Premier League: Burnley-West Ham, Crystal Palace-Chelsea, Manchester City-Stoke e Tottenham-Bournemouth (sabato)

I pronostici sulla Premier League, il principale campionato di calcio inglese

Manchester City-Stoke City è la partita di Premier League che vale il primo posto: la squadra di Guardiola ha iniziato la stagione alla grande ed è favorita nei pronostici. Approfondimenti e probabili formazioni anche per altre tre partite del sabato pomeriggio.

BURNLEY – WEST HAM | sabato ore 16:00

Il Burnley ha dodici punti in classifica, ma è tra le squadre che hanno avuto il calendario peggiore in questo avvio di stagione, motivo per cui c’è da essere più che soddisfatti. La squadra allenata da Sean Dyche – che l’anno scorso vinceva quasi sempre in casa mentre in trasferta aveva uno dei peggiori rendimenti del campionato – in questa nuova stagione ha cambiato marcia, e fuori casa ha ottenuto dei risultati sorprendenti, vincendo a Stamford Bridge contro il Chelsea e pareggiando contro Tottenham e Liverpool. Nell’ultimo turno il Burnley è riuscito addirittura a vincere in casa dell’Everton: se tornerà a essere competitivo in casa come nella passata stagione, c’è la possibilità di entrare stabilmente nella parte alta della classifica e a questo punto è diventata l’ambizione della squadra.

Il West Ham ormai vince soltanto quando l’allenatore Bilic è in procinto di essere esonerato: nell’ultimo turno il croato ha salvato la sua panchina grazie alla vittoria sullo Swansea, ma la convivenza tra Carroll ed Hernandez continua a essere forzata in attacco, motivo per cui in questa partita si dovrebbe tornare al 4-2-3-1 con Carroll in campo e il “Chicharito” in panchina, anche perché stanco per le partite giocate con la nazionale messicana.

Il West Ham ha vinto solo una volta nelle ultime undici partite giocate in trasferta e la sensazione è che a breve il Burnley tornerà ad essere molto competitivo nelle partite in casa e un po’ meno fuori casa. La squadra di Sean Dyche gioca con un solo attaccante di ruolo e pensa prima di tutto a difendere bene: non sorprenderebbe un nuovo “under 2.5”, visto che ne ha totalizzati nove nelle ultime undici partite giocate in casa.

Probabili formazioni:
BURNLEY: Pope, Ward, Mee, Tarkowski, Lowton, Arfield, Cork, Defour, Brady, Hendrick, Wood.
WEST HAM: Hart, Cresswell, Ogbonna, Reid, Zabaleta, Noble, Kouyaté, Arnautovic, Lanzini, Antonio, Carroll.

PROBABILE RISULTATO: 1-0
1X + UNDER 3.5 (1.76, GoldBet)
#

CRYSTAL PALACE – CHELSEA | sabato ore 16:00

Il Chelsea non vorrà di certo diventare la prima squadra a regalare punti al Crystal Palace, ultimo in classifica a quota zero. L’arrivo di Hodgson al posto di Frank De Boer finora è servito a ben poco, visto che la squadra non è ancora riuscita a segnare nemmeno un gol. L’avvio di stagione è stato parecchio sfortunato, ulteriore conferma è stato l’infortunio del fromboliere Benteke, che dovrà restare fuori per almeno un altro mese. Quanto meno l’ex commissario tecnico della nazionale inglese recupererà per questa partita Zaha, fondamentale nel dare vivacità e imprevedibilità alla fase offensiva. Con Hodgson il Crystal Palace è tornato a giocare un calcio difensivo che meglio si presta alle caratteristiche dei calciatori, la rosa è in grado di centrare la salvezza ma prima o poi la squadra dovrà iniziare a fare punti, e contro il Chelsea la missione è difficile.

Conte vuole dimenticare in fretta la sconfitta arrivata prima della sosta contro il Manchester City, che era però stata preceduta dal trionfo in casa dell’Atletico Madrid in Champions League. L’assenza per infortunio di Kanté in fase di recupero del pallone si farà sentire parecchio, manca anche Drinkwater mentre rientra dalla squalifica David Luiz, e non è detto che sia un vantaggio visto il pessimo rendimento del brasiliano in questa prima parte di stagione. Il Chelsea rischia di subire gol dal Crtstal Palace, desideroso di sbloccarsi, ma ha buone possibilità di vittoria sfruttando anche l’ottimo periodo di Batshuayi, che sta segnando con grande regolarità e non dovrà fare rimpiangere l’infortunato Morata.

Probabili formazioni:
CRYSTAL PALACE: Hennessey, Van Aanholt, Sakho, Dann, Fosu-Mensah, Cabaye, Milivojevic, Zaha, Puncheon, Townsend, Sako.
CHELSEA: Courtois, Cahill, Luiz, Azpilicueta, Alonso, Fàbregas, Bakayoko, Moses, Pedro, Hazard, Batshuayi.

PROBABILE RISULTATO: 1-3
2 (1.40, Bet365)
GOL (2.00, Bet365)
MANCHESTER CITY – STOKE CITY | sabato ore 16:00

L’allenatore di Premier League meno felice per la sosta delle nazionali è stato molto probabilmente Guardiola, perché il Manchester City fino a due settimane fa andava a mille all’ora. Nonostante gli oltre 200 milioni di euro spesi in estate per gli arrivi di Ederson, Walker, Mendy, Danilo e Bernardo Silva, le prime partite stagionali non erano state certo entusiasmanti, e per vincere contro il Bournemouth ad esempio c’era voluto un gol negli ultimi secondi di recupero di Sterling. Dopo la prima sosta per le partite delle nazionali, il Manchester City ha ingranato e ha vinto sei partite tra campionato e Champions League schiacciando sempre gli avversari, fino al capolavoro della vittoria ottenuta a Stamford Bridge contro il Chelsea.

Guardiola finalmente è riuscito ad adattare il suo stile di gioco basato principalmente sul tiki taka all’agonismo tipico della Premier League. Per farlo ha dovuto necessariamente rinforzarsi sugli esterni, prendendo dei terzini in grado di correre su ritmi altissimi per tutta la durata della partita. Il City in questo momento sembra una macchina perfetta: riesce a costruire dal basso senza commettere gli errori che l’anno scorso erano costati parecchi gol in contropiede, domina l’avversario tenendolo confinato nella sua metà campo e inducendolo all’errore creando superiorità numerica con gli inserimenti e le sovrapposizioni continue di terzini, interni di centrocampo (De Bruyne e David Silva, mica due qualunque) ed esterni d’attacco. Infine quando la palla la hanno gli avversari, il City è molto bravo a pressare alto, a partire dal giovane Gabriel Jesus che si sta confermando attaccante moderno, abile in zona gol, nei passaggi e anche nel lavoro oscuro al servizio dell’allenatore.

Lo Stoke City ultimamente ha optato per un modulo molto offensivo con Diouf, Jesé, Choupo-Moting e Shaquiri contemporaneamente in campo, e così i quattro “over 2.5” consecutivi nelle ultime quattro partite non appaiono casuali. In trasferta però la squadra di Mark Hughes tradizionalmente fatica a fare risultati, ha vinto solo una volta nelle ultime undici partite fuori casa, e pensare a un risultato positivo contro questo City in gran forma in casa viene davvero difficile.

Probabili formazioni:
MANCHESTER CITY: Ederson, Otamendi, Walker, Stones, Danilo, Fernandinho, David Silva, Sanè, De Bruyne, Sterling, Gabriel Jesus.
STOKE CITY: Butland, Pieters, Zouma, Wimmer, Cameron, Shaqiri, Fletcher, Allen, Diouf, Jesé, Choupo-Moting.

PROBABILE RISULTATO: 3-0
1 + OVER 2.5 (1.40, Bet365)
TOTTENHAM – BOURNEMOUTH | sabato ore 16:00

Il Tottenham ha avuto qualche passaggio a vuoto di troppo nelle prime giornate di campionato, ma nelle ultime partite è tornato a vincere schiacciando gli avversari, e la crescita di questa squadra è stata confermata dalla Champions League dove ha sei punti dopo due giornate e dove rispetto all’anno passato sembra in grado di superare la fase a gironi. In questo turno di campionato la squadra allenata da Pochettino affronterà una delle sue vittime preferite negli ultimi anni, il Bournemouth, a cui ha segnato almeno tre gol a partita in cinque dei sei precedenti più recenti, subendo gol in una sola occasione.

Il Bournemouth tra l’altro sta avendo un rendimento inferiore a quello degli anni passati, ha iniziato male il campionato e in trasferta viene da tre sconfitte consecutive. Il ritorno di Aké in difesa e l’acquisto di Defoe in attacco non sono bastati finora, il pur bravo allenatore Eddie Howe dovrà inventarsi qualcosa, ma il suo gioco offensivo non dovrebbe avere successo contro una squadra nettamente più talentuosa come il Tottenham, che ha Alli, Eriksen e soprattutto Kane che continuano a segnare con continuità a tutti i livelli.

Probabili formazioni:
TOTTENHAM: Lloris, Vertonghen, Sanchez, Alderweireld, Aurier, Davies, Dier, Winks, Alli, Eriksen, Kane.
BOURNEMOUTH: Begovic, Aké, Smith, Francis, Daniels, Cook, Pugh, Stanislas, Surman, King, Defoe.

PROBABILE RISULTATO: 4-1
1 + OVER 1.5 (1.24, Eurobet)
MULTIGOL 3-6 (1.50, Eurobet)