Carpi-Cremonese, Cosenza-Venezia e Crotone-Benevento, Serie B

Carpi-Cremonese, Cosenza-Venezia e Crotone-Benevento sono partite di Serie B del mercoledì alle 15.00: formazioni e pronostici.

Come vedere la Serie B in diretta TV o in streaming

Carpi-Cremonese, Cosenza-Venezia e Crotone-Benevento si potranno vedere in diretta su DAZN (il primo mese è gratuito), la piattaforma di streaming in possesso dei diritti di trasmissione delle partite di Serie B in esclusiva per l’Italia.

CARPI – CREMONESE | mercoledì ore 15:00

Dall’incubo playout al sogno playoff nel giro di cinque giornate. La Cremonese grazie ai tredici punti fatti nelle ultime cinque partite è salito a quota 45, a meno uno dall’ottavo posto occupato attualmente dal Cittadella. E c’è anche lo Spezia settimo a quota 47. Il Carpi però pur essendo penultimo è ancora in corsa per la salvezza, quanto meno tramite i playout. Ha solo tre punti di ritardo dal Livorno terzultimo e nelle prossime due partite avrà due scontri diretti contro Livorno e Venezia in cui potrebbe tirarsi fuori dai guai in modo clamoroso.

La vittoria del Carpi sulla Salernitana è stata però favorita dal fatto che la squadra allenata da Castori ha giocato in undici contro dieci per quasi tutta la partita. La Cremonese ha calciatori di maggiore talento e anche di grande esperienza in Serie B com Caracciolo, Claiton, Arini, Castagnetti e Soddimo che sapranno gestire bene i momenti topici della partita.

Nel Carpi sempre privo del portiere titolare Colombi, l’allenatore Castori insisterà con il difensivo 4-4-1-1 in cui il posto di attaccante centrale solitamente occupato da Arrighini potrebbe stavolta essere affidato a Cissè, con Crociata trequartista e Marsura a centrocampo. Nella Cremonese non ci sarà il centrocampista Castrovilli ssostituito da Castagnetti. In attacco i due titolari dovrebbero essere Carretta e Montalto.

Il pronostico

Visto il modulo sempre difensivo del Carpi e la solidità della Cremonese c’è da aspettarsi una partita con meno di tre gol in cui dovrebbe prevalere la maggiore esperienza e tecnica dei calciatori della Cremonese.

Le probabili formazioni di Carpi-Cremonese

CARPI (4-4-1-1): Piscitelli; Pachonik, Sabbione, Poli, Pezzi; Rolando, Coulibaly, Vitale, Marsura; Crociata; Cissè.
CREMONESE (3-5-2): Agazzi; Caracciolo, Terranova, Claiton; Mogos, Arini, Castagnetti, Soddimo, Renzetti; Carretta, Montalto.

PROBABILE RISULTATO: 0-1

COSENZA – VENEZIA | mercoledì ore 15:00

Il Cosenza ha detto addio alle ultime speranze di qualificarsi per i playoff perdendo 4-2 a Benevento, ma in verità non è ancora salvo aritmeticamente e non potrà ancora rilassarsi del tutto. La squadra allenata da Braglia riposerà all’ultima giornata, motivo per cui dovrà fare grande attenzione nonostante i nove punti attuali di vantaggio sul Venezia. Servirà almeno un punto e potrebbe arrivare contro il Venezia che per il momento più che pensare alla salvezza diretta – il Crotone ha quattro punti in più – deve guardarsi le spalle perché rischia la retrocessione diretta avendo due soli punti di vantaggio sul Foggia terzultimo.

Per quanto riguarda le probabili formazioni, l’allenatore del Cosenza Braglia dovrà fare a meno del difensore centrale Dermaku squalificato, che verrà sostituito da Capela con il passaggio alla difesa a quattro e l’esclusione anche di Hristov. D’Orazio agirà da terzino sinistro con Bittante dall’altro lato. Probabile anche la conferma dell’attacco senza punti di riferimento con i veloci Baez, Tutino ed Embalo. Dall’altra parte Cosmi, terzo allenatore stagionale dopo gli esoneri di Vecchi e Zenga, sarà senza lo squalificato Lombardi, fermato per due giornate. A centrocampo possibile l’utilizzo di St.Clair, in attacco insieme a Bocalon giocherà Rossi. Indisponibili Bentivoglio, Bruscagin, Citro, Di Mariano e Suciu.

Il pronostico

Al Cosenza basta un punto per conquistare la salvezza aritmetica: il pareggio non è da escludere.

Le probabili formazioni di Cosenza-Venezia

COSENZA (4-3-3): Perina; Bittante, Capela, Legittimo, D’Orazio; Sciaudone, Palmiero, Bruccini; Baez, Tutino, Embalo.
VENEZIA (3-5-2): Vicario; Modolo, Domizzi, Coppolaro; Zampano, St.Clair, Schiavone, Pinato, Segre; Rossi, Bocalon.

PROBABILE RISULTATO: 1-1

CROTONE – BENEVENTO | mercoledì ore 15:00

Il Crotone nell’ultimo turno ha ottenuto una vittoria fondamentale per la salvezza nello scontro diretto di Venezia ma ora non potrà rilassarsi perché ci sono gli ultimi sforzi da fare in questo girone di ritorno in cui con il rientro di Stroppa in panchina al posto di Oddo la squadra è riuscita a risollevarsi dopo il disastroso girone di andata. Il Benevento è ancora teoricamente in corsa per la promozione diretta ma di fatto dovrà accontentarsi di giocare i playoff e proverà a farlo nel migliore dei modi superando in classifica il Palermo e piazzandosi al terzo posto. La trasferta di Crotone contro una squadra determinata a chiudere o quasi il discorso salvezza non sarà però semplice.

Per quanto riguarda le probabili formazioni il Crotone scenderà in campo con la formazione tipo: Firenze sarà il titolare sulla corsia sinistra di centrocampo, Benali sarà regolarmente in mezzo al campo mentre in attacco ci sarà la coppia Simy-Pettinari. Possibile qualche novità invece nel Benevento, specialmente in attacco dove Armenteros dovrebbe giocare insieme a Coda.

Il pronostico

Sarà una partita molto equilibrata, il pareggio non è da escludere in una partita in cui tutte e due le squadre potrebbero trovare il gol.

Le probabili formazioni di Crotone-Benevento

CROTONE (3-5-2): Cordaz; Curado, Spolli, Vaisanen; Sampirisi, Rohden, Barberis, Benali, Firenze; Simy, Pettinari.
BENEVENTO (4-3-1-2): Montipò; Maggio, Antei, Caldirola, Improta; Del Pinto, Viola, Bandinelli; Ricci; Coda, Armenteros.

PROBABILE RISULTATO: 1-1