Arsenal-West Ham, Bournemouth-Everton, Huddersfield-Cardiff e Southampton-Leicester, Premier League (sabato)

I pronostici sulla Premier League, il principale campionato di calcio inglese

Arsenal-West Ham, Bournemouth-Everton, Huddersfield-Cardiff City e Southampton-Leicester sono le quattro partite delle 16.00 di sabato della terza giornata di Premier League: le probabili formazioni, le cose da sapere e i pronostici.

ARSENAL – WEST HAM | sabato ore 16:00

La nuova era di Arsenal e West Ham è iniziata tutt’altro che bene, visto che tutte e due le squadre sono ancora ferme a zero punti. Nel caso dell’Arsenal però, che per il dopo-Wenger si è affidato a Unay Emery, ha inciso parecchio il calendario visto che nelle prime due partite di Premier League ha affrontato i campioni in carica del Manchester City in casa e poi il Chelsea in trasferta. Se la sconfitta all’esordio era stata meritata, contro il Chelsea, l’Arsenal ha dato qualche segnale di miglioramento. Era riuscito a rimontare due gol e avrebbe forse meritato il pareggio.

Il potenziale soprattutto a livello offensivo è altissimo e sarà più facile metterlo in mostra contro il West Ham, altra squadra col cartello dei lavori in corso dopo i tanti cambi estivi e l’arrivo del nuovo allenatore Manuel Pellegrini. Il West Ham ha dei calciatori offensivi di grande qualità tecnica, forse un po’ troppo discontinui e difficili da assemblare: Marko Arnautovic, Felipe Anderson, Andriy Yarmolenko, Robert Snodgrass, Chicharito, Andy Carroll (attualmente infortunato, e purtroppo non è una novità) e Lucas Perez.

Il pronostico

Partita assolutamente da vincere per l’Arsenal, che punta quanto meno ai primi quattro posti però è ancora fermo a zero punti dopo due giornate. Unay Emery ha tante alternative a disposizione in attacco, ma deve trovare ancora la formula giusta per fare rendere al massimo Mesut Özil, Henrikh Mkhitaryan, Alex Iwobi, Pierre-Emerick Aubameyang, Alexandre Lacazette e Danny Welbeck. Il discorso è simile per il West Ham, che però tra difesa e centrocampo non ha lo stesso potenziale dell’Arsenal che giocando anche in casa parte nettamente favorito per la vittoria in una partita in cui è facile aspettarsi più di tre gol totali.

Le probabili formazioni di Arsenal-West Ham

ARSENAL (4-2-3-1): Cech; Bellerin, Mustafi, Sokratis, Monreal; Torreira, Ramsey; Mkhitaryan, Lacazette, Ozil; Aubameyang.
WEST HAM (4-2-3-1): Fabianski; Zabaleta, Balbuena, Ogbonna, Masuaku; Noble, Wilshere; Felipe Anderson, Arnautovic, Snodgrass; Chicharito Hernandez.

PROBABILE RISULTATO: 3-1

BOURNEMOUTH – EVERTON | sabato ore 16:00

Partita che si preannuncia divertente: il Bournemouth ha vinto due partite su due, approfittando del fatto di avere una squadra simile a quella degli anni passati, che gioca bene a calcio sotto la guida dell’allenatore Eddie Howe. L’Everton sta dando spettacolo: dopo il 2-2 ottenuto pur giocando in dieci contro il Wolverhampton, non ha fallito alla prima in casa battendo il Southampton 2-1.

La fase offensiva funziona a meraviglia, del resto il potenziale è di alto livello con Theo Walcott, Gylfi Sigurdsson e Cenk Tosun, anche se il calciatore che sta facendo meglio è il nuovo arrivato Richarlison che punta a segnare per la terza partita consecutiva. Stesso obiettivo dall’altra parte per Callum Wilson, autore di un gran gol nello scorso turno contro il West Ham.

Il pronostico

L’Everton ha una gran bella squadra, destinata ancora a migliorare visto che attualmente l’allenatore Marco Silva non ha a disposizione i nuovi acquisti Yerry Mina, Bernard, Lucas Digne e André Gomes. Vincere contro una squadra organizzata come il Bournemouth non sarà però semplice, anche perché l’Everton ha vinto appena tre delle ultime 28 partite giocate in trasferta in Premier League. Il pronostico più probabile in vista di questa partita, visto l’ottimo stato di forma degli attacchi, sembra essere quello relativo ai gol: entrambe le squadre dovrebbero andare a segno almeno una volta.

Le probabili formazioni di Bournemouth-Everton

BOURNEMOUTH (4-4-2): Begovic; Smith, Cook, Aké, Daniels; Brooks, Gosling, Surman, Fraser; Wilson, King.
EVERTON (4-2-3-1): Pickford; Coleman, Holgate, Keane, Baines; Schneiderlin, Gueye; Walcott, Sigurdsson, Richarlison; Tosun.

PROBABILE RISULTATO: 2-2

HUDDERSFIELD – CARDIFF | sabato ore 16:00

Huddersfield e Cardiff sono due delle principali candidate alla retrocessione secondo i pronostici degli addetti ai lavori. Le prime due giornate lo hanno confermato: l’Huddersfield è ancora fermo a zero punti, mentre il Cardiff è riuscito quanto meno a muovere la classifica grazie al pareggio in casa contro il Newcastle, che ha giocato parte del secondo tempo in dieci.

L’Huddersfield è stata una delle squadre dello scorso campionato a segnare meno, caratteristica che dovrebbe conservare anche in questa stagione in cui continuerà a puntare soprattutto sulla fase difensiva. Da questo punto di vista le prime due partite con nove gol subiti non sono andate benissimo, però le avversarie erano Chelsea e Manchester City. Contro un attacco meno competitivo come quello del Cardiff, la difesa dell’Huddersfield dovrebbe tornare a farsi valere, e non sorprenderebbe per il Cardiff la terza partita consecutiva a secco di gol.

Il pronostico

Rispetto alla scorsa settimana l’allenatore David Wagner schiererà Jonas Lössl in porta e soprattutto ritroverà il forte nazionale australiano Aaron Mooy (diventato da poco papà) a protezione della difesa. L’Huddersfield l’anno scorso è riuscito a stupire centrando la salvezza, sarà difficile ripetersi ma contro una neopromossa almeno un risultato positivo è lecito aspettarselo, in una partita in cui difficilmente si vedranno più di due gol.

Le probabili formazioni di Huddersfield-Cardiff

HUDDERSFIELD (4-2-3-1): Lössl; Smith, Schindler, Zanka, Kongolo; Hogg, Mooy; Pritchard, Parra, Diakhaby; Mounie.
CARDIFF (4-3-3): Etheridge; Ecuele Manga, Morrison, Bamba, Bennett; Arter, Camarasa, Ralls; Mendez-Laing, Zohore, Hoilett.

PROBABILE RISULTATO: 1-0

SOUTHAMPTON – LEICESTER | sabato ore 16:00

Il Southampton spera di non ripetere le sofferenze della passata stagione, in cui a sorpresa si è ritrovato a lottare per la salvezza. L’avvio di campionato non è stato dei migliori: dopo il pareggio per zero a zero contro il Burnley è arrivata la sconfitta per due a uno contro l’Everton. La squadra che sta mettendo in campo l’allenatore Mark Hughes appare però quadrata, un 4-4-2 con un centrocampo molto tosto formato da Oriol Romeu e Lemina, due esterni di spinta (Ward-Prowse e Redmond) e due attaccanti validi di testa come Austin e Ings, nuovo arrivato tra i migliori in questo avvio di stagione insieme al portiere McCarthy.

Dall’altra parte c’è il Leicester che dovrà fare a meno del suo fromboliere Vardy, perdita non di poco conto considerando il fatto che in estate è stato anche ceduto Mahrez, l’altro principale protagonista della sorprendente vittoria della Premier League.

Il pronostico

I risultati in trasferta per il Leicester sono stati disastrosi nelle ultime due stagioni, sarà difficile dopo quattro sconfitte consecutive imporsi sul campo del Southampton.

Le probabili formazioni di Southampton-Leicester

SOUTHAMPTON (4-4-2): McCarthy; Soares, Vestergaard, Hoedt, Bertrand; Ward-Prowse, Oriol Romeu, Lemina, Redmond; Austin, Ings.
LEICESTER (4-4-2): Schmeichel; Ricardo Pereira, Evans, Maguire, Chilwell; Mendy, Ndidi; Albrighton, Maddison, Gray; Iheanacho.

PROBABILE RISULTATO: 1-0