Valencia-Girona, Liga spagnola (sabato)

I pronostici sulla Liga, il principale campionato spagnolo di calcio

Alla partita contro il Girona il Valencia di Marcelino arriva con due punti in meno in classifica, dopo un inizio di stagione abbastanza negativo. Ma al Girona manca mezza squadra, per una serie pazzesca di infortuni. Valencia-Girona si gioca sabato nel tardo pomeriggio.

VALENCIA – GIRONA | sabato ore 18:30

Dopo dieci giornate di campionato il Valencia di Marcelino, una delle migliori squadre della passata stagione, si trova in quattordicesima posizione in classifica. Ha vinto una sola partita, in trasferta contro la Real Sociedad un mese fa, e per numero di reti segnate (7) ha uno dei peggiori attacchi del campionato, secondo soltanto a quello del Betis. Nella partita del turno di campionato scorso in trasferta al San Mamés contro l’Athletic Bilbao il Valencia non è riuscito a trovare il gol né con Rodrigo e Batshuayi, in campo dal primo minuto, né con Kevin Gameiro, entrato nel secondo tempo al posto di Batshuayi.

In diversi frangenti il Valencia continua a giocare molto bene a calcio, ma l’impressione più volte confermata in questo inizio di stagione e anche in alcuni momenti del finale della stagione scorsa è che manchi un centravanti costante e di alto livello. Una soluzione, per quanto provvisoria e incerta, potrebbe essere quella di rispolverare Santi Mina, titolare nella partita di martedì scorso in Coppa del Re. Era l’andata dei sedicesimi di finale, e il Valencia giocava in trasferta a Saragozza contro l’Ebro. Ha vinto in rimonta per 2-1 proprio grazie a due gol di Santi Mina nel secondo tempo.

Tra i titolari che hanno preso parte all’impegno di Coppa contro l’Ebro ci sono Coquelin, in campo per una mezz’ora, e soprattutto Carlos Soler, in campo per tutta la partita. Hanno invece riposato Garay e Gayá in difesa, Kondogbia a centrocampo, e in attacco Rodrigo Moreno, il cui posto però è ora messo in dubbio dalla concorrenza di Santi Mina. Più probabile tuttavia che, in caso di presenza di Santi Mina dal primo minuto, a finire in panchina siano Gameiro e Batshuayi, più che Rodrigo. A centrocampo con Kondgobia ci sarà quasi certamente Coquelin: il capitano Dani Parejo ha subìto un infortunio muscolare all’addome nel corso della partita pareggiata 0-0 al San Mamés la settimana scorsa.

Il Girona di Eusebio Sacristán se la passa un po’ meglio, rispetto al Valencia. È in decima posizione e ha due punti in più del Valencia, e viene da una vittoria per 2-1 contro il Rayo Vallecano. Se la passa però malissimo sotto l’aspetto degli infortuni. Dopo aver segnato i due gol della vittoria contro il Rayo l’attaccante Cristian Portu è stato sostituito a causa di una lesione muscolare per cui probabilmente mancherà fino alla fine del mese. All’inizio della partita era dovuto uscire anche il centrale titolare Aday Benítez, per un infortunio molto serio a un ginocchio (rientra a febbraio se va bene). Già dalla settimana scorsa manca inoltre l’altro centravanti, l’uruguaiano Christian Stuani, per un infortunio agli adduttori. E in settimana si è fatto male anche il centrocampista Douglas Luiz, che mancherà per almeno tre settimane.

A tutto ciò va aggiunto che già dall’inizio della stagione è assente per la rottura del legamento crociato anteriore il terzino sinistro titolare Johan Mojica. E l’attaccante di riserva Choco Lozano è squalificato per l’espulsione ricevuta nei minuti finali della partita contro il Rayo, che stava peraltro giocando benissimo. Mercoledì scorso in trasferta contro l’Alaves il Girona – con Lozano in campo ma di fatto con un turnover molto limitato, date le circostanze – ha pareggiato 2-2 la partita di andata dei sedicesimi di Coppa del Re.

Come vedere Valencia-Girona in diretta TV o in streaming

Valencia-Girona si potrà vedere alle 18:30 in diretta streaming su DAZN, la piattaforma in possesso dei diritti di trasmissione delle partite di Liga spagnola in esclusiva in Italia.

Il pronostico

Per il Valencia sarebbe stato un avversario da non sottovalutare per niente, il Girona al Mestalla. Ma la straordinaria concomitanza di infortuni capitati a diversi titolari della squadra indebolisce pesantemente la squadra di Sacristán. Una vittoria “comoda” del Valencia è un’ipotesi altamente probabile, nonostante le difficoltà recenti nel far gol da parte della squadra di Marcelino.

Le probabili formazioni

VALENCIA (4-4-2): Neto; Rúben Vezo, Gabriel Paulista, Garay, Gayá; Soler, Kondogbia, Coquelin, Daniel Wass; Rodrigo Moreno, Santi Mina.
GIRONA (5-3-2): Yassine Bounou; Pedro Porro, Espinosa, Ramalho, Pedro Alcalá, Planas; Granell, Pere Pons, Borja García; Patrick Roberts, Doumbia.

PROBABILE RISULTATO: 2-0