Premier League, le partite delle 16: pronostici e formazioni

premier league

Arsenal-Southampton, Bournemouth-Wolverhampton, Brighton-Leicester, Crystal Palace-Liverpool, Everton-Norwich e Watford-Burnley sono sei partite della tredicesima giornata di Premier League e si giocano sabato alle 16: probabili formazioni e pronostici.

ARSENAL – SOUTHAMPTON | sabato ore 16:00

Il calendario fornisce all’Arsenal una buona occasione per dimenticare gli ultimi risultati deludenti e voltare pagina. I Gunners – senza vittorie da cinque partite ufficiali – si apprestano a ospitare il Southampton, che ha collezionato sei sconfitte e un pareggio negli ultimi sette match disputati tra Premier e League Cup.

Il club allenato da Ralph Hasenhuttl sta seriamente rischiando la retrocessione in Championship, ha enormi limiti e sembra l’avversario giusto per permettere a Pierre-Emerick Aubameyang e compagni di ritrovare un po’ di fiducia.

Bisogna ricordare, comunque, che l’Arsenal è sempre poco convincente in fase di non possesso palla. Danny Ings e Nathan Redmond potrebbero creare qualche problema ai padroni di casa, comunque pronti a scatenarsi a livello offensivo con Nicolas Pépé, Mesut Ozil, il sopracitato Aubameyang e Alexandre Lacazette, le cui giocate dovrebbero fare la differenza.

Il pronostico

Ci sono buone possibilità che entrambe le squadre segnino. I gol complessivi saranno presumibilmente più di due. È probabile che l’Arsenal ottenga una vittoria.

Premier League: le probabili formazioni di Arsenal-Southampton

ARSENAL (4-2-3-1): Leno; Bellerin, Holding, David Luiz, Tierney; Torreira, Guendouzi; Pépé, Ozil, Aubameyang; Lacazette.
SOUTHAMPTON (3-5-2): McCarthy; Bednarek, Stephens, Vestergaard; Soares, Ward-Prowse, Romeu, Hojbjerg, Bertrand; Ings, Redmond.

POSSIBILE RISULTATO: 3-1

Pronostici e probabili formazioni Manchester City-Chelsea

BOURNEMOUTH – WOLVERHAMPTON | sabato ore 16:00

Dopo essere passato in breve tempo dalla seconda serie del calcio inglese alla qualificazione all’Europa League, il Wolverhampton sta provando a continuare a stupire: ha perso soltanto uno degli ultimi dodici incontri ufficiali.

La formazione guidata in panchina da Nuno Espirito Santo, comunque, sarà chiamata a fare attenzione all’entusiasmo del Bournemouth, che ha recentemente sconfitto in casa il Manchester United e, più in generale, è uscito imbattuto dai cinque match interni più recenti in cui è stato impegnato tra Premier e League Cup.

Abituato a giocare in modo spregiudicato, il Bournemouth porterà numerosi calciatori oltre la linea del pallone e rischierà di subire insidiose ripartenze, ma dovrebbe rendersi molto pericoloso dalla trequarti in su. Riassumendo, insomma, la sfida del Vitality Stadium si preannuncia equilibrata e divertente.

Il pronostico

Tutte e due le squadre potrebbero segnare. Un pareggio non è da escludere.

Premier League: le probabili formazioni di Bournemouth-Wolverhampton

BOURNEMOUTH (4-4-2): Ramsdale; A. Smith, S. Cook, Aké, Rico; H. Wilson, Lerma, Billing, Groeneveld; C. Wilson, Solanke.
WOLVERHAMPTON (3-4-3): Rui Patricio; Bennett, Coady, Saïss; Doherty, Dendoncker, Moutinho, Jonny; Traoré, Cutrone, Jota.

POSSIBILE RISULTATO: 2-2

BRIGHTON – LEICESTER | sabato ore 16:00

Il Leicester sta tornando a esibire gli strepitosi livelli di rendimento raggiunti nella stagione 2015-2016, durante la quale ha conquistato un clamoroso titolo nazionale. Attualmente secondo in Premier League, sta beneficiando di una buona programmazione societaria, del grande sostegno di una tifoseria calorosa, dell’ottimo lavoro di Brendan Rodgers in panchina e dell’applicazione di una valida rosa di calciatori, uno dei quali merita una citazione particolare: si tratta di Jamie Vardy, attaccante dotato di un formidabile senso del gol e ormai decisamente esperto.

Il Brighton – destinato a lottare per evitare la retrocessione in Championship – faticherà verosimilmente a ottenere una vittoria contro una squadra così entusiasta e ambiziosa, le cui possibilità di mettersi in mostra ancora una volta appaiono elevate.

Al Falmer Stadium, gli ospiti potrebbero controllare il gioco per tanto tempo e mettere in difficoltà i propri avversari.

Il pronostico

È probabile che il Leicester segni e conquisti almeno un punto.

Premier League: le probabili formazioni di Brighton-Leicester

BRIGHTON (4-4-2): Ryan; Montoya, Balogun, Duffy, Burn; March, Propper, Stephens, Gross; Maupay, Murray.
LEICESTER (4-1-4-1): Schmeichel; Pereira, Morgan, Soyuncu, Chilwell; Ndidi; Perez, Tielemans, Praet, Barnes; Vardy.

POSSIBILE RISULTATO: 1-2

CRYSTAL PALACE – LIVERPOOL | sabato ore 16:00

Il successo recentemente ottenuto nella sentitissima sfida contro il Manchester City ha consentito al Liverpool di consolidare la propria leadership nella classifica della Premier League. I Reds – campioni d’Europa in carica – sognano di tornare a conquistare il titolo nazionale, che non riescono a vincere dalla stagione 1989-1990, quando il massimo campionato inglese si chiamava ancora First Division.

Già reduce da due complicatissime partite interne, in cui ha giocato e perso in rapida successione contro Citizens e Leicester, il Crystal Palace sta per ricevere un’altra squadra molto forte e correrà il serio pericolo di non essere in grado di opporre la necessaria resistenza.

I movimenti di Sadio Mané, Roberto Firmino e Divock Origi dovrebbero mettere in crisi i padroni di casa, che appaiono destinati a soffrire in fase difensiva per larghi tratti.

Il pronostico

Il Liverpool potrebbe vincere e segnare più di un gol.

Premier League: le probabili formazioni di Crystal Palace-Liverpool

CRYSTAL PALACE (4-5-1): Guaita; Kelly, Tomkins, Cahill, Van Aanholt; Townsend, Kouyaté, Milivojevic, McArthur, Zaha; Ayew.
LIVERPOOL (4-3-3): Alisson; Alexander-Arnold, Lovren, Van Dijk, Milner; Henderson, Fabinho, Wijnaldum; Mané, Firmino, Origi.

POSSIBILE RISULTATO: 1-3

EVERTON – NORWICH | sabato ore 16:00

Lo scorso 14 settembre, il Norwich è stato capace di battere per 3-2 il blasonato Manchester City. Sono passati poco più di due mesi, ma sembra trascorsa un’eternità: da allora, infatti, i Canaries hanno collezionato sei sconfitte e un pareggio in sette partite.

Attualmente situata sul fondo della classifica della Premier League, la squadra guidata in panchina da Daniel Farke dà l’impressione di aver perso completamente la fiducia nei propri mezzi e si avvicina al match di Goodison Park con poche possibilità di evitare il peggio.

L’Everton sembra pronto ad approfittare delle difficoltà degli ospiti. Per la formazione allenata da Marco Silva, gli unici veri pericoli arriveranno presumibilmente da Teemo Pukki, attaccante di buon livello, che sta vivendo una stagione formidabile e ha recentemente spinto la nazionale finlandese verso la qualificazione a Euro 2020.

Il pronostico

Entrambe le formazioni potrebbero segnare. I gol complessivi saranno verosimilmente più di due. È probabile che l’Everton ottenga una vittoria.

Premier League: le probabili formazioni di Everton-Norwich

EVERTON (4-2-3-1): Pickford; Sidibé, Mina, Keane, Digne; Davies, Schneiderlin; Iwobi, Sigurdsson, Richarlison; Calvert-Lewin.
NORWICH (4-2-3-1): Krul; Aarons, Amadou, Godfrey, Byram; Trybull, Vrancic; Buendia, Stiepermann, Cantwell; Pukki.

POSSIBILE RISULTATO: 3-1

La Premier League in diretta tv e in streaming

WATFORD – BURNLEY | sabato ore 16:00

Nonostante abbia recentemente battuto il Norwich, il Watford è rimasto nelle zone basse della classifica della Premier League e sa di dover lottare duramente per conservare la categoria. È un’annata complessa per gli Hornets, i cui vertici societari hanno presto deciso di esonerare Javi Gracia e di affidarsi a Quique Sanchez Flores, il quale aveva già allenato questo club in passato.

Nella tredicesima giornata di Premier League, comunque, Troy Deeney e compagni potrebbero quantomeno limitare i danni, visto che avranno l’opportunità di ospitare il Burnley, che non ha ancora vinto una partita esterna nell’attuale stagione.

Il Burnley ha una rosa superiore a quella del Watford, ma i suoi limiti in trasferta rischieranno di emergere per l’ennesima volta. Riassumendo, il match in programma a Vicarage Road si preannuncia equilibrato.

Il pronostico

Un pareggio non è da escludere.

Le probabili formazioni di Watford-Burnley

WATFORD (3-5-2): Foster; Cathcart, Dawson, Mariappa; Janmaat, Doucouré, Capoue, Hughes, Holebas; Deulofeu, Deeney.
BURNLEY (4-4-2): Pope; Bardsley, Tarkowski, Mee, Taylor; Hendrick, Cork, Westwood, McNeil; Wood, Barnes.

POSSIBILE RISULTATO: 1-1