Liga: Las Palmas-Malaga (lunedì)

I pronostici sulla Liga, il principale campionato spagnolo di calcio

La ventiduesima giornata di Liga spagnola si conclude stasera con Las Palmas-Malaga, squadre divise da un solo punto in penultima e ultima posizione. L’ennesima sconfitta del Deportivo La Coruna, terzultimo, offre a entrambe l’occasione di riavvicinarsi al gruppetto che si contenderà la salvezza.

LAS PALMAS – MALAGA | lunedì ore 21:00

Per quanto difficile sia la situazione del Las Palmas nella classifica della Liga – penultima posizione, con tre punti da recuperare al Deportivo, terzultimo – l’arrivo del nuovo allenatore ha generato un diffuso ottimismo. Paco Jémez, uno dei più stimati allenatori spagnoli in circolazione, ha maturato gran parte della sua esperienza professionale in categorie minori e in prima divisione con squadre impegnate per non retrocedere. La recente sconfitta per 3-0 in casa dell’Atletico Madrid era stata preceduta dalla incoraggiante vittoria per 2-1 contro il Valencia.

Verso la fine della sessione di mercato invernale il Las Palmas ha cercato di completare la propria rosa con una serie di prestiti. La necessità era quella di trovare calciatori in grado di ricoprire i ruoli rimasti scoperti in seguito alle numerose cessioni, ai prestiti e alle restituzioni (Vitolo, Lemos, Sergi Samper, Tannane, Loic Remy e altri). Nelle ultime ore è arrivato in prestito dall’Olympiacos il nigeriano Emmanuel Emenike, ex Fenerbahce e West Ham. Dal Feirense è anche arrivato in prestito un altro nigeriano, molto più giovane e promettente: il ventiduenne Oghenekaro Etebo. Gioca da ala sinistra ma sa anche fare la seconda punta.

Dopo aver suggerito e ottenuto il centrale del Cruz Azul, il trentatreenne Gabriel Peñalba, l’allenatore Paco Jémez è anche riuscito a portare a Gran Canaria il terzino destro Matías Aguirregaray, un giocatore di ventotto anni in prestito dal Club Tijuana. Entrambi dovrebbero rimanete titolari stabili fino al termine della stagione, così come l’ala sinistra Nacho Gil, giocatore di grandi potenzialità arrivato in prestito dal Valencia. Al posto di Mauricio Lemos, andato in prestito al Sassuolo, il Las Palmas continuerà a schierare nel ruolo di centrale di difesa Alejandro Gálvez, arrivato in prestito dall’Eibar.

Il Malaga, al momento ultimo in classifica con un punto in meno del Las Palmas, ha finora fornito limitate ragioni di ottimismo. Dopo l’esonero di Michel, la società ha assunto José González, un allenatore spagnolo con passate esperienze anche nel campionato cinese. Sono arrivati due pareggi: 1-1 in trasferta contro l’Eibar e 0-0 in casa contro il Girona. Il Malaga ha così quantomeno interrotto una serie di quattro sconfitte consecutive. Ma servirà molto di meglio per riuscire a ottenere una salvezza che al momento – non tanto per ragioni aritmetiche di classifica quanto per qualità di gioco espresso – appare alquanto improbabile.

Rispetto alla rosa di inizio stagione, i principali giocatori su cui potrà puntare José González sono Samu Garcia, trequartista ed esterno arrivato in prestito dal Levante, e il mediano cileno Manuel Iturra, arrivato gratuitamente dal Club Necaxa, squadra messicana di prima divisione. È anche stato preso il mediano Mehdi Lacen, ex Getafe, a titolo gratuito. Dal Watford è arrivato in prestito Isaac Success, un centravanti nigeriano giovane ma tremendamente discontinuo. E un altro centravanti nigeriano, Brown Ideye, è arrivato in prestito dalle riserve del Tianjin Teda. Completano la lista dei nuovi arrivati Alberto Bueno, in prestito dal Porto, Maxime Lestienne, in prestito dal Rubin Kazan, e il difensore centrale Ignasi Miquel, pagato al Lugo circa mezzo milione e già titolare.

Oltre che giocatori di profilo non altissimo, molti dei nuovi arrivati del Malaga sono giocatori fermi da lungo tempo o comunque privi di una preparazione atletica adeguata. Stasera a Gran Canaria qualcuno in campo dal primo minuto ci sarà inevitabilmente, anche perché è squalificato il centrocampista titolare Chory Castro, e l’attaccante Adalberto Peñaranda è ancora infortunato.

Le probabili formazioni

LAS PALMAS (4-3-2-1): Chichizola; Michel Macedo, Ximo Navarro, Alex Galvez, Aguirregaray; Peñalba, Viera, Tana; Nacho Gil, Hernan Toledo; Calleri.
MALAGA (4-4-2): Roberto Jimenez; Rosales, Luis Hernandez, Ignasi Miquel, Federico Ricca; Recio, Iturra, Samu Garcia, Keko Gontan; Adrian Gonzalez, Ideye.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
GOL (1.72, Betfair)
OVER (1.92, planetwin365)