Premier League: Burnley-Southampton, Swansea-Arsenal, Watford-Middlesbrough e Leicester-Chelsea (sabato)

I pronostici sulla Premier League, il principale campionato di calcio inglese

In questo post trovate approfondimenti, probabili formazioni e pronostici sulle partite di Premier League in programma sabato a partire dalle 16.

BURNLEY – SOUTHAMPTON | sabato ore 16:00

Il Burnley deve la sua attuale dodicesima posizione in classifica – con un vantaggio di otto punti sulla zona retrocessione – all’ottimo rendimento avuto finora in casa, dove ha collezionato ben sette vittorie e un pareggio su undici partite. Le possibilità di proseguire la serie positiva sono alte, visto che in questo turno il Burnley affronterà il Southampton, squadra che finora in trasferta ha vinto solo in due occasioni e che in campionato viene da tre sconfitte consecutive. Il Southampton mercoledì ha giocato un partitone e ha vinto contro il Liverpool la partita di andata della semifinale di League Cup che a questo punto della stagione è diventato un obiettivo sensibile per la squadra allenata da Claude Puel. Il Southampton potrebbe accusare un po’ di stanchezza e proverà a giocare una partita su ritmi bassi, cosa che potrebbe andare bene anche al Burnley.

Tutte e due le squadre prediligono la fase difensiva e lasceranno pochi spazi alle ripartenze degli avversari, motivo per cui c’è da aspettarsi una partita equilibrata con poche occasioni da gol. Il Southampton tra l’altro in attacco sarà privo di Austin – che all’andata segnò una doppietta al Burnley – e del talentuoso Boufal, infortunato.

La doppia chance interna unita all’under 3.5 è a quota 2.00 su Betfair che offre ai nuovi clienti un bonus del 50% del primo deposito (deposito minimo: 15€, bonus massimo: 25€), e in più un ulteriore bonus di 5€ a settimana per tutta la durata del campionato di Serie A, effettuando ogni settimana un nuovo deposito e almeno una scommessa da 5€ a quota minima 2.00.

Probabili formazioni
BURNLEY: Heaton, Lowton, Keane, Mee, Ward, Boyd, Arfield, Hendrick, Gudmundsson, Barnes, Gray.
SOUTHAMPTON: Forster, Cedric, Yoshida, Van Dijk, Bertrand, Hojbjerg, Romeu, Ward-Prowse, Redmond, Rodriguez, Tadic.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
UNDER 1.5 PRIMO TEMPO (1.33, Betfair)
1X + UNDER 3.5 (2.00, Betfair)




SWANSEA – ARSENAL | sabato ore 16:00

Lo Swansea ha cambiato allenatore per la terza volta in stagione, scegliendo dopo Guidolin e Bradley l’ex assistente di Carlo Ancelotti al Chelsea, al Psg, al Real Madrid e al Bayern Monaco Paul Clement. Clement ha già esperienza nel campionato inglese, ha allenato il Derby County in Championship tra l’altro senza particolare fortuna, visto che è stato esonerato nella stagione 2015/2016 dopo 33 partite con la sua squadra in quinta posizione. Clement ha esordito sabato scorso con una sconfitta in Fa Cup contro l’Hull City, squadra che come lo Swansea è in lotta in Premier League per evitare la retrocessione.

Lo Swansea rispetto alla passata stagione ha perso solidità difensiva, non è riuscito a rimpiazzare degnamente il nazionale gallese Ashley Williams passato all’Everton, e pur avendo una buona qualità tra la trequarti e l’attacco i 45 gol finora subiti (peggiore difesa del torneo) non hanno permesso di fare risultati positivi. La classifica nelle ultime posizioni è comunque corte e ci sono ancora buone possibilità di salvarsi, il problema è che i continui cambi di allenatore non sono stati finora d’aiuto e servirebbero rinforzi sul calciomercato soprattutto in difesa.

Nel frattempo fare risultato contro l’Arsenal sarà molto complicato: la squadra allenata da Wenger ha gli attaccanti Lucas Perez, Alexis Sanchez e Giroud in gran forma e in questo turno ritroverà anche Ozil sulla trequarti. Per la peggiore difesa del campionato sarà complicato difendersi dagli attacchi dell’Arsenal che con 23 gol è la squadra che ha segnato di più in trasferta: l’over 2.5 è molto probabile, sarebbe il nono consecutivo in campionato per lo Swansea.

Probabili formazioni
SWANSEA: Fabianski, Naughton, Fernandez, Mawson, Taylor, Cork, Ki Sung-Yueng, Fer, Routledge, Llorente, Sigurdsson.
ARSENAL: Cech, Bellerin, Mustafi, Koscielny, Monreal, Ramsey, Xhaka, Lucas Perez, Ozil, Sanchez, Giroud.

PROBABILE RISULTATO: 1-3
2 (1.50, Betfair)
OVER 2.5 (1.57, Betfair)
WATFORD – MIDDLESBROUGH | sabato ore 16:00

Watford e Middlesbrough sono due delle squadre che fanno in media meno tiri in partita (il Middlesbrough è ultimo in questa classifica) e hanno anche due dei peggiori attacchi del campionato. Entrambe le squadre la scorsa settimana hanno vinto in Fa Cup contro squadre di categorie inferiori, ma i risultati recenti in Premier League sono stati tutt’altro che esaltanti: la squadra allenata da Mazzarri è senza vittorie nelle ultime cinque giornate in cui ha fatto appena un punto, quella di Karanka ha perso quattro partite negli ultimi sei turni.

Il Watford ha attualmente tre punti in più del Middlesbrough ma tutte e due si trovano di poco al di sopra della zona retrocessione, e l’obiettivo principale per entrambe sarà quello di evitare una nuova sconfitta, motivo per cui c’è da aspettarsi una grande attenzione in fase difensiva, in linea con le caratteristiche di gioco dei due allenatori. Mazzarri giocherà con un 3-5-2 più difensivo del solito considerata l’indisponibilità di Pereyra a centrocampo e di Amrabat sulla fascia destra. Il Middlesbrough è primatista del segno “under 2.5” in Premier League, finora ne ha totalizzati 12 su 20 partite: contro il Watford c’è da aspettarsi un’altra partita con pochi gol anche se l’assenza per squalifica del difensore centrale Ayala potrebbe favorire la coppia d’attacco avversaria formata da Ighalo e Deeney.

Probabili formazioni
WATFORD: Gomes, Kaboul, Prodl, Britos, Kabasele, Behrami, Capoue, Holebas, Doucourè, Ighalo, Deeney.
MIDDLESBROUGH: Valdes, Fabio, Chambers, Gibson, Friend, Clayton, Traorè, Forshaw, De Roon, Stuani, Negredo.

PROBABILE RISULTATO: 1-0
1X + UNDER 3.5 (1.65, Eurobet)
UNDER 2.5 (1.52, Eurobet)
LEICESTER – CHELSEA | sabato ore 18:30

Il Leicester per la seconda volta in stagione è riuscito a restare imbattuto per tre partite consecutive, ma allungare la serie a quattro sarà molto difficile – pur giocando in casa dove finora ha ottenuto buoni risultati in campionato e ottimi in Champions League – perché l’avversario di turno sarà il Chelsea primo in classifica e perché Ranieri dovrà fare a meno di tre titolari, due dei quali molto importanti in attacco: Amartey, Slimani e soprattutto Mahrez, tutti impegnati in Coppa d’Africa.

In queste condizioni sarà difficile tenere testa al Chelsea voglioso di tornare alla vittoria dopo la sconfitta nell’ultima partita di campionato contro il Tottenham. La coppia centrale di difesa del Leicester formata da Huth e Morgan non è riuscita a giocare bene come l’anno scorso, entrambi hanno commesso dei gravi errori in stagione anche perché non più aiutati da Kanté che in estate è passato proprio al Chelsea. Hazard e Pedro dovrebbero vincere i rispettivi testa a testa con Fuchs e Simpson sulle fasce, aiutati dalle sovrapposizioni di Moses e Marcos Alonso. In attacco Diego Costa non infortunato sarà sostituito da Batshuayi, oppure sarà Hazard a giocare da “falso nueve” con Willian titolare sulla fascia.

Il Leicester in casa resta una squadra difficile da battere, ma la sensazione è che il Chelsea sfruttando le pesanti assenze con cui dovrà fare i conti Ranieri, in particolare quella di Mahrez, potrà riuscire a vincere come fatto in rimonta nei tempi supplementari nella partita giocata lo scorso settembre e finita 4-2 per il Chelsea, che in casa in campionato ha vinto 3-0 la partita di andata.

Probabili formazioni
LEICESTER: Schmeichel, Simpson, Huth, Morgan, Fuchs, Albrighton, Drinkwater, Ndidi, Musa, Okazaki, Vardy.
CHELSEA: Courtois, Azpilicueta, Luiz, Cahill, Moses, Kantè, Matic, Marcos Alonso, Pedro, Batshuayi, Hazard.

PROBABILE RISULTATO: 1-3
2 (1.61, Betfair)
OVER 2.5 (1.85, Betfair)