Serie A: Roma-Genoa e Sampdoria-Napoli (domenica)

I pronostici sulla Serie A, il principale campionato italiano di calcio

La domenica dell’ultima giornata di Serie A prosegue alle 18 con due partite che decidono la lotta per il secondo posto: ultime notizie, probabili formazioni e pronostici

ROMA – GENOA | domenica ore 18:00

Roma-Genoa sarà una partita molto importante perché deciderà la lotta per il secondo posto in classifica che assicura la qualificazione diretta alla fase a gironi di Champions League senza passare dai preliminari, ma soprattutto sarà l’ultima di Totti con la maglia della Roma. La partita era inizialmente prevista per le 20:45, ma la Roma ha chiesto l’anticipo alle 18 proprio in vista dei festeggiamenti che si terranno al triplice fischio finale per Totti che dirà addio dopo venticinque stagioni, diciannove delle quali giocate indossando la fascia da capitano.

Per tutta la settimana a Roma si è parlato esclusivamente di Totti e del suo futuro, e la partita contro il Genoa è finita inevitabilmente in secondo piano, sebbene sia decisiva per il secondo posto: la squadra allenata da Spalletti ha un solo punto di vantaggio sul Napoli e per evitare la beffa di un sorpasso all’ultima giornata deve assolutamente vincere. Nell’ultimo periodo la squadra si è però abbastanza abituata a isolarsi da questo tipo di discorsi, Spalletti da questo punto di vista ha fatto un ottimo lavoro, e inoltre viene difficile pensare a un Genoa agguerrito in una partita di questo tipo. La squadra di Juric tra l’altro nello scorso turno di campionato ha battuto il Torino conquistando la salvezza aritmetica e dopo un mese vissuto ad alta tensione potrebbe inevitabilmente rilassarsi. In ogni caso, anche pensando a un Genoa determinato a fare risultato, visto il rendimento in trasferta del girone di ritorno e quello avuto in casa dalla Roma per tutto il campionato, viene difficile pensare a un risultato diverso dal segno “1” anche perché mancheranno dei titolari che sono stati importantissimi nelle ultime partite come Rigoni e Simeone. I precedenti sono nettamente a favore dei giallorossi che hanno sempre vinto negli ultimi dieci incroci col Genoa giocati all’Olimpico.

La Roma oltre a vincere questa partita, potrebbe farlo segnando un alto numero di gol. Nonostante l’amarezza per le eliminazioni dall’Europa League e dalla Coppa Italia, e per il mancato Scudetto, con una vittoria la Roma stabilirebbe comunque il suo record di punti in un campionato di Serie A (85 nel 2013/14) e con un gol migliorerebbe quello di gol segnati (87, in questa stagione e nel 1930/31). Di gol la Roma in questa partita potrebbe farne più di uno, anche perché c’è Dzeko che vuole difendere il suo primo posto nella classifica capocannonieri dalla rimonta di Mertens e in più l’attaccante serbo con una doppietta supererebbe il primato di marcature per un giocatore della Roma in un campionato di Serie A, attualmente appartenente a Rodolfo Volk (29 reti nel 1930/31).

La Roma proverà a chiudere la partita già nel primo tempo, in modo tale da fare giocare il secondo tempo a Totti con la massima serenità, e provando pure a fare segnare al capitano giallorosso l’ultimo gol della sua straordinaria carriera: sarebbe il numero 251 in Serie A, secondo nella classifica cannonieri di tutti i tempi, solo Silvio Piola ne ha segnati di più (274).

In caso di goleada della Roma, con la squadra sbilanciata in attacco vogliosa di fare segnare un gol a Totti, non è da escludere un gol del Genoa in contropiede, anche perché la Roma ne ha sempre subito almeno uno nelle ultime sei giornate di campionato.

La partita di Serie A tra Roma e Genoa sarà visibile gratuitamente in diretta streaming su GoldBet (solo per i registrati con un conto attivo).

Probabili formazioni
ROMA: Szczesny, Rudiger, Fazio, Manolas, Emerson, Strootman, De Rossi, Salah, Nainggolan, El Shaarawy, Dzeko.
GENOA: Lamanna, Munoz, Burdisso, Gentiletti, Lazovic, Veloso, Olivier Ntcham, Laxalt, Hiljemark, Pellegri, Palladino.

PROBABILE RISULTATO: 4-1
1 PRIMO TEMPO (1.26, GoldBet)
1 + GOL (2.67, GoldBet)
OVER 3.5 (1.51, GoldBet)
DZEKO DOPPIETTA (2.10, GoldBet)
TOTTI MARCATORE NEL SECONDO TEMPO (1.75, GoldBet)
RIGORE SÌ (2.25, Paddy Power)




SAMPDORIA – NAPOLI | domenica ore 18:00

Il Napoli si appresta a chiudere una stagione straordinaria sotto il profilo del rendimento e del gioco ma con un retrogusto un po’ amaro per i risultati ottenuti, visto che potrebbe comunque chiudere il campionato solo al terzo posto, costretto a giocare i preliminari il prossimo mese di agosto per accedere alla fase a gironi di Champions League. Nel 2017 oltre che con l’Atalanta, il Napoli ha perso solo contro la Juventus (che l’ha eliminato in Coppa Italia) e contro il Real Madrid, che l’ha eliminato dalla Champions League. Proprio Juventus e Real Madrid sono le squadre che hanno dimostrato sul campo di essere le migliori di Europa: il Napoli ha fatto il possibile e deve avere pochi rimpianti, anche se i margini di miglioramento non mancano e riguardano soprattutto la fase difensiva.

I numeri del Napoli sono straordinari e vale la pena elencare tutti i record fatti per capire come questa stagione resterà comunque nella storia del club: ha già registrato il proprio record di punti (83) e di gol (90) in un singolo campionato di Serie A, ha segnato in tutte le ultime 14 trasferte di campionato (41 gol nel parziale), migliore striscia dal 1976 in Serie A, ed è la squadra che ha ottenuto più punti nel girone di ritorno e quella che è rimasta per più tempo in vantaggio in questa edizione di Serie A (1593 minuti).

L’allenatore Sarri nonostante la cessione estiva di Higuain alla Juventus e l’infortunio di Milik a ottobre è riuscito a fare giocare al suo Napoli un calcio ancora più redditizio a livello offensivo della passata stagione, i numeri sono tutti dalla sua parte: ha il migliore attacco del campionato, è la squadra che ha completato più passaggi e ha ben quattro calciatori in doppia cifra, e cioè con almeno dieci gol segnati: Hamsik, Insigne, Callejon e Mertens, che ha saputo adattarsi alla grande al ruolo di attaccante centrale, tanto da rubare il posto a Milik che rientrato dall’infortunio è rimasto comunque in panchina. Mertens è in lotta per la vittoria della classifica capocannonieri e proverà ad andare in gol anche in questa partita: in trasferta gli riesce molto bene, visto che ha già segnato 14 gol, almeno tre più di ogni altro giocatore.

In quest’ultima giornata di campionato il Napoli per salire al secondo posto dovrebbe sperare in un difficile regalo del Genoa, che dovrebbe quanto meno pareggiare all’Olimpico contro la Roma, ma la squadra di Sarri proverà comunque a fare il suo e battere la Sampdoria senza particolari motivazioni di classifica e anche per questo motivo in caduta libera nell’ultimo periodo visto che non vince da sette giornate di campionato, in cui ha totalizzato appena quattro punti.

Probabili formazioni
SAMPDORIA: Puggioni, Bereszynski, Silvestre, Skriniar, Regini, Barreto, Torreira, Djuricic, Praet, Schick, Quagliarella.
NAPOLI: Reina, Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam, Zielinski, Jorginho, Hamsik, Callejon, Mertens, Insigne.

PROBABILE RISULTATO: 2-4
2 + OVER (1.33, GoldBet)
GOL (1.55, GoldBet)
OVER 3.5 (1.48, GoldBet)
MERTENS MARCATORE (1.30, GoldBet)