Champions League: Psg-Real Madrid (martedì)

Champions League
I pronostici sulle partite di calcio della Champions League, la più importante competizione d'Europa per squadre di club

Psg-Real Madrid è la partita più attesa e potenzialmente spettacolare del ritorno degli ottavi di finale di Champions League. La squadra campione d’Europa in carica parte con il vantaggio della vittoria per tre a uno dell’andata: approfondimenti, probabili formazioni e pronostici.

PSG – REAL MADRID | martedì ore 20:45

Il Real Madrid ha vinto la partita di andata col risultato di tre a uno ed è ora nettamente favorito nei pronostici per il passaggio del turno secondo le quote scommesse di planetwin365. La qualificazione del Real Madrid è data a 1.30, quella del Psg, che in questa partita dovrà tra l’altro fare a meno di uno dei suoi migliori calciatori, Neymar, a quota 3.20.

Il risultato della partita di andata

Per quanto visto in campo nella partita giocata lo scorso 14 febbraio al Santiago Bernabeu, non ci sono due gol di differenza tra Real Madrid e Psg. La squadra allenata da Emery era passata addirittura in vantaggio, e ha subito il gol del pareggio nel primo tempo solo allo scadere, su calcio di rigore. Nella ripresa il Psg ha sfiorato in un paio di occasioni il gol del nuovo vantaggio, salvo poi arrendersi ai gol di Cristiano Ronaldo e Marcelo nei cinque minuti finali della partita.

Emery non è stato del tutto esente da colpe. La scelta iniziale di puntare su Lo Celso come mediano di centrocampo è stata azzardata. Il giovane argentino, 21 anni, è bravo in fase di impostazione, meno nei contrasti e nell’interdizione. E si è ritrovato a giocare una partita così importante negli ottavi di finale di Champions League, a livelli a cui non era abituato. Giocare bene nella Ligue 1 è un conto, imporsi a centrocampo contro il Real Madrid è ben più complicato.

Un altro errore dell’allenatore del Psg è stato probabilmente quello di rinunciare a Cavani inserendo Meunier a venti minuti dalla fine della partita. La squadra ne ha risentito a livello psicologico. Il messaggio di questa sostituzione è stato interpretato come una voglia di difendere il risultato di uno a uno, che poteva anche stare bene alla squadra. Il problema è che il Psg gioca meglio quando attacca, mentre in fase di non possesso palla spesso commette errori grossolani. E il Real Madrid si è dimostrato ancora una volta implacabile nei momenti cruciali. La grande convinzione nei propri mezzi, data dalle due vittorie consecutive in Champions League, ha fatto la differenza rispetto alla paura di uscire dalla competizione del Psg. Una squadra che ha ancora vivo il ricordo dell’incredibile rimonta subita contro il Barcellona l’anno scorso.

Le ultime notizie sulle formazioni

La notizia più importante, già risaputa, è quella dell’assenza di Neymar nel Psg. L’attaccante della nazionale brasiliana è fermo per infortunio e verrà sostituito da Di Maria, non uno qualsiasi. L’esterno argentino tra l’altro è stato finora uno dei migliori calciatori del Psg nel 2018. Certo, l’imprevedibilità e i dribbling di Neymar in una partita in casa, da giocare all’attacco, sarebbe servita eccome al Psg.

Rispetto alla partita di andata, Emery pur confermando il modulo 4-3-3 cambierà alcuni calciatori. In difesa ci dovrebbero essere Thiago Silva e Kurzawa al posto di Kimpembe e Yuri Berchiche, mentre a centrocampo c’è il ballottaggio tra Thiago Motta e Diarra, con Lo Celso che difficilmente verrà confermato come titolare. In attacco oltre a Di Maria i titolari saranno naturalmente Mbappè e Cavani. Le alternative in panchina non mancano, su tutti Pastore e Draxler.

Ci sono solo buone notizie invece per l’allenatore del Real Madrid Zinedine Zidane. Marcelo, Modrid e Kroos, che hanno saltato le ultime partite per infortunio, sono stati tutti convocati e sono a disposizione, motivo per cui dovrebbero partire regolarmente titolari.

Rispetto alla partita di andata ci sarà il rientrante Carvajal al posto di Nacho nel ruolo di terzino destro. Al centro Sergio Ramos con Varane, a sinistra Marcelo, sempre più importante nel gioco di questa squadra e pronto a una sfida tutta brasiliana con Dani Alves dall’altra parte. A centrocampo oltre a Casemiro dovrebbero esserci Modric e Kross, Zidane ha detto che sono al 100% e pronti a giocare. Gli eventuali sostituti sarebbero stati Kovacic e Isco. Quest’ultimo, titolare all’andata, potrebbe avanzare la sua posizione e giocare al posto di Gareth Bale. Zidane potrebbe tenere inizialmente in panchina il nazionale gallese, che entrando nel secondo tempo potrebbe diventare ancora più inarrestabile nelle ripartenze, visto che presto o tardi il Psg con due gol da recuperare dovrà sbilanciarsi. A completare l’attacco saranno Benzema e naturalmente Cristiano Ronaldo. Cr7 come l’anno scorso è entrato in forma proprio nel periodo decisivo della stagione. Ha segnato quattordici gol nelle ultime otto partite.

I pronostici

Il 3-1 è un risultato difficile da rimontare. Nella storia della Coppa Campioni e della Champions League solo ventuno volte su novantuno la squadra in casa nella partita di ritorno è riuscita a rimontare un simile punteggio. Il Psg è però la squadra che ha fatto più gol nella storia della fase a gironi di questa competizione, ben venticinque. E con i tre risultati centrati in casa nelle tre precedenti partite di Champions League giocate in questa stagione, passerebbe il turno: 3-0 al Bayern Monaco, 5-0 all’Anderlecht e 7-1 al Celtic.

Il problema è che il Bayern Monaco allora era allenato da Ancelotti che aveva mezzo spogliatoio contro, mentre Anderlecht e Celtic non possono essere paragonate al Real Madrid, così come nessuna altra squadra di Ligue 1. Il Psg potrebbe anche riuscire a segnare tre gol vista la forza del suo attacco anche in assenza di Neymar, il problema però sarà non subirne.

All’andata quando ha cercato di conservare il risultato di 1-1 con un atteggiamento più difensivo, ha incassato in pochi minuti due gol compromettendo l’esito della qualificazione. E così c’è da pensare che il Psg fin da subito farà una partita d’attacco, lasciando spazi invitanti in contropiede al Real Madrid. Come all’andata, i gol e lo spettacolo non dovrebbero mancare.

Le probabili formazioni di Psg-Real Madrid

PSG (4-3-3): Areola; Dani Alves, Marquinhos, Thiago Silva, Kurzawa; Verratti, Thiago Motta (Diarra), Rabiot; Mbappé, Cavani, Di María.
REAL MADRID (4-3-3): Navas; Carvajal, Ramos, Varane, Marcelo; Casemiro, Kroos, Modric; Isco (Bale), Benzema, Cristiano Ronaldo.

PROBABILE RISULTATO: 3-2
GOL (1.36, Betfair)
OVER 2.5 (1.33, planetwin365)
1X + OVER 1.5 (1.41, planetwin365)
OVER 0.5 PRIMO TEMPO + OVER 1.5 SECONDO TEMPO (1.92, planetwin365)