Champions League: Celtic-Bayern Monaco e Psg- Anderlecht (gruppo B)

Champions League
I pronostici sulle partite di calcio della Champions League, la più importante competizione d'Europa per squadre di club

Celtic-Bayern Monaco e Psg-Anderlecht possono già valere i primi due posti in classifica e la qualificazione agli ottavi di finale. Bayern Monaco e Psg sono favorite nei pronostici secondo le quote dei bookmaker e in caso di vittoria stasera passerebbero entrambe il turno aritmeticamente: ecco le ultime notizie sulle probabili formazioni.

CELTIC – BAYERN MONACO | martedì ore 20:45

Al Bayern Monaco è bastato esonerare Carlo Ancelotti e richiamare per la quarta volta in panchina Jupp Heynckes per risolvere i suoi problemi. Heynckes ha preso la squadra al secondo posto nella classifica di Bundesliga con cinque punti di ritardo dal Borussia Dortmund, e gli sono bastate tre vittorie in tre partite per tornare al primo posto con ben tre punti di vantaggio sul Borussia, che nel frattempo è riuscito a fare appena un punto. Tifosi e dirigenti sperano che questo sia un segnale positivo, con Heynckes in panchina il Bayern Monaco ha centrato il “triplete” nel 2013 e la possibilità di ripetersi c’è ancora visto che la scorsa settimana la sua squadra ha eliminato in Coppa di Germania il Lipsia ai calci di rigore, dopo che i tempi regolamentari erano finiti 1-1 con il Bayern Monaco incapace di sfruttare la superiorità numerica per l’espulsione di un calciatore avversario. Al Bayern attualmente gira tutto per il verso giusto, ma la squadra non è ancora al massimo delle sue forze e nonostante le ultime vittorie non sembra la stessa macchina da guerra degli anni passati.

In questa trasferta sempre insidiosa in Scozia oltre tutto il Bayern Monaco continuerà a essere sempre privo del suo portiere titolare Neuer e non avrà attaccanti di ruolo, dal momento che Lewandowski per un leggero problema fisico non è nemmeno partito per Glasgow, mentre Muller è infortunato. Assente anche Ribery, è probabile che Heynckes decida di schierare Thiago Alcantara nel ruolo di “falso nueve”, con Vidal trequartista e Robben più Coman esterni d’attacco. Tra gli altri calciatori offensivi a disposizione da tenere in considerazione c’è anche James Rodriguez, che dopo avere saltato la partita di Coppa di Germania contro il Lipsia è rientrato sabato, segnando il primo gol della partita di Bundesliga giocata sempre contro il Lipsia in cui curiosamente per la terza partita di fila la squadra avversaria del Bayern Monaco è rimasta in dieci contro undici.

Il Celtic è imbattuto nel campionato scozzese da 62 partite, eguagliando il record del club che risaliva addirittura al periodo compreso tra il 1915 e il 1917, ma il suo dominio in patria, dove ha vinto gli ultimi sei campionati consecutivi, non è certo una novità di questi giorni. Per tornare in corsa per il secondo posto il Celtic deve provare a vincere questa partita, ma l’obiettivo più realistico è quello di finire il girone da terza classificata e passare così ai sedicesimi di finale di Europa League: in tal senso la vittoria ottenuta sul campo dell’Anderlecht nella seconda giornata è stata fondamentale. A questo punto il Celtic non ha nulla da perdere e proverà a giocarsi il tutto per tutto: da quando è arrivato Brendan Rodgers l’anno scorso come allenatore, del resto la squadra ha modificato il suo stile di gioco. Pur mantenendo intatte le caratteristiche tipiche delle squadre scozzesi come intensità di gioco, pressing e abilità nel gioco aereo, con Rodgers si cerca maggiormente il possesso palla e viene proposto un calcio più offensivo che ha permesso in Scozia di continuare a dominare segnando anche un maggior numero di gol. In campo europeo i risultati sono stati un po’ più contrastanti, il Celtic non fa più partite esclusivamente difensive come avveniva in passato e capita a volte di prendere delle imbarcate: è già successo in questa stagione contro il Psg vittorioso cinque a zero, è accaduto l’anno passato col Barcellona che ha segnato addirittura sette gol ed è in parte accaduto nella partita di andata contro il Bayern Monaco finita tre a zero.

Il Celtic, come del resto la nazionale scozzese, quando gioca in casa è una squadra sempre più complicata da battere: nelle ultime ventinove partite interne di Champions League, inclusi i preliminari, ha perso solo in sette occasioni. Il Bayern Monaco resta favorito, ma l’impressione è che il Celtic almeno un gol potrebbe riuscire a segnarlo, inoltre senza Muller e soprattutto Lewandowski sarà difficile vincere di goleada anche questa partita di ritorno.

Probabili formazioni
CELTIC: Gordon; Lustig, Bitton, Boyata, Tierney; Forrest, Brown, Armstrong, Sinclair; Rogic; Dembélé.
BAYERN MONACO: Ulreich; Kimmich, Boateng, Hummels, Alaba; Rudy, Tolisso; Robben, Coman, Vidal; Thiago Alcantara.

PROBABILE RISULTATO: 1-2
X2 + OVER 1.5 (1.21, GoldBet)
MULTIGOL SQUADRA OSPITE 2-3 (1.90, GoldBet)
GOL (1.75, Bet365)

PSG – ANDERLECHT | martedì ore 20:45

Un successo casalingo contro l’Anderlecht consentirebbe al Paris Saint Germain di festeggiare la qualificazione agli ottavi di finale di Champions League con due turni d’anticipo rispetto alla conclusione della fase a gironi, se il Celtic Glasgow non battesse il Bayern Monaco. Anche un pareggio basterebbe alla squadra della capitale francese, in caso di contemporanea sconfitta della formazione scozzese.

Il PSG, che è al comando del gruppo B con nove punti, ambisce a compiere un salto di qualità a livello internazionale: rinforzatosi in modo clamoroso nell’estate appena trascorsa, è ovviamente tra i favoriti per la vittoria della Champions, ma dovrà mostrare importanti segnali di crescita tra qualche mese, quando la fase a eliminazione diretta della principale competizione europea prenderà il via. Nel frattempo, in occasione del match in programma nelle prossime ore, Emery potrebbe concedere un po’ di riposo a Kylian Mbappé e schierare Angel Di Maria nel trio d’attacco, insieme con Edinson Cavani e Neymar.

Dopo aver cominciato male l’attuale stagione, l’Anderlecht ha esonerato René Weiler e lo ha rimpiazzato temporaneamente con Nicolas Frutos, prima di affidare la guida tecnica a Hein Vanhaezebrouck: i risultati sono migliorati nella Jupiler League, la massima serie del calcio belga, ma la situazione è molto più complicata in campo continentale, dove si tratta di affrontare autentici squadroni.

Se perdesse al Parco dei Principi e se il Bayern conquistasse almeno un punto contro il Celtic, l’Anderlecht non avrebbe più l’opportunità di lottare per l’accesso agli ottavi di finale di Champions. Anche ottenere un pareggio non basterebbe al club belga, in caso di contemporanea vittoria del Bayern Monaco.

Probabili formazioni:
PSG: Areola; Dani Alves, Marquinhos, Thiago Silva, Kurzawa; Verratti, Rabiot, Draxler; Di María, Cavani, Neymar.
ANDERLECHT: Sels; Dendoncker, Kara, Deschacht, Appiah; Kums, Trebel, Gerkens; Onyekuru, Teodorczyk, Hanni.

PROBABILE RISULTATO: 4-0
1/1 PARZIALE/FINALE (1.29, Eurobet)
OVER 3.5 (1.44, Bet365)