Liga: Atletico Madrid-Real Sociedad, Siviglia-Deportivo La Coruna (sabato)

I pronostici sulla Liga, il principale campionato spagnolo di calcio

L’Atletico Madrid e il Siviglia vengono da due vittorie molto utili. Sabato pomeriggio proveranno contro la Real Sociedad e il Deportivo La Coruna a incrementare il vantaggio sulle concorrenti e non perdere contatto dal Barcellona.

ATLETICO MADRID – REAL SOCIEDAD | sabato ore 16:15

La partita della settimana scorsa contro il Levante è stata per l’Atletico più semplice del previsto. Un autogol di un difensore del Levante nei primi minuti ha di fatto creato i presupposti per una vittoria larghissima, per 5-0, peraltro inusuale per la squadre allenata da Simeone. Si spiega in gran parte con i macroscopici errori individuali tumdei giocatori del Levante, aggravati dalle condizioni del campo, molto bagnato. Ma l’Atletico ha finalmente mostrato una precisione sotto porta che, in tempi recenti, si era vista molto poco.

Nei sedicesimi di Coppa del Re l’Atletico Madrid ha facilmente eliminato l’Elche, ex squadra di prima divisione retrocessa in breve tempo fino alla terza serie del calcio spagnolo. L’Atletico ha pareggiato 1-1 all’andata e ha poi vinto 3-0, mercoledì scorso, al Wanda Metropolitano a Madrid. Titolari e prime riserve come Griezmann, Oblak, Correa, Gabi, Partey e Gameiro non hanno giocato nemmeno un minuto di partita.

L’eliminazione della Real Sociedad dalla Coppa del Re

La Real Sociedad di Eusebio Sacristán è stata clamorosamente eliminata dalla Coppa del Re. Mercoledì sera allo stadio Anoeta ha perso per 3-2 contro i catalani del Lleida Esportiu, un’altra delle squadre di terza serie approdate ai sedicesimi. All’andata aveva vinto 1-0 e quindi il Lleida Esportiu è passato agli ottavi per la regola dei gol fuori casa.

Certamente non è insolito nella tradizione di questa competizione spagnola che alcune squadre di prima divisione scendano in campo senza particolari motivazioni. È però abbastanza insolito che una squadra in vantaggio di due gol alla fine del primo tempo – e con un altro gol di vantaggio dall’andata – riesca a farsi segnare tre gol nell’ultima frazione del turno dei sedicesimi. Ed è andata proprio così. In vantaggio grazie ai gol di Diego Llorente e Juanmi, la Real Sociedad ne ha presi tra dal Lleida in 45 minuti, l’ultimo dei quali proprio negli ultimi minuti.

Ha anche generato un po’ di imbarazzo e disappunto nella società un dialogo tra Juanmi e Canales, ripreso da Marca. Subito dopo il terzo gol del Lleida, l’ala destra della Real Sociedad ha dato l’impressione di non essere tanto consapevole del risultato complessivo. Ha chiesto al suo compagno di squadra una conferma sulla squadra che con quel risultato (3-2) avrebbe passato il turno.

Le ultime su Atletico Madrid-Real Sociedad

Poiché la Real Sociedad ha da sostenere già l’Europa League come competizione “aggiuntiva” di questa stagione, l’eliminazione dalla Coppa del Re potrebbe non essere una cosa troppo negativa, figuraccia a parte. Nel turno di campionato scorso il pareggio per 2-2 contro il Las Palmas non ha permesso di sfruttare appieno la sconfitta del Villarreal, che ora in classifica si trova in sesta posizione con due punti di vantaggio sulla Real Sociedad.

Contro l’Atletico Madrid mancherà certamente il difensore titolare Diego Llorente, squalificato. Si tratta di un’assenza comunque rilevante, che potrebbe alla lunga concedere all’Atletico Madrid maggiori possibilità di attaccare anche su palla inattiva.

Le probabili formazioni

ATLETICO MADRID (4-4-2): Oblak; Juanfran Thomas Partey, Savic, Godin, Filipe Luis; Gabi, Saul Niguez, Correa, Koke; Gameiro, Griezmann.
REAL SOCIEDAD (4-3-2-1): Rulli; Odriozola, Elustondo, Inigo Martinez, Kevin Rodrigues; Illarramendi, Zurutuza, Zubeldia; Oyarzabal, Januzaj Prieto; Willian José.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1 (1.50, Goldbet, Eurobet, Bet365 e Betfair)
MULTIGOL CASA 2-4 (1.75, Eurobet)
OVER 1,5 2° TEMPO (2.10, Goldbet)

 

SIVIGLIA – DEPORTIVO LA CORUNA | sabato ore 18:30

La vittoria del Siviglia contro il Villarreal nella partita della settimana scorsa alla Cerámica – l’ex stadio Madrigal – è stata fondamentale sotto tutti gli aspetti. Sul piano della classifica, perché ha permesso al Siviglia, quinto, di andare a +4 sul Villarreal, sesto. Ed è stata fondamentale anche perché ha restituito alla squadra una consapevolezza più profonda dei propri mezzi, in un passaggio complicato di questa stagione.

Il Siviglia di Berizzo

Dalla sconfitta contro il Barcellona (2-1) in poi il Siviglia non ha più perso una partita. Quella sconfitta era arrivata in un contesto di sostanziale delusione per alcuni risultati negativi di metà ottobre (tre sconfitte consecutive tra campionato e Champions). A questa delusione si erano aggiunti il dispiacere e la commozione per la notizia del tumore diagnosticato all’allenatore Eduardo Berizzo. Ma intanto il Siviglia ha ripreso a giocare e a vincere, con grande concretezza e senza dover esprimere un gioco particolarmente spettacolare.

Al pareggio in rimonta contro il Liverpool è seguita proprio la vittoria in rimonta contro il Villarreal, che dopo cinquantatré minuti era in vantaggio per 2-0. Il Siviglia ha vinto grazie a un gol di Lenglet di testa su palla inattiva, un altro di Vazquez (con una mezza papera del portiere avversario) e con un gol su rigore di Banega. Nel ritorno dei sedicesimi di finale di Coppa del Re, mercoledì scorso, il Siviglia ha poi battuto 4-0 ed eliminato il Cartagena, squadra di terza serie spagnola battuta anche all’andata, per 3-0.

E come se la passa il Deportivo La Coruna

Potrebbe andare meglio, diciamo. Nelle ultime tre giornate il Deportivo, quartultimo in classifica, ha perso due volte, contro l’Atletico Madrid e il Malaga, e pareggiato una volta. Se si considera la qualità dell’avversario il 2-2 ottenuto la settimana scorsa al Riazor contro l’Athletic Bilbao è comunque un buon risultato (tanto più se l’Athletic prende anche due pali). In generale, dall’esonero di Pepe Mel in poi, l’impressione è che il Deportivo – allenatore ora dall’ex allenatore della seconda squadra, Cristobal Parralo – non abbia risolto i propri problemi difensivi ma abbia quantomeno migliorato la fase offensiva. Nelle ultime quattro giornate ha preso solo quattro punti ma ha segnato sette gol.

La partita più recente il Deportivo l’ha giocata mercoledì nel ritorno dei sedicesimi di Coppa del Re. Ha vinto 3-2 a Gran Canaria, schierando pochissimi titolari, ma la vittoria non ha impedito l’eliminazione dal torneo: il Las Palmas aveva vinto all’andata 4-1.

Le probabili formazioni

SIVIGLIA (4-3-2-1): Sergio Rico; Escudero, Lenglet, Geis, Mercado; Pizarro, Vazquez, Banega; Joaquin Correa, Sarabia; Muriel.
DEPORTIVO LA CORUNA (4-3-3): Ruben Martinez; Juanfran Moreno, Schar, Sidnei, Navarro; Guilherme Dos Santos, Borges, Valverde; Adrian Lopez, Cartabia, Lucas Perez.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
OVER (1.53, Betfair e Bet365)
1 + OVER 1,5 (1.61, Bet365)
OVER 4,5 CARTELLINI (1.80, Bet365)