Liga: Real Madrid-Alavés e Valencia-Deportivo La Coruna (domenica)

I pronostici sulla Liga, il principale campionato spagnolo di calcio

Le probabili formazioni, i pronostici e le cose da sapere riguardo Real Madrid-Alavés e Valencia-Deportivo La Coruna, le partite di domenica pomeriggio nella Liga spagnola.

REAL MADRID – ALAVÉS | domenica ore 16:15

Tra tutte le squadre promosse in prima divisione spagnola nell’estate scorsa, l’Alavés ha dato ampiamente prova di essere la più forte e la meglio organizzata tatticamente, pur non avendo nella rosa dei grandissimi fuoriclasse. Anzi è proprio quest’ultima considerazione la ragione dei diffusi apprezzamenti nei confronti dell’allenatore argentino Mauricio Pellegrino, capace di allestire una delle migliori difese del campionato spagnolo contando principalmente sul valore assoluto del portiere Fernando Pacheco e su una linea mediana intelligentemente sorvegliata da Manu Garcia e Marcos Llorente.

Proprio il canterano in prestito dal Real Madrid, per via di una clausola piuttosto diffusa in Spagna nei contratti di prestito dei calciatori, non potrà partecipare alla partita di domenica pomeriggio al “Bernabeu” contro la sua squadra di proprietà. Stando alle informazioni circolate negli ultimi giorni, Pellegrino potrebbe valutare di schierare Camarasa in posizione leggermente più arretrata a centrocampo, e aggiungere un difensore (probabilmente Alexis Ruano, assente per squalifica nelle ultime tre partite) nella linea difensiva solitamente formata da quattro giocatori.

Come noto, l’Alavés – al momento decimo in classifica – giocherà in finale di Coppa del Re contro il Barcellona, alla fine di maggio. Sebbene non siano mancate alcune brutte figure nel corso della stagione (il 6-0 in casa contro il Barcellona, per esempio), sarebbe un errore sottovalutare le capacità di Pellegrino di prepare molto bene tatticamente questa partita contro il Real Madrid, soprattutto dopo il brutto, ma probabilmente “istruttivo”, 4-1 subìto nella partita del girone di andata.

Il Real Madrid, come molte altre grandi squadre europee, ha fornito moltissimi giocatori alle nazionali impegnate nei giorni scorsi: nessuno tra questi ha riportato lesioni o problemi fisici, per fortuna, ma alcuni alcuni sudamericani, James Rodriguez e Keylor Navas, sono rientrati molto in ritardo e hanno svolto soltanto la sessione di allenamento del venerdì. Diversi giornali sportivi spagnoli ipotizzano un ampio turnover da parte di Zidane, motivato sia dalla stanchezza di alcuni nazionali sia dalla probabile intenzione di risparmiare energie in vista del turno infrasettimanale (il Real gioca in casa del Leganés). Ad ogni modo l’unica assenza certa è quella di Casemiro, squalificato, il cui posto dovrebbe essere occupato da Isco.

Le probabili formazioni:
REAL MADRID: Casilla (o Navas); Carvajal, Varane, Nacho Fernandez, Marcelo; Kroos, Modric, Isco; Ronaldo, Bale, Benzema.
ALAVÉS: Pacheco; Femenia, Laguardia, Alexis Ruano (o Daniel Torres), Feddal, Theo Hernandez; Camarasa, Manu Garcia; Toquero, Ibai Gomez; Deyverson.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1X + UNDER 4,5 (1.54, Eurobet)
OVER 4,5 CARTELLINI (1.66, Bet365)
SEGNA GOL OSPITE (1.90, Bet365, SNAI)




 

VALENCIA – DEPORTIVO LA CORUNA | domenica ore 18:30

Perdendo 1-0 in casa contro il Celta Vigo, nell’ultima partita di campionato prima della sosta per le nazionali, il Deportivo La Coruna ha interrotto una serie molto positiva di quattro partite senza sconfitte: due pareggi e due vittorie, il clamoroso 2-1 al Barcellona e la fondamentale vittoria per 1-0 nello scontro diretto in casa dello Sporting Gijón. Questa serie di risultati ha permesso alla squadra da poco allenata da Pepe Mel di accumulare un margine relativamente rassicurante (sei punti) proprio sullo Sporting, ora terzultimo.

Al di là dei risultati, sebbene Pepe Mel sia arrivato da poco al posto di Gaizka Garitano, ultimamente si è notata nel Deportivo una preparazione tattica radicalmente diversa, certamente migliore, rispetto a prima. Assodato che il problema principale della squadra in questa stagione è stata la scarsa efficacia in attacco, il nuovo allenatore ha cercato di consolidare quantomeno la forza del reparto difensivo, con evidenti buoni risultati: solo quattro gol subìti nelle ultime cinque partite, due delle quali contro Barcellona e Atletico Madrid, che solitamente a squadre di bassa classifica ne segnano tre e anche di più a partita.

Il Valencia, avversario del Deportivo domenica pomeriggio, non perde in casa dal rovinoso 4-0 contro l’Eibar, due mesi fa. Dopo quella partita, però, al “Mestalla” hanno perso l’Athletic Bilbao, il Real Madrid e il Leganés, una dopo l’altra. Oltre ad alcuni progressi nel gioco e nell’organizzazione della squadra allenata da Voro, sono emersi chiari miglioramenti nel rapporto con i tifosi, le cui continue e rumorose contestazioni erano di per sé diventate una delle ragioni delle difficoltà del Valencia in casa.

Potrebbe esserci un “buco” a centrocampo: sia Mario Suarez che Enzo Perez non hanno partecipato agli ultimi allenamenti a causa di alcuni problemi fisici. Mario Suarez non è stato neanche convocato, così come Nani e Rodrigo Moreno, che mancano per infortunio da più tempo. Enzo Perez, che nei giorni scorso ha giocate per la nazionale Argentina, è stato invece convocato ma la sua presenza in campo non è affatto scontata. Gli altri del Valencia che sono stati convocati dalle loro rispettive nazionali sono Gayà, Abdennour, Orellana e Cancelo, ma dovrebbero tutti essere comunque disponibili a giocare contro il Deportivo. Di Abdennour in particolare potrebbe esserci bisogno, visto che uno dei due centrali titolari, Mangala, è squalificato.

Nel Deportivo La Coruna saranno assenti: il centrocampista Celso Borges, rientrato molto in ritardo dall’impegno con la Costa Rica; il centrocampista spagnolo Pedro Mosquera, per un infortunio muscolare subìto in allenamento; l’esterno sinistro Gael Kakuta, anche lui lievemente infortunato, dopo aver segnato un gran gol su punizione nella sua prima partita con la nazionale congolese, domenica scorsa contro il Kenya; e Luisinho, squalificato.

Le probabili formazioni:
VALENCIA: Diego Alves; Montoya, Garay, Abdennour, Gayà; Enzo Perez (?), Parejo, Carlos Soler; Munir, Orellana, Zaza.
DEPORTIVO LA CORUNA: Lux; Juanfran Moreno, Albentosa, Sidnei, Fernando Navarro; Guilherme Dos Santos, Bergantinos, Emre Colak (o Marlos Moreno), Carles Gil; Joselu, Andone.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
1X + OVER 1,5 (1.60, Betfair)
GOL NEI 30 MINUTI (1.85, SNAI)