Liga: Atletico Madrid-Barcellona (sabato)

I pronostici sulla Liga, il principale campionato spagnolo di calcio

Atletico Madrid-Barcellona, in programma sabato sera nella Liga spagnola, può già valere molto: il Barcellona è primo con 21 punti, l’Atletico ne ha sei in meno. I pronostici sono incerti e nelle probabili formazioni non ci sono assenze rilevanti, al momento.

ATLETICO MADRID – BARCELLONA | sabato ore 20:45

La partita che il Barcellona e l’Atletico Madrid giocheranno sabato sera al Metropolitano a Madrid sarà la prima tra queste due squadre in questo nuovo stadio. Pur trattandosi di una partita di inizio stagione – siamo solo all’ottava giornata di campionato – è una partita che può dire molto della stagione dell’Atletico Madrid. Un’eventuale sconfitta farebbe finire la squadra allenata da Diego Simeone a nove punti di distanza dal Barcellona, attualmente primo in classifica – senza nemmeno considerare le ripercussioni emotive che una sconfitta in casa contro un avversario così illustre potrebbe avere sulle ambizioni della squadra.

La stagione dell’Atletico Madrid è stata piuttosto altalenante, fino a questo momento. La prima e finora unica sconfitta è arrivata in Champions League, in modo piuttosto netto e deludente, per 2-1 contro il Chelsea a Madrid. Ed è stata una partita dominata dal Chelsea molto più di quanto non si intuisca dal risultato finale o dal fatto che il Chelsea abbia segnato a tempo scaduto: il migliore in campo era stato senza dubbio il portiere Oblak. È stato così anche in altre occasioni, in campionato, come per esempio al San Mamés contro l’Athetic: Oblak ha parato di tutto nel primo tempo, e ha permesso alla sua squadra di restare in partita e di vincerla del tutto segnando due gol nel secondo tempo.

L’impressione più diffusa è, da un lato, che il proverbiale spirito di squadra dell’Atletico Madrid sia rimasto sostanzialmente immutato anche quest’anno ma, dall’altro, che la campagna acquisti bloccata in uscita dalla sanzione imposta dalla FIFA abbia impedito all’Atletico di migliorare la qualità di una rosa a cui ancora manca un giocatore in grado di fare la differenza oltre ad Antoine Griezmann. Ed è probabile che da questo punto di vista l’acquisto di Diego Costa – impiegabile solo a partire da gennaio – possa rivelarsi una mossa azzeccata. Fino a quel momento, l’altro in grado di farla, la differenza, è forse proprio Jan Oblak. Chi invece è un po’ mancato finora, tra i giocatori di grande e accertato talento, è Yannick Carrasco, che purtroppo per l’Atletico non sembra ancora avere eliminato la fragilità fisica e la discontinuità dalla breve lista dei suoi punti deboli.

La sua dose di sfiga con gli infortuni il Barcellona l’ha avuta con quello piuttosto rilevante di Ousmane Dembele, che a causa di una lesione muscolare non tornerà prima di fine anno. Se l’assenza dell’ala francese non sembra avere finora avuto ripercussioni evidenti sulle prestazioni del Barcellona, è perché Ernesto Valverde aveva di fatto già da tempo avviato la preparazione atletica e tattica della squadra con quelli che già c’erano (Gerard Deulofeu, per esempio) prima dell’arrivo di Dembele. Inoltre il Barcellona ha beneficiato in modo piuttosto palese dello strepitoso periodo di forma di Leo Messi, favorito – anziché penalizzato – dalla sua rinnovata centralità all’interno dell’attacco del Barcellona in seguito alla cessione di Neymar.

Non dovrebbero esserci assenze nuove rispetto a quelle note, né in una squadra né nell’altra. Ma sia nel caso del Barcellona che nel caso dell’Atletico Madrid ci sono molti giocatori da poco rientrati in Spagna dopo gli impegni con le rispettive nazionali, specialmente sudamericani. Messi e Mascherano sono rientrati soltanto giovedì, a Barcellona, e avranno un solo giorno di allenamento. La stessa cosa vale per Godin e Gimenez nell’Atletico Madrid. È inoltre incerta la presenza del nazionale croato Vrsaljko, a causa di un affaticamento muscolare successivo alla recente partita della Croazia in Ucraina.

Le probabili formazioni:
ATLETICO MADRID: Oblak; Juanfran, Savic, Godin, Filipe Luis; Gabi, Koke, Saul Niguez, Carrasco; Griezmann, Correa.
BARCELLONA: Ter Stegen; Sergi Roberto, Piqué, Umtiti, Jordi Alba; Busquets, Rakitic, Iniesta; Denis Suarez, Messi, Luis Suarez.

PROBABILE RISULTATO: 1-2
X2 (1.44, Bet365, Betfair e Bwin)
CARTELLINO PRIMA DEL MINUTO 23:00 (1.83, Bet365)
X2 + OVER 1,5 (1.89, Goldbet)