Russian Premier League: Ural Ekaterinburg-CSKA Mosca, Spartak Mosca-Lokomotiv Mosca e Rubin Kazan-Anzhi Makhachkala (sabato)

Russian League

Settima giornata del massimo campionato russo. Analizziamo tutte e tre le partite in programma sabato.

URAL EKATERINBURG – CSKA MOSCA | sabato ore 14:00

L’andata dei playoff di Champions è stata impegnativa per il CSKA Mosca, che è riuscito a imporsi in Svizzera contro gli Young Boys soltanto nei minuti di recupero, grazie a una clamorosa autorete di Kasim Nuhu: ripartire da uno 0-0 esterno sarebbe stato insidioso per la squadra allenata da Viktor Goncharenko, che invece può adesso avvicinarsi alla sfida di ritorno con maggior tranquillità. Intanto, però, il CSKA – ormai abituato da tempo a giocare con un prudente 3-5-2 – deve pensare al match di campionato contro l’Ural Ekaterinburg, formazione molto solida e poco spettacolare, già a quota cinque pareggi in questa edizione della Russian Premier League, durante la quale è ancora imbattuta.

Probabili formazioni:
URAL EKATERINBURG: Godzyur, Kulakov, Haroyan, Balazic, Dantsev, Fiedler, Emelyanov, Chanturia, Bicfalvi, Grigoryev, Iljin.
CSKA MOSCA: Akinfeev, A. Berezutski, Vasin, V. Berezutski, Fernandes, Dzagoev, Wernbloom, Golovin, Schennikov, Vitinho, Chalov.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
X (3.50, GoldBet)
UNDER (1.65, Bet365)

SPARTAK MOSCA – LOKOMOTIV MOSCA | sabato ore 16:30

A poco più di un mese di distanza dall’ultima volta, queste due squadre tornano ad affrontarsi. Lo scorso 14 luglio, lo Spartak si è aggiudicato la Supercoppa di Russia a spese della Lokomotiv, imponendosi per 2-1 ai tempi supplementari, dopo lo 0-0 dei regolamentari. A quel punto, la squadra allenata da Massimo Carrera sembrava lanciata verso un buon inizio di campionato: la difesa del titolo nazionale conquistato nella scorsa stagione, invece, si sta rivelando complicata, a causa di un’eccessiva discontinuità di rendimento. I vertici societari dello Spartak stanno provando a correre ai ripari e a chiudere importanti operazioni di mercato: in attesa che la rosa venga completata, questo nuovo derby contro la Lokomotiv – attualmente a +5 in classifica sui propri rivali cittadini – si preannuncia ricco di pericoli.

Probabili formazioni:
SPARTAK MOSCA: Selikhov, Eshchenko, Bocchetti, Jikia, Kombarov, Pasalic, Fernando, Samedov, Glushakov, Promes, Luiz Adriano.
LOKOMOTIV MOSCA: Guilherme, Ignatjev, Pejcinovic, Kvirkvelia, Rybus, Denisov, Tarasov, Koryan, An. Miranchuk, Fernandes, Al. Miranchuk.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
SQUADRA OSPITE VINCE ALMENO UN TEMPO (2.40, Eurobet)
RUBIN KAZAN – ANZHI MAKHACHKALA | sabato ore 19:00

Cambio sulla panchina dell’Anzhi: Aleksandr Grigoryan ha lasciato il proprio incarico di allenatore del club di Makhachkala ed è stato rimpiazzato con Vadim Skripchenko, chiamato a svolgere un compito delicato, vista la difficile situazione di questa squadra, già sconfitta cinque volte nell’attuale edizione della Russian Premier League. Il Rubin Kazan ha recentemente avviato un progetto interessante, i cui frutti iniziano a essere tangibili: reduce da quattro risultati utili consecutivi, la formazione guidata in panchina da Kurban Berdyev sta provando a inserirsi nelle zone alte della classifica e dovrebbe uscire vittoriosa dall’agevole partita che la attende nelle prossime ore.

Probabili formazioni:
RUBIN KAZAN: Ryzhikov, Kudryashov, Granat, Burlak, Kuzmin, Caktas, M’Vila, Ozdoev, Nabiullin, Zhemaletdinov, Azmoun.
ANZHI MAKHACHKALA: Solosin, Musalov, Bryzgalov, Phibel, Poluyakhtov, Afonin, Guliev, Khubulov, Lipartia, Yakovlev, Mamtov.

PROBABILE RISULTATO: 2-0
1 (1.60, GoldBet)