La Svezia ha eliminato la Svizzera vincendo 1-0

Con la solita partita di grande sostanza e difesa attenta e organizzata la Svezia ha battuto la Svizzera 1-0 nella partita degli ottavi di finale dei Mondiali in Russia. Ha segnato Emil Forsberg nel secondo tempo, con un tiro deviato da un giocatore svizzero. Non è stata una gran partita ma la Svezia ha fatto quello che doveva fare, e la Svizzera un po’ meno.

Pur avendo creato un maggior numero di occasioni la Svizzera non ha mai dato l’impressione di avere molti modi di attaccare la solida difesa della Svezia. Il maggiore possesso palla non si è tradotto in un vantaggio, e anche gli attaccanti non sono stati precisi come lo erano stati di recente, per esempio nella partita vinta contro la Serbia nella fase a gruppi. La Svezia si è limitata a difendere e contrattaccare, e da un’azione di Emil Forsberg al limite dell’area è nato il gol del vantaggio per 1-0. Il suo tiro di destro è stato nettamente deviato dal difensore svizzero Manuel Akanji.

Nell’ultimo minuto di recupero, in occasione di un altro contropiede della Svezia, nella Svizzera è stato espulso il difensore Michael Lang per un fallo da ultimo uomo su Martin Olsson. Subito dopo il calcio di punizione, parato dal portiere della Svizzera, l’arbitro Damir Skomina ha fischiato la fine della partita.

La Svezia giocherà nei quarti di finale sabato 7 alle 16:00, contro la vincente di Colombia-Inghilterra.