Europa League: Salisburgo-Lazio

I pronostici sulle partite di calcio della Europa League

Salisburgo-Lazio è il ritorno dei quarti di finale di Europa League, la squadra di Simone Inzaghi ha vinto 4-2 all’andata ed è favorita nei pronostici per la qualificazione alle semifinali secondo le quote dei bookmaker: ecco gli approfondimenti e le ultime notizie sulle probabili formazioni.

SALISBURGO – LAZIO | giovedì ore 21:05

La vittoria ottenuta nella partita di andata col risultato di quattro a due fa sì che la Lazio sia ancora più favorita secondo le quote dei bookmaker per il passaggio del turno. Su planetwin365 la qualificazione alle semifinali appare scontata, visto che la quota proposta è di 1.15, molto bassa. Al contrario la quota riservata al Red Bull Salisburgo è più alta, 4.75. Non sarà però una trasferta facile per la squadra allenata da Simone Inzaghi, infatti le quote per la singola partita vedono invece favorita la squadra in casa (2.26 per il segno “1”, 3.10 per il “2”. Ci sono infatti da considerare numerosi fattori che potrebbero portare a un risultato positivo del Salisburgo, con la Lazio comunque qualificata.

(Come vedere Lazio-Salisburgo in diretta TV o in streaming)

La partita di andata

La sfida dell’Olimpico è stata una ulteriore conferma della forza dell’attacco della Lazio, che ha segnato quattro gol a quella che era la migliore difesa dell’Europa League, una squadra, il Salisburgo, imbattuta da 35 partite. Il gol dopo appena otto minuti di gioco segnato da Lulic ha messo in discesa la partita ed evidenziato la maggiore qualità della Lazio. Poi però è arrivato il pareggio del Salisburgo, per un calcio di rigore non certo evidente. Nonostante un arbitraggio negativo e il pressing continuo del Salisburgo, la Lazio ha giocato bene e ha trovato nuovamente il vantaggio con un fantastico colpo di tacco di Parolo. Il giovane allenatore avversario Rose si è confermato molto preparato a livello tattico e abile a leggete l’andamento della gara. Ha inserito Minamino per dare maggiore dinamicità all’attacco ed è stato subito ripagato con il gol del pareggio.

A questo punto la Lazio è stata brava a non arrendersi e a non perdere la pazienza, continuando ad attaccare a testa bassa nonostante le forze fossero inferiori rispetto al primo tempo. I gol in appena due minuti di Felipe Anderson e Immobile hanno portato il punteggio sul 4-2, abbastanza rassicurante in vista della partita di ritorno.

Le ultime notizie sulle formazioni

Il grande problema di Simone Inzaghi è quello di schierare una formazione altamente competitiva e in buona forma fisica per resistere al Salisburgo e allo stesso tempo pensare al derby di domenica sera contro la Roma, decisivo per il quarto posto e per la qualificazione alla prossima Champions League per la quale sono in ballo parecchi soldi. Senza dimenticare che poi ci sarà il turno infrasettimanale contro la Fiorentina, e che c’è da gestire anche la situazione diffidati, sono ben sette i calciatori a rischio squalifica. Ad esempio Immobile in caso di cartellino giallo sarebbe poi costretto a saltare la semifinale di andata. Simone Inzaghi è tentato di lasciare inizialmente in panchina il suo fromboliere e schierare dall’inizio Caicedo. Chi non sarà sicuramente della partita è l’esterno Patric, fermato da un problema muscolare. Al suo posto ci sarà uno tra Lukaku e Lulic, con Basta schierato a destra.

A centrocampo sono sicuri del posto Parolo e Lucas Leiva, mentre il terzo posto sarà occupato da uno tra Luis Alberto e Milinkovic-Savic, con il primo dei due favorito. La difesa dovrebbe essere composta da Luiz Felipe, Radu e de Vrij. In porta, come sempre, Strakosha.

L’allenatore del Salisburgo ha detto in conferenza stampa che modificherà l’assetto tattico della sua squadra rispetto all’andata, mettendo da parte il 3-5-2. Possibile l’utilizzo del 4-3-1-2 con l’obiettivo di attaccare meglio gli spazi e di pressare con il trequartista Schlager e gli attaccanti Dabbur e Gulbrandsen i portatori di palla avversari. Non sarà della partita per squalifica Samassékou. Allo stesso tempo il Salisburgo giocherà con la difesa alta, adottando la tattica del fuorigioco. Ed è per questo motivo che Simone Inzaghi difficilmente rinuncerà a Immobile, attaccante bravissimo ad attaccare la profondità scattando sul filo del fuorigioco.

I pronostici

Simone Inzaghi vuole tenere alta la concentrazione e per questo motivo manderà inizialmente in campo una squadra competitiva senza fare troppo turn over, limitandosi a fare riposare i suoi calciatori più forti solo nel secondo tempo in caso di qualificazione al sicuro. Iniziare la partita con una squadra piena di seconde linee potrebbe risultare molto pericoloso, perché il Salisburgo pur tecnicamente inferiori all’andata ha dimostrato di avere calciatori pronti a tutto, che corrono dall’inizio alla fine e che sono molto disciplinati sul piano tattico grazie al lavoro dell’allenatore Rose. Fare almeno un gol sarà importante, anche se la Lazio dovrà fare molta attenzione perché con un eventuale 3-1 a qualificarsi sarebbero gli avversari. Al derby sarà meglio pensare a partire da venerdì, anche perché l’Europa League rappresenta un’altra opportunità di qualificarsi alla prossima Champions League che è sempre meglio tenere in caldo.

Le probabili formazioni di Salisburgo-Lazio

SALISBURGO (4-3-1-2): Walke; Lainer, Ramalho, Caleta-Car, Ulmer; Berisha, Yabo, Haidara; Schlager; Gulbrandsen, Dabbur.
LAZIO (3-5-1-1): Strakosha; Luiz Felipe, de Vrij, Radu; Basta, Parolo, Lucas Leiva, Luis Alberto, Lukaku (o Lulic); Felipe Anderson; Immobile.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1X + OVER 1.5 (1.58, planetwin365)
GOL (1.53, Betfair)