Champions League: Real Madrid-Psg (mercoledì)

Champions League
I pronostici sulle partite di calcio della Champions League, la più importante competizione d'Europa per squadre di club

Questa tra Real Madrid e Psg è la partita più attesa e potenzialmente spettacolare dell’andata degli ottavi di finale di Champions League. La squadra campione d’Europa in carica affronta una delle favorite per la vittoria finale secondo i pronostici e le relative quote dai bookmaker: approfondimenti e probabili formazioni.

REAL MADRID – PSG | mercoledì ore 20:45

Real Madrid-Psg è la partita più attesa e potenzialmente spettacolare degli ottavi di finale di Champions League. La squadra campione d’Europa in carica affronta una delle favorite d’obbligo per la vittoria di questa competizione secondo i pronostici e le relative quote dai bookmaker. In particolare dopo gli acquisti nel corso del calciomercato estivo di due calciatori fortissimi quali Neymar e Mbappé.

Una finale anticipata, o quasi

Questo incrocio arriva in modo così prematuro per colpa del Real Madrid, che è arrivato al secondo posto nel suo girone facendosi superare dal Tottenham. Il mancato primato nel girone non è stato l’unico problema di una stagione che è stata finora al di sotto delle aspettative. La squadra allenata da Zidane ha vinto la Supercoppa di Spagna, la Supercoppa Europea e il Mondiale per Club. In campionato però è andata male, mettendo in mostra una certa mancanza di continuità. Nella Liga il Real Madrid è solo al quarto posto in classifica, con un ritardo di diciassette punti dal Barcellona primo (ma una partita da recuperare). Grave è stata anche l’eliminazione dai quarti di finale di Coppa del Re contro il modesto Leganes.

Il Psg finora è andato benissimo, ma il campionato francese ha un livello generale più basso rispetto a Premier League, Liga, Serie A e Bundesliga. La competitività della squadra in partite come questa è ancora tutta da verificare, soprattutto in trasferta. Nella fase a gironi la squadra allenata da Emery è arrivata al primo posto perché ha battuto in casa all’andata il Bayern Monaco 3-0. Il Bayern però era in crisi (il giorno dopo è stato esonerato Ancelotti), e il ritorno in trasferta il Psg lo ha perso 3-1. Fuori casa in campionato ha perso 2-1 contro il Lione e pareggiato 2-2 a Marsiglia, non vincendo nei due stadi più caldi della Ligue 1.

Un vantaggio per il Psg potrebbe essere il fatto di giocare la partita di ritorno in casa. L’anno scorso negli ottavi di finale dopo avere battuto al Parco dei Principi il Barcellona col risultato di 4-0, è andato incontro a una clamorosa eliminazione perdendo 6-1 al Camp Nou.

(Come vedere Real Madrid-Psg in diretta TV o in streaming, stasera)

Le ultime notizie sulle formazioni

La buona notizia per il Real Madrid è che potrà giocare questa partita potendo contare su Gareth Bale. Non è una cosa di poco conto visto che ha saltato parecchie partite per infortunio nel corso di questa stagione. Quando è in forma il nazionale gallese diventa sempre un fattore positivo per la sua squadra, lo confermano i cinque gol segnati nelle ultime sette partite. Con Bale in campo sono migliorate anche le prestazioni di Cristiano Ronaldo. Se in Champions League il suo rendimento è stato straordinario anche nella fase a gironi (9 gol in 6 partite), nella Liga è andato male nel girone di andata. Sabato ha segnato una tripletta alla Real Sociedad ed è così salito a quota sette nelle ultime quattro partite del campionato spagnolo.

In difesa mancherà per squalifica Carvajal, che sarà sostituito da Nacho. Per il resto la formazione sarà quella tipo. Un 4-3-3 con Casemiro, Kroos e Modrić e il tridente Bale-Ronaldo-Benzema. L’attaccante francese è a secco di gol in campionato dallo scorso 25 novembre. In panchina ci sono comunque Isco e Asensio pronti a dare delle alternative qualora ce ne fosse bisogno.

Dall’altra parte il Psg dovrà fare a meno di Thiago Motta a centrocampo per infortunio, che è poi il motivo per cui nel corso del calciomercato invernale è stato ingaggiato Lassana Diarra. Emery ha a disposizione un attacco fenomenale con Mbappé, Cavani e Neymar. Basti pensare che dovrà tenere in panchina Draxler, Pastore e soprattutto Di Maria, in gran forma nell’ultimo periodo.

Il Psg perde il confronto rispetto al Real Madrid probabilmente a centrocampo. Il trio Casemiro-Kroos-Modrić appare meglio assemblato e complessivamente molto più tecnico rispetto a quello formato da Verratti, Diarra e Rabiot. Potrebbe farsi sentire anche la probabile assenza di Kurzawa sulla fascia sinistra di difesa. Al suo posto ci sarà Berchiche.

I pronostici

Visto il rendimento non eccezionale in trasferta del Psg nelle partite più importanti della stagione, il Real Madrid parte leggermente favorito, anche per la maggiore abitudine a giocare partite di questo tipo. Più che sui segni “1X2” appare però scontato e allo stesso tempo inevitabile puntare sui gol, vista la vocazione offensiva delle due squadre e la fase di non possesso palla abbastanza carente di entrambe.

Il Real Madrid in particolare ha mantenuto la porta inviolata solo due volte nelle ultime undici partite ufficiali (entrambe in Coppa del Re), e in campionato ha finito l’ultima partita senza subire gol lo scorso nove dicembre.

Le probabili formazioni di Real Madrid-Psg

REAL MADRID (4-3-3): Navas; Nacho, Ramos, Varane, Marcelo; Casemiro, Kroos, Modrić; Bale, Ronaldo, Benzema.
PSG (4-3-3): Areola; Dani Alves, Marquinhos, Thiago Silva, Berchiche; Verratti, Diarra, Rabiot; Mbappé, Cavani, Neymar.

PROBABILE RISULTATO: 3-2
GOL (1.40, Betfair)
OVER 2.5 (1.46, Betfair)
1X + OVER 1.5 (1.61, GoldBet)
OVER 1.5 PRIMO TEMPO + OVER 1.5 SECONDO TEMPO (3.56, planetwin365)