Europa League: Milan-Austria Vienna

I pronostici sulle partite di calcio della Europa League

Milan-Austria Vienna può valere in caso di vittoria la qualificazione aritmetica ai sedicesimi di finale di Europa League per la squadra di Montella: approfondimenti, probabili formazioni e pronostici.

MILAN – AUSTRIA VIENNA | giovedì ore 21:05

Il Milan ha la possibilità di dimenticare almeno per un giorno le delusioni relative al rendimento in Serie A, conquistando la qualificazione ai sedicesimi di finale di Europa League. Per farlo la squadra allenata da Montella dovrà battere l’Austria Vienna già superata agevolmente all’andata. Questa sarà una partita delicata perché arriva dopo l’ennesima sconfitta di campionato a Napoli, in cui la squadra ha giocato molto male. In particolare nel primo tempo non è mai riuscita a entrare nell’area di rigore avversaria.

Oltre tutto vista la lontananza del quarto posto in Serie A, una strada percorribile per la qualificazione in Champions League potrebbe essere la vittoria dell’Europa League, come capitato l’anno scorso al Manchester United.

Il Milan ha ormai la qualificazione in pugno, visto che per passare il turno basterebbe anche un pareggio in caso di contemporanea mancata vittoria del Rijeka, ma per ritrovare un po’ di convinzione e morale servirà una prestazione finalmente convincente.

Tra l’altro vista la lontananza del quarto posto in Serie A, una strada percorribile per la qualificazione in Champions League potrebbe essere la vittoria dell’Europa League, come capitato l’anno scorso al Manchester United. Per questo motivo per il Milan sarà importante non solo qualificarsi ai sedicesimi di finale ma farlo anche come prima classificata per evitare incroci pericolosi nel sorteggio.

Le ultime su Milan-Austria Vienna

Per quanto riguarda la formazione, Montella farà un po’ di turn over rispetto alla squadra che gioca solitamente in campionato. Confermata la difesa a tre (dovrebbe esserci Zapata con Bonucci e Musacchio), il modulo sarà differente a livello offensivo, visto che giocherà un trequartista (Calhanoglu) e due attaccanti (André Silva e Cutrone) e non due mezze punte (Bonaventura e Suso) più un attaccante come successo contro il Napoli.

A centrocampo Borini sarà costretto agli straordinari per le assenze di Conti, Calabria e Abate, dovrebbe tornare titolare Biglia che ha recuperato dall’infortunio. L’argentino finora ha deluso, Montella spera che in una partita abbordabile come questa possa ritrovare un po’ di fiducia.

(Come vedere Milan-Austria Vienna in diretta tv e in streaming)

L’Austria Vienna è ancora in corsa per la qualificazione grazie all’inaspettata vittoria ottenuta sul Rijeka nell’ultimo turno, ma per il resto i risultati continuano a essere deludenti in campionato dove ha fatto appena un punto nelle ultime cinque giornate subendo dodici gol.

La squadra capace di pareggiare l’anno scorso 3-3 in rimonta all’Olimpico contro la Roma ha qualche buona individualità in avanti e gioca un calcio offensivo, ma lascia a desiderare in difesa. Cutrone e soprattutto André Silva proveranno ad approfittarne per tornare a un gol che manca ormai da troppo tempo. L’allenatore Fink dovrà tra l’altro rinunciare a sette calciatori infortunati: Almer, Westermann, Klein, Martschinko, Grunwald, Ruan, Venuto.

I pronostici

Il Milan nonostante i tanti problemi attuali ha una squadra nettamente più forte rispetto all’Austria Vienna, che lascia a desiderare soprattutto in difesa. La vittoria per cinque a uno della partita di andata, ottenuta tra l’altro in trasferta, fa credere come ampiamente probabile un successo con un buon numero di gol.

Le probabili formazioni di Milan-Austria Vienna

MILAN: Donnarumma; Zapata, Bonucci, Musacchio; Borini, Kessié, Biglia, Rodriguez; Calhanoglu; André Silva, Cutrone.
AUSTRIA VIENNA: Pentz; De Paula, Serbest, Kadiri, Salamon; Holhauser; Prokop, Abdullahi, Lee, Pires; Monschein.

PROBABILE RISULTATO: 3-1
1 + OVER 2.5 (1.71, GoldBet)
ANDRE SILVA MARCATORE (1.85, GoldBet)

Le partite delle altre squadre italiane in Europa League
Lazio-Vitesse (ore 19:00)
Everton-Atalanta (ore 21:05)