortunato Benzema.

Le formazioni ufficiali di Valencia-Real Madrid

VALENCIA (4-3-3): Jaume Domenech; Daniel Wass, Gabriel Paulista, Garay, Gayá; Kondogiba, Parejo, Coquelin; Ferran Torres, Soler, Gameiro.
REAL MADRID (4-4-2): Courtois; Carvajal, Varane, Sergio Ramos, Mendy; Casemiro, Kroos, Valverde, Modric; Isco, Jovic.

VALENCIA – REAL MADRID | mercoledì ore 20:00

Il Valencia e il Real Madrid si affronteranno stasera nella prima semifinale della “nuova” Supercoppa di Spagna. Ci arrivano entrambe dopo un positivo turno di campionato, al rientro dalla pausa natalizia, e dopo un viaggio in Arabia Saudita, a Gedda, dove si giocheranno tutte e tre le partite del torneo.

Sabato scorso, in una partita meno facile di quanto possa sembrare dal risultato, il Real ha battuto per 3-0 in trasferta il Getafe, una squadra di buon livello. Courtois ha compiuto numerosi interventi, e il Getafe è rimasto in partita fino alla fine. Il Real ha così di nuovo raggiunto il Barcellona in testa alla classifica. Il Valencia ha battuto per 1-0 l’Eibar al Mestalla, superando il Getafe e agganciando la Real Sociedad al quinto posto.

Sono in buona forma sia il Valencia che il Real Madrid, dopo un inizio di stagione poco brillante, che nel caso del Valencia ha peraltro portato all’imprevisto esonero di Marcelino.

Il Real Madrid è senza Benzema

Al Real Madrid sono capitati due rilevanti infortuni nei due giorni prima della partenza per l’Arabia Saudita. Benzema si è fatto male lunedì in allenamento e ha lasciato il campo per una lesione muscolare alla gamba sinistra. Bale è stato colto da un’infezione respiratoria delle vie aeree superiori. Entrambi sono stati esclusi dai convocati da Zinedine Zidane, insieme agli altri due infortunati Eden Hazard e Marco Asensio. Soltanto Bale potrebbe farcela a recuperare per l’eventuale finale, ma al momento sembra un’ipotesi molto remota.

Quella di Benzema è un’assenza pesante non soltanto per la qualità del giocatore ma anche per la sua centralità nell’attacco del Real Madrid (ha saltato soltanto una partita). Luka Jovic, il suo più probabile sostituto, pur avendo caratteristiche fisiche analoghe, ha finora avuto pochissime opportunità per giocare e integrarsi. In conferenza stampa Zidane ha comunque confermato di avere piena fiducia in lui, definendolo il “futuro” della squadra.

La “nuova” Supercoppa di Spagna

Le condizioni del Valencia

Anche il Valencia arriva a questa semifinale con qualche assenza imprevista. Il portiere titolare Jasper Cillessen ha saltato le ultime tre partite per un infortunio a un polpaccio. È guarito ed è stato convocato dall’allenatore Albert Celades che potrebbe tuttavia dare ancora fiducia al portiere di riserva Jaume Domenech, in splendida forma nella partita vinta dal Valencia per 1-0 contro l’Eibar venerdì scorso.

Anche l’attaccante Kevin Gameiro ha recuperato dopo un recente infortunio. La sua presenza potrebbe essere fondamentale, dal momento che il centravanti titolare Rodrigo Moreno si è infortunato a un ginocchio nella partita contro l’Eibar e salterà tutta la Supercoppa. Celades potrebbe schierare Gameiro nel consueto 4-4-2, come partner d’attacco dell’uruguaiano Maxi Gomez. In alternativa potrebbe aggiungere un centrocampista e mettere i due esterni larghi a supporto di Maxi Gomez punta unica.

Come vedere Valencia-Real Madrid in diretta TV o in streaming

Valencia-Real Madrid è in programma mercoledì 8 gennaio, alle 20, allo stadio della Città dello Sport “Re Abd Allah” a Gedda, in Arabia Saudita. È uno stadio di costruzione relativamente recente, finito nel 2014, con una capienza di circa 62 mila spettatori. Le temperatura prevista è di circa 22-24 °C. In Italia Valencia-Real Madrid sarà trasmessa in diretta gratis su NOVE. La visione sarà disponibile anche in live streaming sul sito Dplay.

Il pronostico

Le assenze dei due centravanti di riferimento – Benzema e Rodrigo Moreno, infortunati – potrebbero ridurre il potenziale offensivo sia dell’una che dell’altra squadra. Per il Valencia, che in alternativa può contare sul solo Maxi Gomez, potrebbe essere ancora più influente. Ma anche il Real Madrid, con un attaccante poco collaudato come Luka Jovic, titolare dal primo minuto, potrebbe non trovare così facilmente la via del gol. Valencia-Real Madrid potrebbe finire per essere una semifinale meno spettacolare del previsto, e un pareggio nei novanta minuti non è da escludere.

Le probabili formazioni

VALENCIA (4-4-2): Cillessen; Daniel Wass, Gabriel Paulista, Garay, Gayá; Parejo, Coquelin, Ferran Torres, Soler; Maxi Gomez, Gameiro.
REAL MADRID (4-3-3): Courtois; Carvajal, Varane, Sergio Ramos, Marcelo; Casemiro, Kroos, Valverde; Isco (o Vinicius), Rodrygo, Jovic.

POSSIBILE RISULTATO: 1-1