Girona-Real Madrid, Liga spagnola (domenica)

I pronostici sulla Liga, il principale campionato spagnolo di calcio

Girona-Real Madrid è una delle due partite del campionato spagnolo in programma domenica alle 22:15, con diretta streaming su DAZN. Nella prima giornata il Real ha vinto agevolmente battendo 2-0 il Getafe al Santiago Bernabeu. Il Girona in casa ci ha provato in tutti i modi ma non è riuscito a segnare al neopromosso Valladolid (0-0).

GIRONA – REAL MADRID | domenica ore 22:15

I risultati della prima giornata, oltre che le considerazioni essenziali di partenza, rendono il pronostico di Girona-Real Madrid piuttosto scontato. Il Girona non è stato in grado di segnare almeno un gol al Real Valladolid, ma ha anche avuto un po’ di sfortuna. Il Real Madrid ha vinto soltanto per 2-0 in casa contro il Getafe ma è sempre stato in controllo della partita, mostrando peraltro un gioco a tratti molto convincente.

I progressi del Real Madrid

Nonostante la recente sconfitta in Supercoppa europea, il Real Madrid sta continuando a mostrare di partita in partita qualche nuovo progresso sul piano del gioco. Anche nella prima partita di campionato, al Bernabeu contro il Getafe, è sembrato che l’assenza di un centravanti di riferimento e “accentratore” per eccellenza (Cristiano Ronaldo) abbia avuto un effetto benefico sulla moltiplicazione delle alternative di gioco.

Julen Lopetegui, con Casemiro e Modric ancora in fase di recupero dopo il Mondiale, ha schierato un convincente 4-3-3 con Isco e Dani Ceballos interni di centrocampo davanti a Toni Kroos in funzione di regista davanti alla difesa. Larghi sulle fasce, a sostegno di Karim Benzema, c’erano Marco Asensio e Gareth Bale. Kroos è stato magnifico ma hanno giocato una gran partita tutti, ad eccezione forse soltanto di Isco, uscito nel secondo tempo per far spazio a Casemiro. Ha sorpreso positivamente la prestazione di Ceballos, uno dei calciatori in assoluto meno utilizzati nel corso della gestione di Zinedine Zidane. Cresciuto nelle giovanili del Siviglia e poi del Betis, è un altro formidabile centrocampista della generazione spagnola di Asensio.

Gareth Bale, autore del secondo gol, ha segnato nella prima di campionato per la quarta stagione consecutiva. Il giorno dopo è stato quasi unanimemente indicato dalla stampa sportiva spagnola come il ritrovato fenomeno della squadra e vero “erede” di Cristiano Ronaldo. È con ogni probabilità una valutazione frettolosa e fuorviante: considerando anche i frequenti infortuni del gallese, difficilmente Lopetegui costruirà una squadra intorno a Bale nel senso in cui Zidane ne ha costruito una – vincente e memorabile – intorno a Ronaldo.

Le assenze nel Girona

La prima partita di campionato del Girona di Eusebio Sacristán è stata complicata da una serie di assenze per infortunio. La rosa non ha subìto rilevanti modifiche durante il calciomercato, e quindi Sacristán ha a disposizione una squadra che l’anno scorso girava benissimo ma con un altro allenatore (Pablo Machín). Comunicare le sue idee di gioco potrebbe essere un processo più lento e difficoltoso del previsto, specialmente in assenza del terzino sinistro Johan Mojica oltre che di altri due difensori (Carles Planas e Jonas Ramalho).

A questa lista di indisponibili per infortunio potrebbe aggiungersi l’attaccante Cristhian Stuani, che nei giorni scorsi non si è allenato regolarmente a causa di alcuni problemi fisici imprecisati. Durante il calciomercato estivo il Girona ha preso in prestito dal Manchester City il ventunenne inglese Patrick Roberts, cresciuto nelle giovanili del Fulham. In prestito al Celtic nelle ultime due stagioni ha segnato 15 gol in 51 presenze. È già entrato negli ultimi dieci minuti della partita finita 0-0 contro il Valladolid, e stavolta potrebbe giocarne anche di più.

Come vedere Girona-Real Madrid in diretta TV o in streaming

Girona-Real Madrid si potrà vedere alle 22:15 in diretta su DAZN, la piattaforma di streaming in possesso dei diritti di trasmissione delle partite di Liga spagnola in esclusiva per l’Italia.

Il pronostico

Le buone prestazioni recenti del Real Madrid – sul piano del gioco collettivo prima ancora che su quello dei risultati – inducono a ritenere la squadra di Lopetegui ampiamente favorita anche in una trasferta al Montilivi (dove peraltro l’anno scorso perse 2-1). Comunque vada a finire è certo che impegnerà il portiere Yassine Bounou molto più di quanto non abbia fatto la settimana scorsa il Valladolid, che non ha praticamente mai tirato in porta. Almeno due gol del Real Madrid sono da mettere in conto, teoricamente.

Le probabili formazioni

GIRONA (4-3-3): Yassine Bounou; Aday Benitez, Espinosa, Juanpe, Muniesa; Granell, David Timor, Aleix García; Borja García, Lozano (o Stuani), Portu.
REAL MADRID (4-3-3): Navas; Carvajal, Varane, Sergio Ramos, Marcelo; Casemiro, Modric, Kroos; Bale, Isco (o Asensio), Benzema.

PROBABILE RISULTATO: 1-3