Genoa-Milan, Serie A (lunedì)

Serie A
Serie A

Genoa-Milan è uno dei due posticipi della prima giornata di ritorno della Serie A in programma questo lunedì, si gioca alle 20.30: le probabili formazioni, le cose da sapere e il pronostico.

GENOA – MILAN | lunedì ore 15:00

Questa tra Genoa e Milan sarà una partita particolare, condizionata anche dalle voci di calciomercato. Higuain non è stato convocato e la sua cessione al Chelsea appare ormai sicura, al suo posto il Milan potrebbe ingaggiare Piatek, fromboliere del Genoa, che non sarà comunque della partita perché squalificato. Una cessione probabile, quella di Piatek, che ha fatto infuriare i tifosi del Genoa. Era in programma una contestazione nei confronti del presidente Preziosi, annullata però a causa di un lutto per la morte di un tifoso in un incidente stradale. Ci sarà solo silenzio e uno sciopero del tifo anche per la decisione di anticipare la partita alle 15:00 in una giornata lavorativa.

Il Milan potrebbe accusare un po’ di stanchezza per la finale di Supercoppa Italiana in cui sono state spese tante energie fisiche e mentali, con la sconfitta che non è stata d’aiuto per recuperarle. Inoltre Gattuso dovrà fare a meno di parecchi titolari, tra infortuni e squalifiche.

Le ultime notizie sulle formazioni

Oltre alle risapute assenze di Biglia, Bonaventura e Caldara, mancheranno per squalifica Kessié, Romagnoli e Calabria. Assenze molto pesanti: i sostituti saranno rispettivamente Borini, Zapata e Abate. Il modulo considerato anche il recupero di Suso, ex della partita, dovrebbe essere il 4-3-3 con Calhanoglu arretrato a centrocampo e Borini in attacco al posto del turco. Per il resto davanti a Donnarumma giocheranno Abate, Musacchio, Zapata e Rodriguez, il nuovo acquisto Paquetà e Bakayoko completeranno il centrocampo e Cutrone l’attacco.

Dall’altra parte Prandelli dovrebbe passare al 4-4-2 con Biraschi, Romero, Zukanovic e Criscito in difesa, Romulo, Veloso, Bessa e Lazovic a centrocampo, in attacco grande possibilità per Favilli al fianco di Kouamè. Nel corso del calciomercato estivo Favilli era stato ingaggiato per giocare titolare, si era messo anche in mostra nel precampionato con la maglia della Juventus. Poi i gol di Piatek lo hanno fatto finire in panchina anche a causa di alcuni infortuni. Durante la sosta ha lavorato bene e a prescidere dalla cessione di Piatek avrà modo di mettere in mostra il suo talento: non è da escludere un suo gol in questa partita.

Il pronostico

Le ultime partite del Milan sono state poco divertenti: tra Serie A, Coppa Italia e Supercoppa italiana quattro delle sette più recenti sono finite 0-0 e a parte la vittoria contro la Spal sono arrivate due sconfitte per 1-0 contro Fiorentina e Juventus. La partenza di Higuain potrebbe non incidere più di tanto visto che non stava segnando tanti gol, il problema del Milan è che la manovra offensiva è diventata scontata, e a creare occasioni potenziali c’è il solo Suso, spesso però costretto a rientrare da destra verso il centro e fare cross che sono facilmente intercettabili dalla difesa.

Prandelli sembra avere messo finalmente mano alla difesa del Genoa, nelle ultime tre partite ha subito due gol, pochissimi se messi a confronto con quelli subiti in precedenza.

Sarà una partita equilibrata in cui non è da escludere, visto il periodo negativo delle due squadre (da inizio ottobre il Genoa ha raccolto solo otto punti in tredici partite) un pareggio con gol, che difficilmente saranno però complessivamente più di due. Occhio poi a questa statistica: il Genoa è la squadra che ha perso più punti da situazione di vantaggio (17) in questo campionato, mentre dell’altra parte nessuna formazione ha recuperato più punti del Milan (10) quando si è trovata sotto nel punteggio.

Le probabili formazioni di Genoa-Milan

GENOA (4-4-2): I. Radu; Biraschi, Romero, Zukanovic, Criscito; Romulo, Veloso, Bessa, Lazovic; Kouamé, Favilli.
MILAN (4-3-3): G. Donnarumma; Abate, Musacchio, Zapata, R. Rodriguez; Calhanoglu, Bakayoko, Paquetá; Suso, Cutrone, Borini.

PROBABILE RISULTATO: 1-1