Liga: Alavés-Valencia (sabato)

I pronostici sulla Liga, il principale campionato spagnolo di calcio

Alavés-Valencia è la prima partita della nona giornata del campionato spagnolo, in programma alle 13:00, e il Valencia la affronta da seconda in classifica. Le informazioni, i pronostici e le probabili formazioni della trasferta al Mendizorrotza contro l’Alavés.

ALAVÉS – VALENCIA | sabato ore 13:00

La quinta vittoria consecutiva – la sesta, in nove giornate – ha permesso al Valencia di consolidare la sua seconda posizione in classifica con un punto di vantaggio sul Real Madrid e due sull’Atletico Madrid (quattro in meno del Barcellona, primo). Non è stata una vittoria banale né scontata: il 4-0 contro il Siviglia al Mestalla ha rafforzato non soltanto il secondo posto ma anche le quotazioni e le legittime ambizioni della squadra allenata da Marcelino. Il Siviglia, dominato quasi per tutta la partita, è stato di fatto allontanato dal suo principale obiettivo di campionato, il quarto posto (che dà l’accesso alla Champions League), e che ora è ufficialmente diventato anche l’obiettivo del Valencia.

Martedì scorso il Valencia ha giocato in trasferta contro il Saragozza la partita di andata dei sedicesimi di finale, e ha vinto 2-0. Marcelino ha sapientemente lasciato a riposo i due giocatori attualmente più in forma, insostituibili: l’attaccante Simone Zaza e il formidabile ventenne portoghese Gonçalo Guedes, ala destra e trequartista – ma può giocare anche da seconda punta – in prestito dal Paris Saint Germain (è entrato soltanto nell’ultimo quarto d’ora). Nella partita di campionato della decima giornata, in casa dell’Alavés, mancherà il centrocampista e capitano Dani Parejo, squalificato per somma di ammonizioni.

Quella presidiata da Parejo e Kondogbia è una zona del campo in cui non c’è un’alternativa tatticamente equivalente a Parejo, ma Marcelino potrebbe arretrare leggermente Soler e sistemare sulla fascia il belga Andreas Pereira, che sta giocando da riserva ma entra praticamente in ogni partita (e gioca anche bene). Santi Mina, che ha giocato da titolare la partita di Coppa del Re martedì scorso, dovrebbe mancare a causa di un affaticamento muscolare. In quella partita si è anche rivisto in campo Orellana, un giocatore complicato da gestire soprattutto sul piano mentale ed emotivo: contro l’Alavés non è stato convocato ma potrebbe presto rientrare nella rosa, dopo un recente infortunio, e rivelarsi un cambio utile a partita in corso.

L’Alavés ha vinto 1-0 martedì scorso in casa del Getafe, in Coppa del Re. In campionato l’unico successo in nove partite risale a un mese fa circa, il 2-0 in casa del Levante. La squadra, da poco allenata da Gianni De Biasi, è ancora in penultima posizione in classifica e ha perso 2-0 nelle due partite di campionato più recenti: in casa contro la Real Sociedad e a Siviglia contro il Betis. Oltre agli infortunati difensori Hector Hernandez e Laguardia, assenti da molto tempo, contro il Valencia mancherà anche un centrocampista titolare, Álvaro Medrán, non convocato per via della cláusula del miedo (della “paura”, letteralmente) presente nel contratto di prestito dal Valencia e molto diffusa tra i contratti di prestito nella Liga spagnola.

Le probabili formazioni:
ALAVÉS: Pacheco; Alexis Ruano, Ely, Maripan; Vigaray, Manu Garcia, Daniel Torres, Pedraza; Wakaso, Krkic (o Ibai Gomez), Munir.
VALENCIA: Neto; Montoya, Murillo, Garay, Gayá; Kondogbia, Soler, Andreas Pereira, Guedes; Rodrigo Moreno, Zaza.

PROBABILE RISULTATO: 0-1
MULTIGOL 1-3 (1.50, SNAI)
OVER 4,5 CARTELLINI (1.60, SNAI)